Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 608 msec - Sono state trovate 28369 voci

La ricerca è stata rilevata in 125566 forme, per un totale di 95852 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
122184 3382 125566 forme
93815 2037 95852 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
STIACCIA.
Apri Voce completa

pag.741



1) id: 04ba453b9d884ae29fc1603840eae910)
Esempio: Dav. Oraz. Gen. delib. 148. E noi potremmo trovarci alla stiaccia.


2) id: 45128e1908e14aac9106e2de9fe13823)
Esempio: Buon. Fier. 2. 5. 7. E 'l peso sopra i petti lor rivoltosi Fece di lor non molto dolce stiaccia.


3) id: b58ef654cbe84513ab54ccc1440250f6)
Esempio: Buon. Fier. 4. 1. 12. Parti, o di questo mur, che ti sta 'n faccia, T'aspetta di restar tosto alla stiaccia.


4) id: 087817b9c76248c884afb1f14bfb8df1)
Esempio: Malm. 7. 24. E che sia il vero, fede ve ne faccia Il Garani scampato dalla stiaccia.
2) Dizion. 4° Ed. .
SOLDATERÍA.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: ab0652d38aa045b4aea69786d15a03ee)
Esempio: Tac. Dav. La soldatería entrò.
3) Dizion. 4° Ed. .
SIMPOSICO.
Apri Voce completa

pag.533



1) id: 3927ef3409b44dfba94a46c737b9f494)
Esempio: Dav. Oraz. Gen. delib. 147. Quantunque egli a suo proposito già l'allegasse nella sua orazione simposica.
4) Dizion. 4° Ed. .
SCEVERARE
Apri Voce completa

pag.375



1) id: 83145b7292ba4343aa30540c859d2c5b)
Esempio: Tac. Dav. Sceverano i vecchi da' nuovi.


2) id: 54a526787d0f4b68a205eb97a6e5fac0)
Esempio: Boez. Varch. 4. pros. 3. Non può un savio dubitare della pena de' rei, la quale da loro mai non si scevera.
5) Dizion. 4° Ed. .
GRAZIATO
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 9d76f39aafa1467e96ef6ead10c76001)
Esempio: Tac. Dav. Pure dimenticato, anzichè graziato, scampò.


2) id: 0c9a0ef10e6047debb2cae6e389a07b5)
Esempio: Varch. Suoc. 1. 1. Mai non vidi nè la più bella fanciulla, nè la più graziata di questa.
6) Dizion. 4° Ed. .
CONTRATTEMPO
Apri Voce completa

pag.799



1) id: 6f43f73bcc3c4eaa8052a9dc8e9db893)
Esempio: Tac. Dav. Senatori ebbero contrattempo le pretorie.


2) id: a0d91fe3203042bdb79476d3511009cd)
Esempio: Buon. Fier. 4. intr. Perocchè l'interesse Convien, che prima assicuri la gente, E poi dia il colpo suo di contrattempo.
7) Dizion. 4° Ed. .
INRETRATTABILE, e IRRETRATTABILE
Apri Voce completa

pag.856



1) id: d4214f0fb7c64925b455846aeb6721ae)
Esempio: Dav. Oraz. gen. delib. 148. Sono l'originali cose inretrattabili, e sagre, e si deon con somma venerazione conservare.
8) Dizion. 4° Ed. .
LIBIDINOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.64



1) id: 93eb9024c81f459788cd228477c59d10)
Esempio: Tac. Dav. stor. 5. 364. Son gente libidinosissima.
9) Dizion. 4° Ed. .
STILLAMENTO,
Apri Voce completa

pag.743



1) id: e16fbfdd87dd40c7a21075146007ced2)
Esempio: Dav. Oraz. Cos. I. 133. Nuove miniere, cave, marmi, ordigni, segreti, stillamenti.
10) Dizion. 4° Ed. .
ANNITRIRE
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 4a04c99d65a94336bf6419ada7b6c0ab)
Esempio: Dav. Oraz. Cos. I. 129. Lo caval suo in certo luogo annitrì.
11) Dizion. 4° Ed. .
GROSSOLANAMENTE
Apri Voce completa

pag.680



1) id: 239fcdd1020c413cb764cde2f1051a64)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 375. Le sorti gittano grossolanamente.
12) Dizion. 4° Ed. .
FESTEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.441



1) id: d8d160d042ab4360a3ffd50de606c5a0)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 378. Mangiano co' forestieri festevolmente.
13) Dizion. 4° Ed. .
SPIANTARE
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 9ec30e2d17464d82b0ae874fad31ce4a)
Esempio: Tac. Dav. ann. 15. 211. Loro fortezze spianta.


2) id: 7ab6cce13d2c422599e2101b41c86aee)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 16. 233. Volle Nerone anche spiantare la stessa virtù.


3) id: 41385a117403499d8dad68a2fd27cfaf)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 3. 310. L'esercito, oltre alla naturale agonía della preda, la voleva spiantare per gli odj antichi.


4) id: 7dbf87f748d347dda505ce6b27fad592)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 13. 181. Egli condusse le legioni nel paese de' Tenteri, minacciando spiantarlo, se pigliavano le brighe d'altri.


5) id: 5d3e0e09155a40f9a094ab65c18ac342)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 44. Degno d'esser con più rabbia spiantato, che Varo non fu ucciso (il T. Lat. ha: exturbandum)


6) id: 3300beec8e6f450699502a03620ccb7c)
Definiz: §. I. Per Isbarbar dalle piante.
14) Dizion. 4° Ed. .
ASPRISSIMO
Apri Voce completa

pag.291



1) id: 5ca36f14e89a4141a972efa6cb242663)
Esempio: Tac. Dav. ann. 5. 108. Eranvi parole asprissime.


2) id: 5b18234d194c44f09086979acf2090d8)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 13. 162. Narciso liberto di Claudio ec. fu fatto morire in carcere asprissima, di stento.
15) Dizion. 4° Ed. .
PRETORÍA.
Apri Voce completa

pag.715



1) id: 931f472602954830bbd67f3834938269)
Esempio: Tac. Dav. Sonatori ebbero contra tempo le pretoríe.
16) Dizion. 4° Ed. .
DORICO.
Apri Voce completa

pag.245



1) id: bdf26f4b08354e519119043fd18f4c73)
Esempio: Dav. Oraz. gen. delib. 147. Abbia di sopra una campanellotta soda, atticciata, e Dorica, che s'appoggi a un foggiato arpione.
17) Dizion. 4° Ed. .
CAMPANELLOTTA.
Apri Voce completa

pag.524



1) id: e6676ad280ee4c4d83bd5676eb5d0dd0)
Esempio: Dav. Oraz. Gen. delib. 147. Abbia di sopra una campanellotta soda, atticciata, e Dorica, che s'appicchi a un foggiato arpione.
18) Dizion. 4° Ed. .
POMPOSISSIMO
Apri Voce completa

pag.656



1) id: 36b4b91428f94d36811dcffc1ef47630)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 84. L'esequie furon pomposissime d'immagini.


2) id: 69a1a9e608a74e0cb32277dfc9133223)
Esempio: Car. lett. g. 8. Da un numero di circa ottanta dame nobili assai belle molto, e pomposissime tutte.
19) Dizion. 4° Ed. .
RUBACCHIARE
Apri Voce completa

pag.277



1) id: cbc8cbb6185445e4978cecf4966fb89c)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 88. Tacfarinata rubacchiava ancor l'Affrica.
20) Dizion. 4° Ed. .
SBALDANZITO
Apri Voce completa

pag.334



1) id: e88cf4f606aa448dbaf9e7966e57e249)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 106. Tornaronsi a Roma sbaldanziti.