Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 561 msec - Sono state trovate 32028 voci

La ricerca è stata rilevata in 139816 forme, per un totale di 105937 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
134933 4883 139816 forme
102905 3032 105937 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
40) Dizion. 4° Ed. .
DEBITRICE
Apri Voce completa

pag.59



1) id: 07d04a69e86f4f058c2b6082e3e98f45)
Esempio: Cas. lett. 18. Alla quale M. V. è debitrice di molto amore.
41) Dizion. 4° Ed. .
LOTTATORE
Apri Voce completa

pag.89



1) id: 76b9ea6983974e528b280697b612eadb)
Esempio: Cas. uf. com. 106. Rimuovansi adunque i risi smoderati, i gridi, e alcuni movimenti da lottatore.


2) id: 3bd94e12dc944b718076c89624e68787)
Esempio: E Cas. lett. 52. E più grato mi è, ch'ella scriva latino ec. ma ella avrà in ciò male esercitarsi meco, così debole, e poco esercitato lottatore (quì per similit.)
42) Dizion. 4° Ed. .
RICONDANNARE
Apri Voce completa

pag.143



1) id: 8add5763ab5e45bc956c0879f56a4de6)
Esempio: Cas. rim. 23. E tu pur mi richiami, e ricondanni All'aspre lutte del tuo crudo gioco.
43) Dizion. 4° Ed. .
ACCORTISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.40



1) id: 91d2490c4e3e4cf4a8bc376d9c99c370)
Esempio: Cas. lett. 7. Accortissimamente m'avete già due volte punto di tiepidezza d'amore.
44) Dizion. 4° Ed. .
NEGOZIO
Apri Voce completa

pag.332



1) id: 76ebb1ac22d34d5ca6d8f33bee7ad96f)
Esempio: Cas. lett. 8. E le raccomando assai il negozio, che si tratta.


2) id: d10d091549dc4cf9bdaf9132d8c1b9f2)
Esempio: Red. cons. 1. 83. Crederei, che sano consiglio, e molto giovevole per questa signora fosse ec. rimettere il negozio della sua salute all'opera della natura.
45) Dizion. 4° Ed. .
FEDERETTA
Apri Voce completa

pag.425



1) id: de7b1a33bc9041a3b9fd841c7c99bfa1)
Esempio: Cas. lett. 86. Ho avuto da madonna Elena una delle federette mirabilissima.
46) Dizion. 4° Ed. .
QUATTROMILA.
Apri Voce completa

pag.16



1) id: cc60d415a48c4cf4a628c0ea7ea1efe0)
Esempio: Cas. lett. 27. Io sono creditore di Paolo Serragli di quattromila scudi.
47) Dizion. 4° Ed. .
CONGRUO
Apri Voce completa

pag.764



1) id: 62262e06cec248d382157d493e97219c)
Esempio: Cas. lett. 61. Può, e debb'esser vero, che quel proemio sia congruo.
48) Dizion. 4° Ed. .
BALORDERÍA
Apri Voce completa

pag.376



1) id: d3a22bfc084b4a1daeab24b3f7884f38)
Esempio: Cas. lett. 82. Hanno che contare, e che ridere delle tue balorderíe.
49) Dizion. 4° Ed. .
ADDOLCITO.
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 90c55897c94c4b96b7b71f40f77589e5)
Esempio: Cas. Oraz. Carl. V. 133. Soleano, addolciti dalla vostra benignità, desiderare la vostra felicità, e la vostra esaltazione.
50) Dizion. 4° Ed. .
PROLUNGARE
Apri Voce completa

pag.740



1) id: 522d0675e6b74c25b87e3734e7143b5e)
Esempio: Cas. rim. burl. 1. 5. Perch'io veggio il fornaio, che si prolunga Per accostarla del forno alle mura.
51) Dizion. 4° Ed. .
PALUDOSO
Apri Voce completa

pag.471



1) id: 8137d3a992cc44ff80a1be095792ad6c)
Esempio: Cas. rim. son. 26. Mentre fra valli paludose, ed ime Ritengon me larve turbate, e mostri.
52) Dizion. 4° Ed. .
SERVITORE.
Apri Voce completa

pag.493



1) id: 3933c92986c14802a49ac105035cf932)
Esempio: Cas. lett. 40. Lo alleverò servitore di V. S. Illustrissima insieme con i miei.


2) id: 2f4f544b52174fedb87b95f3a6cdf692)
Esempio: E Cas. lett. 56. Farle conoscere uno inutile, ma dedito suo servitore.


3) id: 08ff48621cfe4698a4e8fe604fda9058)
Esempio: Red. lett. 2. 36. Mi ricordi servitore a tutti cotesti miei signori, e padroni.
53) Dizion. 4° Ed. .
ATTAMENTE
Apri Voce completa

pag.314



1) id: d70e0167830e433195c5c91baf1a2ed6)
Esempio: Cas. uf. com. Se dunque avverrà, che delle cose ec. alcuna men pulita, e meno attamente riesca.
54) Dizion. 4° Ed. .
PAGO.
Apri Voce completa

pag.461



1) id: fd4144522f774e65ad71f24db981dab3)
Esempio: Cas. rim. Nessun lieto giammai, ne 'n sua ventura Pago, nè pien, com'io, di speme visse.
55) Dizion. 4° Ed. .
ABAZÍA.
Apri Voce completa

pag.5



1) id: 8dfbe9faf95e4170969683269cf17bec)
Esempio: Cas. lett. 64. Quanto all'abazía, mi pare, ch'e' sia un negozio da farlo bene.
56) Dizion. 4° Ed. .
PECCA
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 2972e9c0c9034b89aeb511a514ecbadc)
Esempio: Cas. rim. burl. 1. 9. Il parrocchian non vuol, che n'assaggiate, Ch'è segno pur, ch'egli ha in se qualche pecca.


2) id: 1e9ae1c30fb64dbaaf82ae6bc214cb92)
Esempio: Bemb. lett. 2. 8. 108. Nè mi pento d'aver questa pecca, e questo difetto con voi.
57) Dizion. 4° Ed. .
GLORIUZZA
Apri Voce completa

pag.635



1) id: 2642cafc6f4e4959a9ca43bd54a93957)
Esempio: Cas. lett. 71. Tu fai troppa stima di alcune gloriuzze minute, e fanciullesche.
58) Dizion. 4° Ed. .
COMMENDATIZIO
Apri Voce completa

pag.715



1) id: f608d70aa09f4b298876c4b61cee0be1)
Esempio: Cas. lett. 88. Non mi ha mai scritto, se non una commendatizia maladetta.
59) Dizion. 4° Ed. .
AMOREVOLISSIMO.
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 43b9086780f741e39e6fc505a2a5f6d0)
Esempio: Cas. lett. 53. Per sua cagione ho ricevuto l'amorevolissima lettera di Vostra Signoria.