Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
PLACIDO
Apri Voce completa

pag.640


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
» PLACIDO
PLACIDO.
Definiz: Add. Quieto, Piacevole. Lat. placidus. Gr. πρᾴος.
Esempio: Mor. S. Greg. Acciò per loro esemplo io mi ristrignessi, siccome per una fune di ferma ancora, alla placida riva dell'orazione.
Esempio: Petr. son. 314. Dolci durezze, e placide repulse.