Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 1° Ed. .
SCARSITA
Apri Voce completa

pag.757


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
SCARSITA.
Definiz: Astratto di scarso, miseria, tenacità, strettezza, grettezza. Lat. parcitas.
Esempio: Lib. Am. Se ricco è teme, che gli noccia la preterita scarsità.
Esempio: Rim. ant. P. N. Che è donna, ch'ha bellezze, ed è senza pietade? Come huomo, ch'ha ricchezze, e usa scarsitade.
Definiz: ¶ Per un certo che di mancanza, pochezza. Lat. inopia defectus, us.
Esempio: Bocc. Introd. n. 16. Essere abbandonati gl'infermi da' vicini, e da' parenti, e avere scarsità di serventi.
Esempio: Tes. Br. 9. 25. Scarsità di pene corrompe la Città, e l'abbondanza de' peccatori mena l'uso di peccare.