Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
COSELLINA
Apri Voce completa

pag.841


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
COSELLINA.
Definiz: Dim. di Cosa. Minuzia. Lat. recula. Gr. πραγμάτιον.
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E andava cercando d'ogni cosellina, che gli aviè trovato per lo diserto.
Esempio: Mor. S. Greg. E studiansi di trovare s'egli peccano in alcuna cosellina.
Esempio: Vit. Crist. E nol ne potemo atare, nè sovvenire pure d'una minima cosellina.
Esempio: Fir. As. 98. E per le case delle povere vecchierelle rubando ogni cosellina.
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 73. Che cosellina verso le altre mi ricordano gli Edili?
Esempio: E Scism. 91. Vedendo massimamente la Reina d'ogni cosellina farsi scrupolo.