Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 663 msec - Sono state trovate 17430 voci

La ricerca è stata rilevata in 81475 forme, per un totale di 64007 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
81383 92 81475 forme
63953 54 64007 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
SEGNACOLO
Apri Voce completa

pag.779



1) id: b5ccee0ce412481ca027e84d5dba444b)
Definiz: Segno, contrassegno. Lat. signaculum usa Ulpiano.


2) id: b558cb31c7b64da78a7ee592624817e7)
Esempio: Vit. S. Pad. Venite, e diamo gloria a Dio, lo quale hae alluminati gli occhi della mente vostra, che possiate conoscere, e ricevere lo segnacolo della vita, cioè battesimo.


3) id: faf77b3dea0645f8a2bec1e23776919e)
Esempio: Espos. Vang. O anima, sposa mia, poni me, come tuo segnacolo, o vero suggello, sopra 'l cuor tuo, per fervente amore, e sopra 'l braccio tuo, per esercizio d'operazione.
2) Dizion. 1° Ed. .
SEGUENTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.782



1) id: 835a1a89542c4231b54a7c254592000a)
Definiz: L. ex consequenti, consequenter, dice Ulpiano.


2) id: d24e47572fa2495db327c07eb1c0a951)
Esempio: Coll. S. Pad. E poi seguentemente quello, che dice, che fu posto in umoroso, e sotterrato in terra.


3) id: 1f43d135305e4dde823655796809bf2f)
Esempio: Difend. Pac. A cui sia l'autorità dell'eleggere, e seguentemente d'instituíre l'altre parti della Città.


4) id: 02572998ca334827b7b7a89141f2e41e)
Esempio: Filoc. lib. 1. 28. E seguentemente, essi con tutti i loro discendenti, rivolse alle sue case.
3) Dizion. 1° Ed. .
SPECCHIAIO
Apri Voce completa

pag.829



1) id: 736bcb6b99844349941b96e1fd62493e)
Definiz: Che fa gli specchi. Ulpiano dice in lat. specularius.
4) Dizion. 1° Ed. .
RESCRITTO.
Apri Voce completa

pag.695



1) id: 0d56cf16745e4cbdb76391aaaa810f20)
Definiz: Risposta che scrive il Principe, sotto le suppliche, e memoriali. Lat. rescriptum, dice Ulpiano.


2) id: 8d87b641068d478fae3b2cc6ef347928)
Esempio: M. V. 10. 90. E volea, che per decreto, e rescritto papale, l'elezione dell'Arcivescovo fosse della Casa de' Visconti.
5) Dizion. 1° Ed. .
CERTIFICARE
Apri Voce completa

pag.172



1) id: 077c060cb7c64db68e874d35acddb333)
Definiz: far certo, confermare, trar di dubbio, chiarire. Lat. certiorem facere. Ulpiano disse in più luoghi, certiorare.


2) id: 25e56c3eff1245eb9622b59947e91c5f)
Esempio: E Bocc. nov. 34. 12. I Saracini certificati chi erano, e che domandassero, dissero.


3) id: 5262b59e345646c981ca7df15d9f5c5a)
Esempio: Bocc. n. 23. 11. Disideroso di volerlo più accendere, e certificare dell'amore, che, ec.


4) id: 064ec6d901ee41708d76138f951a3377)
Esempio: E Bocc. n. 60. 20. Infinattanto, che certificato non s'è, se desse sono, o nò.
6) Dizion. 1° Ed. .
INVENTARIO
Apri Voce completa

pag.462



1) id: 5f3ba8ee34a0460380c67cfe8e91f0f6)
Definiz: Scrittura, nella quale son notate, capo per capo, masserizie, o altri mobili. Reportorium Repertorium dice Ulpiano e testifica chiamarsi in volgare, inventarium. Gr. ἀπογραφή.


2) id: d3b250159f5c4c908ef38ed2769779aa)
Esempio: G. V. 11. 20. 2. Il detto tesoro, gli fu detto e accertato, e in somma recato, per farne relazione al Collegio de' Cardinali, per mettere in inventario, e così 'l trovarono.
7) Dizion. 1° Ed. .
PROLISSAMENTE
Apri Voce completa

pag.655



1) id: 767204677ef243209e14fd7dac1d6e1d)
Esempio: Espos. Vang. Molti dicono molte cose, alcuni brevemente, alcuni prolissamente, e gli altri ottimamente.


2) id: 74868562843d4f4e82422f491aa99519)
Esempio: Medit. arb. cr. Pregò tre volte prolissamente il suo padre, e disse.
8) Dizion. 1° Ed. .
MILLANTATORE
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 8d08ad29ed2042a5929f38365b10afb8)
Esempio: Pist. S. Girol. Alcuni altri sono molto grandi prelati, parlanti, e millantatori.
9) Dizion. 1° Ed. .
VERZIERE
Apri Voce completa

pag.933



1) id: 4ed2aee26def4f4e961c43883ed9ffcd)
Esempio: Cr. 8. 1. 1. I verzieri alcuni solamente dell'erbe, e alcuni degli arbori, e alcuni dell'erbe, e degli arbori.


2) id: 60e8938cc6834d2a86391aaf14a3a48f)
Esempio: Sen. Pist. Cleante attigneva l'acqua, e innaffiava i verzieri.


3) id: d7dcd1b0489c4b8e96d33ca6dac99612)
Esempio: Tes. Br. 3. 9. Hanno miglior fare prati, e verzieri, e pomieri in tutti i loro abitacoli, che altra gente.


4) id: a564a4ba03ea4781b8c3cc1ffb61fa3a)
Esempio: M. V. 6. 83. Non bastandogli le grandi camere, e i nobili verzieri a suo diletto.
10) Dizion. 1° Ed. .
QUAGLIA.
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 6d7b57b8e18d4f0bbd63088e5b63eee0)
Esempio: Cr. 10. 21. 1. Si prendono le pernici, quaglie, e fagiani, e alcuni altri uccelli.
11) Dizion. 1° Ed. .
INCANTATO
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 9214ef36ff9b4a2bb4187b459d98f093)
Esempio: E Lab. n. 46. Alcuni il chiamano la valle d'amore, e altri la valle incantata.
12) Dizion. 1° Ed. .
ALLOGAGIONE
Apri Voce completa

pag.40



1) id: 210e8229f2104f46bc2b10ac0052168e)
Esempio: Pass. 126. Alcuni altri dicono, che sono allogagioni, compagnie, socci, venture, comperare a novello, e più altri modi.
13) Dizion. 1° Ed. .
ALTRO CHE, e ALTRI CHE.
Apri Voce completa

pag.45



2) id: b07d7ba8ea1c456ebc2a1ccf8b461740)
Esempio: E Bocc. n. 64. 12. Altri che la madre del fanciullo, non può essere a così fatto servigio.


3) id: 001cdd5c71114002bf61592bc3137d13)
Esempio: Bocc. Introd. n. 35. Egli mi pare, che niuna persona, la, quale abbia alcun polso, e dove possa andare, come noi abbiamo, ci sia rimasa, altri che noi.


4) id: d78c9a8f9634485183977f2b8cf52124)
Esempio: E Bocc. n. 1. 6. Aveva grandissima vergogna, quando uno de' suo' strumenti, ec. fosse altro, che falso trovato.
14) Dizion. 1° Ed. .
SIGNIFICATIVO
Apri Voce completa

pag.799



1) id: 33c606f411284ed3b1025208742ec683)
Definiz: Che ha significazione, che significa. Lat. *significativus, usa Gaio giureconsulto.
15) Dizion. 1° Ed. .
COMPRESSO
Apri Voce completa

pag.202



1) id: b4d6390da3cb42a1bb2bcb2656d32e4d)
Definiz: membruto, grosso. Lat. habitior, e alcuni, membrosus.


2) id: 8f5ae1d489e84263a8b1d48d53912648)
Esempio: Dan. Inf. c. 21.Io vedea lei, ma non vedeva in essa, Ma che le bolle, che 'l bollor levava, E gonfiar tutta e riseder compressa.


3) id: fd988b94f43349d7a199489e4a4e1fec)
Esempio: Petr. canz. 16. 1. L'aer gravato, e la 'mportuna nebbia Compressa in torno da rabbiosi venti.


4) id: deebcb5dd4c2453e854d9d7bf1e00146)
Esempio: Cr. 9. 60. 2. Abbiano gli occhi pelosi, e le mascella compresse, la pelle della gola grandissima.


5) id: ed26e8d28b724b54809895e6a9b39c55)
Esempio: Bocc. n. 50. 3. La moglie, la quale egli prese, era una giovane compressa, di pel rosso, e accesa.
16) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



1) id: ec8acc17bee04f628fe04d93e545019f)
Definiz: segno di particolareggiamento, e vale alcuni, o alquanti.


2) id: 208d7d9a117f4abdbb303f27b2854d78)
Esempio: Bocc. n. 34. 4. E misesi sù di valent'huomini.


3) id: d94aab9dd0404506a8a92ac31949d33e)
Esempio: E Bocc. g. 3. f. 7. Ed ebbervi di quelli, che intender vollono alla Melanese.
17) Dizion. 1° Ed. .
TOSSICOSO.
Apri Voce completa

pag.894



1) id: 318ee3c6c84142d8823eaedcce686b7c)
Definiz: Velenoso. Latin. *venenosus. dicono alcuni.
18) Dizion. 1° Ed. .
TONDETTO
Apri Voce completa

pag.889



1) id: 8319afd4388248758533f3c77bf1ff93)
Esempio: Lib. viagg. Alcuni chiari, come il cristallo, e sono un poco più tondetti, che gli altri, e hanno grande virtù.
19) Dizion. 1° Ed. .
GAGGIA
Apri Voce completa

pag.375



1) id: 93b38b7150a144ef8cd43e58cb0141c1)
Definiz: Gabbia di nave. Lat. corbis: e da alcuni galea.


2) id: dc1fbbba8e29443e91c83838c8eb752b)
Esempio: Fiamm. lib. 3. 19. E quindi, non altrimenti, Che i marinai, sopra la gaggia de' loro legni, speculano.
20) Dizion. 1° Ed. .
SONNOLOSO
Apri Voce completa

pag.815



1) id: 15457c869fa4492ea25a7d950afc9ddf)
Esempio: Salust. Iug. R. E alcuni di loro essendo sonnolosi.