Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 517 msec - Sono state trovate 13431 voci

La ricerca è stata rilevata in 43317 forme, per un totale di 29864 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
43260 57 43317 forme
29829 35 29864 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
RIMUTEVOLE
Apri Voce completa

pag.715



1) id: 17f27e51f5774c2c9385e54611e02db9)
Esempio: Salust. Iug. R. La generazion de' Numidi non fedele, o per ingegno rimutevoli, disiderosi di cose nuove.
2) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: b2c8ff8afabd476b90363c2f26510380)
Esempio: G. V. 9. 309. 1. Fuggíti in una casa di verso il borgo di Bruggia.


3) id: 519cc19c314647ce82e3f53f3a4ab220)
Esempio: Bocc. proem. 5. In cambio di ciò, ch'io ricevetti.


4) id: 96f096f486924d288f096a8648ca8aa5)
Esempio: Bocc. proem. n. 8. Intendo di raccontare cento novelle.


5) id: a55e4086628a4495b483f7e9b380bcac)
Esempio: Dan. Par. 17. A molti fia savor di forte agrume.


6) id: d34d0c9cd8a94287baeb8ee8fa58a865)
Esempio: Bocc. n. 40. 12. La qual tornò, e disse di sì. E in questi due ultimi esempli, la DI puó aver forza di CHE. E nell'ultimo del Bocc. può anche esser particella riempitiva.


7) id: 727f481b29b24b479e38717fef82fd19)
Esempio: E Bocc. Introd. n. 3. Al numero pervenuti di mille trecentoquarantotto.


8) id: 4344019070124e84ae082abe36d9d752)
Esempio: E Bocc. nov. 15. 2. Il cui nome era Andreuccio di Pietro [cioè figliuol di Pietro] modo comune a noi, e a' Greci. Flos. 54.


9) id: 874537a0f51f4a5e83000df41db3f6ba)
Esempio: G. V. 3. 1. 5. Non peró che fosse della grandezza di prima.
3) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: ec8acc17bee04f628fe04d93e545019f)
Definiz: segno di particolareggiamento, e vale alcuni, o alquanti.


3) id: 208d7d9a117f4abdbb303f27b2854d78)
Esempio: Bocc. n. 34. 4. E misesi sù di valent'huomini.


4) id: d94aab9dd0404506a8a92ac31949d33e)
Esempio: E Bocc. g. 3. f. 7. Ed ebbervi di quelli, che intender vollono alla Melanese.
4) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: 0f3281da9d4141b9bc7ce98fde8a2d8f)
Definiz: in vece di A segno del terzo caso.


3) id: d4e181fe67814895bb52526adbef3de6)
Esempio: Bocc. 46. 2. Ischia è un'isola, assai vicina di Napoli.


4) id: 6b8d4b8306254188bc627a40ce38e488)
Esempio: Liv. M. Gli sbanditi, e servi, intorno di 1500. huomini.


5) id: 7325814a8b2f4125a2d0f0a8814fd69b)
Esempio: Bocc. Introd. n. 13. E i più di tali servigi non usati.


6) id: 5b5e6caa4ac7478f8e149fce5cc3f2ec)
Esempio: E Bocc. nov. 100. 6. Io ho trovato una giovane, secondo il cuor mio, assai presso di quì.
5) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: 87fe803bc5e746c2bdc7c62f4b8d9634)
Esempio: Bocc. n. 18. 15. Rispose, ch'era di Piccardía.


3) id: 70876bd224a94e4cbe9d1c47b521dc70)
Esempio: Bocc. introd. n. 19. Di questa vita, senza testimonio, trapassavano.


4) id: 174c8fbc33ff4c0e864ffef075c67877)
Definiz: proposizione, che propriamente significa moto di luogo. Lat. ex, è, de.


5) id: 2ffb2ed998a741bfaee83891abf1e294)
Esempio: E Dan. Purg. c. 1. Lo Duca mio allor mi diè di piglio.


6) id: b4f9f6c737414e88b5eb922905856b18)
Esempio: Dan. Par. 17. E poscia per lo Ciel di lume in lume Ho io appreso.


7) id: 2689fa8414a845428abd9b90219b6528)
Esempio: E Bocc. nov. 17. 35. appressandosi, di giorno in giorno più alla guerra, le cose, ec.


8) id: 495ad68ff591441d99dc60860018085e)
Esempio: E Dan. Par. can. 3. E così le fu tolta Di capo l'ombra delle sacre bende.
6) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: 80ce63b2b4734c8cb0e0c7fd061f16ee)
Definiz: in vece di DA, o CON.


3) id: 2a5a2aa77f6343e9964b4889abbc465d)
Esempio: E Bocc. n. 39. 6. Passato di quella lancia, cadde.


4) id: 62dc9092bf004569a215e6db844ecf6d)
Esempio: Boc. n. 60. 21. Chiunque di questi carboni è tocco, ec.
7) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: 0ece7c9aaf274118a078d8c5d070b651)
Definiz: in vece di CON.


3) id: fc9648417a1840dd9fcbcfa0a1b8ff98)
Esempio: Ar. Fur. E, temprato, che l'ha, tira di forza.


4) id: 1751b13d9a0844068b95c0707757f057)
Esempio: Salust. Catell. Di grandissima forza si combattea da ciascuna parte.


5) id: 59320387414740728f7dd3db3c321f40)
Esempio: Dan. Purg. c. 32. E ferío 'l carro di tutta sua forza.


6) id: 6f2d4c9d331c48c1b7307820640996d0)
Esempio: Liv. M. Elli sen'andavano di piano andare verso le logge de' nimici.


7) id: 8c25e6d0b74a4cf68a1fe0629d3824a8)
Esempio: Bocc. n. 85. 18. Maestri, a me conviene andar testè a Firenze, lavorate di forza.
8) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: 485b71a57be24e3bbc30dd957d033b3c)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Ti menerebbe al Ninferno, Così è di verità.


3) id: 5b6715c2374243759e23289468989b09)
Esempio: Bocc. n. 15. 17. Ve ne potreste tutti andar di brigata.


4) id: 2abbed8d78fb49648f591cf1892bc63e)
Esempio: E Bocc. n. 19. 21. Dimmi di che io t'ho offeso.


5) id: 6194cdb8ad9a4bc39beddf462c9dcadf)
Esempio: E Bocc. n. 90. 11. Levatasi in piè, di buona fe disse al marito: bestia che tu se.
9) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: dd840f65853a43dc80d2d51f2fe97453)
Definiz: in vece di PER.


3) id: 8dd1265e91184c06bfa6d48c6bb94508)
Esempio: E G. V. lib. 9. 304. 2. Consigliando di porsi a Santa Maria a monte, e di Fermo era il migliore.


4) id: af7e2ff7dbc94043992b3cf3a97a578a)
Esempio: G. V. ... E di certo se Papa Giovanni fosse più lungamente vivuto.


5) id: 6e13c1b4ca0d4a44a5ffc9779249a298)
Esempio: Liv. M. Ma elli piagnea, e di grande pietà non potea motto fare.


6) id: 1675821f82524adba2af29566f6d2c1b)
Esempio: Cavalc. Medic. cuor. Mal finiscono, se Dio di grazia non gli ricovera a penitenzia.
10) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: af940cac29d54e81b2db63c017c122c3)
Definiz: in vece di CHE. Lat. quàm.


3) id: c0ca8537e3c7412aacf935e87567ea38)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Che non ha più figliuoli di lui.
11) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: ec0725bd28724ae7adabd6d03c2ddf19)
Definiz: in sentimento di contrassegno, o di titolo, ma con l'articolo unito insieme.
12) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



2) id: b7f8b38169d249218f1aa1648a34dc36)
Esempio: Bocc. introd. n. 21. E assai n'erano, che nella strada pubblica di dì, o di notte, finivano.


3) id: 2bdf0908af6c4bdab57e7d36447f1af4)
Esempio: Tes. Br. 2. 43. Di non è altra cosa, che esser lo Sole sopra la terra, che passa tutti gli altri lumi.
13) Dizion. 1° Ed. .
CHERUBICO
Apri Voce completa

pag.175



1) id: 1e83d4ce399346ef947124d4da39e873)
Definiz: di qualità di Cherubino.


2) id: fa7d561255d14eb3a51b779cbc9cbee2)
Esempio: Dan. Par. c. 11. L'altro, per sapienza in terra fue, Di cherubica luce uno splendore.
14) Dizion. 1° Ed. .
RANINO.
Apri Voce completa

pag.685



1) id: 037f3ce7ac3f4795944a9cf05e457ca2)
Definiz: Di natura di rana.
15) Dizion. 1° Ed. .
MUCILAGINOSO
Apri Voce completa

pag.245, in realt 545



1) id: 937f7b50abd4454c83b50bc407d819cd)
Definiz: Di qualità di mucellaggine.
16) Dizion. 1° Ed. .
A
Apri Voce completa

pag.1



1) id: 45c11899e59c40709058de516a738751)
Definiz: in vece di DI.


2) id: e54c67c1d8624e42b222de4f106f22b3)
Esempio: Bocc. n. 43. 7. Esso non àrdiva a tornare addietro [cioè di tornare]


3) id: 9535500ed3464ad3acb87517a44b419c)
Esempio: Dant. Infer. c. 1. Sì ch'a bene sperar m'era cagione [cioè di bene sperare]


4) id: 90c23b51ce7d475c906a49c73868c19b)
Esempio: Bocc. n. 29. 15. In abito di peregrini, ben forniti a danari, e care gioie.
17) Dizion. 1° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 52118ae87d534a8b9d645c3cd6684b43)
Definiz: in vece di DI.


2) id: 8a8c1b00b79d4ba9be73ddc9966b0e83)
Esempio: Dan. Purg. c. 1. Poscia risposi lui, da me non venni [cioè di mio capriccio, e di mia volontà]
18) Dizion. 1° Ed. .
CITRINO
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 5e3c367215384fb093d8b4d15e5005b8)
Definiz: di color di cedro.


2) id: 2d9a2127886840e3b0d8e154ad361e6e)
Esempio: Maestr. Aldobr. La seconda maniera si è collora citrína, che è color di citríno, che è fatta di flemma.
19) Dizion. 1° Ed. .
SALAMANDRATO
Apri Voce completa

pag.744



1) id: f4a58bff15f2477f80dc18ab5baeaf81)
Definiz: Di natura di Salamandra.


2) id: d71a2cf6bd734b0593d343d7be35d329)
Esempio: Fr. Iac. T. O cuor salamandrato Di viver sì infocato.
20) Dizion. 1° Ed. .
PALUDALE
Apri Voce completa

pag.588



1) id: 00479f329cfd45cc8338303578abf8e5)
Definiz: Di palude, di natura di palude. Lat. palustris.


2) id: 6a10badeffff45e4a6cd77d246cb71ed)
Esempio: Cr. 7. 1. 4. Sarà prossimano a natura di palude, e producerà panníe, e quadrelli, e simiglianti paludali erbe.