Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
ESTRINSECO.
Apri Voce completa

pag.407


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
ESTRINSECO.
Definiz: Add. Che è, Che è posto, fuori del soggetto del quale si parla; Che viene, procede, opera, si compie, e simili, di fuori da esso soggetto.
Dal basso lat. extrinsecus, Esterno, Esteriore. ‒
Esempio: Cell. G. Maestruzz. volg. 2, 14: Secondo che [i sogni] procedono da causa naturale intrinseca,... ovvero da cagione estrinseca.
Esempio: Albanz. Petr. Uom. fam. R. 1, 593: Non costrignendoli alcun'altra cagione estrinseca, si enno accostati alla virtù.
Esempio: Savonar. Pred. 4: Tamen alcune di esse [cose naturali] hanno bisogno di adiutorio estrinseco, a volersi condurre al fine loro ed alla loro perfezione.
Esempio: E Savonar. Pred. 14: Egli è vero adunque che la vita cristiana è difficile, considerandola quanto alle sua operazioni estrinseche.
Esempio: Machiav. Stor. 1, 9: Se si considererà di quanto danno sia cagione ad una repubblica o a un regno variare principe o governo, non per alcuna estrinseca forza, ma solamente per civile discordia, ec.
Esempio: E Machiav. Disc. 302: Questa riduzione verso il principio, parlando delle repubbliche, si fa o per accidente estrinseco, o per prudenza intrinseca.
Esempio: E Machiav. Disc.303: Venne adunque questa battitura estrinseca, acciocchè tutti gli ordini di quella città (di Roma) si ripigliassero, e si mostrasse a quel popolo, non solamente essere necessario mantenere la religione e la giustizia, ma ancora ec.
Esempio: Piccolom. Filos. nat. I. 77 t.: Le cose ancora, le quali per violenza si muovano, si vede che da motore estrinseco son mosse, cioè da colui che fa lor forza; come nel gittar una pietra in alto avviene, non potendo alcuna cosa per sè stessa a sè stessa naturalmente violenzia fare.
Esempio: Bart. D. Tens. 39: Può addensarsi [l'aria] per compressione estrinseca, troppo più che per azione di freddo intrinseco.
Esempio: Segner. Crist. instr. 3, 114: Poi, col riportarci da Dio doppj aiuti, altri intrinseci ed altri estrinseci. Gl'intrinseci sono i conforti della Grazia attuale.... E gli estrinseci sono le protezioni straordinarie, che Dio ci porge in grazia della santissima Comunione.
Esempio: Leopard. Pros. 1, 288: Per diversissime cause, intrinseche o estrinseche, appartenenti allo spirito o al corpo.
Esempio: Giobert. Bell. 74: Tal moltiplicità avventizia consiste solo nelle relazioni estrinseche, non già nell'essenza intima del sensibile e dell'intelligibile.
Esempio: E Giobert. Primat. Proleg. 256: Le riforme sociali non possono attuarsi e stabilirsi durevolmente nella vita estrinseca, se prima non vengono operate e radicate negli animi e negl'intelletti.
Esempio: Lambr. Dial. Istr. VII: Di qui la necessità che un qualche diletto estrinseco appiacevolisse la gravità dei pensieri.
Definiz: § I. E altresì adoperasi a denotare Che non dipende dalla cosa di cui si parla, Che non è proprio della sua essenza, Che non deriva, non è cavato, e simili, dalla natura o sostanza di quella, Che non appartiene direttamente ad essa. ‒
Esempio: Machiav. Princ. Ded.: La quale opera io non ho ornata nè ripiena di clausule ample, o di parole ampollose e magnifiche, o di qualunque altro lenocinio, o ornamento estrinseco, con i quali molti sogliono le loro cose descrivere ed ornare.
Esempio: Guicc. Op. ined. 10, 109: Poi che tu sapevi.... potere perdere questo grado facilmente e a ogni ora, e non venire però a perdere le cose tue proprie e naturali, ma accidentali e molto estrinseche, sono certissimo ec.
Esempio: Bons. Lez. II, 1, 92: I beni si dividono in due parti principalmente; perciocchè alcuni sono intrinseci, ovvero interni, cioè di dentro; ed alcuni esterni, ovvero estrinseci, cioè di fuori.
Esempio: Giacomin. Nobilt. lett. 13: Perchè nelle sue azioni di molte cose estrinseche abbia bisogno, come di potenzia, di ricchezze, di amici.
Esempio: De Luc. Dott. volg. 14, 4, 81: Potendosi ancora dire che sia gabella quel maggior prezzo estrinseco, il quale superi il valore della materia della moneta, la quale si stampi e si spenda dal principe in maggior valore estrinseco ed accidentale, datogli dalla sua autorità obligativa de' sudditi.
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 99: Con la stima che merita e il valore intrinseco per la qualità del dono, e l'estrinseco per la di lei particolar bontà verso di me.
Definiz: § II. Pure per Estraneo alla cosa di che si parla, trovasi detto di persona. ‒
Esempio: Talent. Lez. II, 4, 33: Essendochè quello [prologo], come dato da persona estrinseca, e non interessata nell'azione, porta seco più verisimiglianza e credibilità.
Definiz: § III. Vale pure Esterno, Esteriore. ‒
Esempio: Machiav. Pros. var. 8, 160: Dico: vedi che mutati sono i visi degli uomini ed i colori estrinseci; le cose medesime tutte ritornano, nè vediamo accidente alcuno che a altri tempi non sia stato veduto.
Esempio: Castigl. Corteg. V. 290: Rare volte mala anima abita bel corpo; e perciò la bellezza estrinseca è vero segno della bontà intrinseca.
Esempio: Guicc. Op. ined. 10, 113: Arrivato a casa, non truovi alla fine bagnato altro che quegli abiti estrinsechi; i quali levandoti da dosso, e la persona e le altre vesti tue restano in quello medesimo modo che sarebbono se mai non fossi piovuto.
Esempio: Giannott. Dial. 38: Egli arrivò nella circunferenzia estrinseca della Giudecca.
Esempio: Giacomin. Nobilt. lett. 30: Generasi questa virtù, mentre che mosso dagli oggetti estrinsechi si dispone a operare secondo che la ragione comanda.
Esempio: Rondin. F. Relaz. 132: Morì.... con tutto che non se le vedesse segno alcuno estrinseco di contagio.
Esempio: Bart. D. Cin. 2, 131: Avean non poche altre cose dell'estrinseco portamento communi co' Bonzi Osciani.
Esempio: Fag. Rim. 4, 198: Così del caldo oltre il fuggir l'arsure, Il corpo prova intrinsichi ristori, Mentre ch'ei lava estrinseche lordure.
Definiz: § IV. E figuratam. detto di atto, o contegno, Che si manifesta con qualche dimostrazione, Apparente. ‒
Esempio: Machiav. Leg. Comm. 3, 48: Lui ancora personalmente passerà in Italia, ma che era bene da trattenerlo, e fargli buon mercato di cerimonie estrinseche, e di simili onori consueti ad un simil principe.
Esempio: Guicc. Op. ined. 6, 21: La Maestà Sua con le parole e co' segni estrinsechi ha dimostro avere piacere grande che, ec.
Esempio: Varch. Stor. 2, 242: Aveva riconciliato il Duca di Ferrara, almeno quanto alle dimostrazioni estrinseche.
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 30: Quinci nella Compagnia agevolissimo,... quel che molti al vederlo s'ammirano;... dico il non aver fra noi niente più chi più merita, che chi meno, quanto a un estrinseco riconoscimento.
Definiz: § V. In forza di Sost. Ciò che è estrinseco, che è posto fuori del soggetto, che non deriva dalla natura di esso, che non gli appartiene direttamente, e simili. ‒
Esempio: Sassett. Lett. 26: Però aiutatevi con l'intrinseco da voi stesso, e con l'estrinseco, con quel greco sì buono trovato, il quale sia per sempre la vostra medicina.
Esempio: Bart. D. Op. mor. 25, 4, 15: In che sarebbe diversa la vostra contemplazione dalla loro, se non solo nell'estrinseco accidentale che in nulla diversifica la sustanza?
Definiz: § VI. E per Apparenza esteriore, ed altresì Contegno o Dimostrazione esteriore. ‒
Esempio: Bald. Vit. Feder. 3, 153: Se bene la donna e Salustio mostravano nell'estrinseco di vederlo volentieri, sospettavano tuttavia non poco di lui.
Esempio: Bart. D. Giapp. 3, 161: Il volgo materiale, che solo a uno spezioso estrinseco si rapisce e incanta, ec.
Esempio: E Bart. D. Ital. 1, 6: Tal era il niente riguardevole estrinseco, che appariva d'Ignazio in quel suo presentarsi alle porte di Roma.
Definiz: § VII. In estrinseco, posto avverbialm., vale In apparenza, Apparentemente. ‒
Esempio: Bart. D. Giapp. 3, 54: Protestare eziandio solo in estrinseco o d'accettarne la legge o d'onorarne il nome.
Esempio: E Bart. D. Giapp. 4, 312: E veramente in così gran moltitudine, e per le strane maniere che si adoperavano a sovvertirli, non ne mancaron de' fiacchi, che fecero in estrinseco mostra di rendersi.