Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 569 msec - Sono state trovate 8310 voci

La ricerca è stata rilevata in 22121 forme, per un totale di 13808 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
22113 8 22121 forme
13803 5 13808 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
40) Dizion. 1° Ed. .
LECCONE
Apri Voce completa

pag.477



1) id: f50c653d0ec241cc953e53e7ae55b6c1)
Esempio: Lib. Viag. In questa isola non v'è ladri, ne lecconi, ne dispettosi, ne micidiali.
41) Dizion. 1° Ed. .
RELASSAZIONE.
Apri Voce completa

pag.692



1) id: 12463eb38d284655b3507ac29635cf28)
Esempio: Lib. viag. Ivi è piena perdonanza, remissione, e relassazione di pena, e di colpa.
42) Dizion. 1° Ed. .
VALENTRE
Apri Voce completa

pag.915



1) id: 4814fe8f5f484ac6a199521ee7167850)
Definiz: E G. V. lib. 11. 65. 3.
43) Dizion. 1° Ed. .
NOCEVOLISSIMO
Apri Voce completa

pag.558



1) id: 166a6aa70d7845c7b011de0d126fffd5)
Esempio: Lib. dicer. Questo è a te nocevolissimo.
44) Dizion. 1° Ed. .
CONCORDATAMENTE
Apri Voce completa

pag.205



1) id: 31e78e5104254e618b925eb49998cee6)
Esempio: Lib. Am. Nessuno può ricevere inganno concordatamente.
45) Dizion. 1° Ed. .
CONFESSATORE.
Apri Voce completa

pag.208



1) id: 99d71c0902274962980b45d3e325e637)
Esempio: Lib. Sagram. Il confessatore, che confessa, ec.
46) Dizion. 1° Ed. .
VENIALMENTE
Apri Voce completa

pag.927



1) id: 4e1e1b3e1e6548b7996a1d7d7d5b1c34)
Esempio: Lib. pred. Onde non potea peccare venialmente.
47) Dizion. 1° Ed. .
SCONFORTARE
Apri Voce completa

pag.769



1) id: c8489f3b859741f6a24865720a9ea346)
Esempio: Lib. Mott. Sconfortandolo, che non pigli moglie.


2) id: 154d4c83ffdc4428b30ce252bd8768dd)
Esempio: Bocc. n. 17. 54. Madonna non vi sconfortate prima, che vi bisogni.
48) Dizion. 1° Ed. .
DISFORNIRE
Apri Voce completa

pag.283



1) id: ded3af44cea747fda585cdd3cea22b7c)
Esempio: Lib. Am. Ed è d'ogni bellezza disfornito.
49) Dizion. 1° Ed. .
BENFACCENTE
Apri Voce completa

pag.119



1) id: b050bd5e39484c1996089b7f24469313)
Esempio: Lib. Am. Alli benfaccenti, meriti grandissimi promettendo.
50) Dizion. 1° Ed. .
IMPEDIMENTARE
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 95689dc5173841a4916e8d2801c4b1b9)
Esempio: Lib. viagg. Acquistoe la Città d'Acam, e impedimentò tutti li Cristiani, che dentro v'erano.
51) Dizion. 1° Ed. .
CARNAME
Apri Voce completa

pag.157



1) id: 2e720b003c444ff6852348485ad790c6)
Esempio: Lib. viagg. Vengonvi tanti uccelli per amor di quel carnáme, ch'è un gran fatto.
52) Dizion. 1° Ed. .
FIERUCOLA
Apri Voce completa

pag.347



1) id: d9f71d69a4974969950ccefdded8808c)
Esempio: Lib. viagg. Trovavisi dentro una fierucola la quale è carne, e ossa, e sangue.
53) Dizion. 1° Ed. .
RIMPENNARE
Apri Voce completa

pag.714



1) id: ab018bf0889142a392c812ed90371c17)
Esempio: Lib. viagg. E così questo uccello si rimpenna, e 'l terzo giorno vola via.


2) id: fe2f6a6910b64f3582681533e24ccbb7)
Esempio: Lib. Mott. M. Puccio Comare da Pisa, era chiamato il Puledro: fu domandato M. Iacopin Rangone da' Pisani, che vi par del nostro puledro, rispose: che rimpennava troppo.
54) Dizion. 1° Ed. .
PETRINA
Apri Voce completa

pag.620



1) id: c0470ba53975483bb1328d646308c467)
Esempio: Lib. viagg. E 'l detto palazzo è fatto d'una nobil petrina, che è detta sardemi.
55) Dizion. 1° Ed. .
PEVERADA
Apri Voce completa

pag.620



1) id: 18f27c397d75414d88e6e114fa448cfe)
Esempio: Lib. viagg. Rade volte mangiano pane, e bevon la peverada della carne, e vivono miseramente.


2) id: 2425f645e5b84590b5e77dbdae8ded20)
Esempio: Lib. Mott. Uno riprendeva un suo signore, che diceva troppe bugíe, ed egli, volendone esser corretto, ordinò con lui, che quando egli ne dicesse alcuna, che gli tirasse la cordella della guarnacca: poi dicendo egli, che un suo falcone era volato, tanto alto dietro a una gruga, che poi venendone giù con essa, era arrostita, e quegli tirò la cordella, ed egli disse. Poco ti fussi indugiato più, t'avrei fatta la peverada.
56) Dizion. 1° Ed. .
RATTO.
Apri Voce completa

pag.688



1) id: 7b16255296de4094a953d271d291ac41)
Esempio: lib. viagg. E altri uccelli di ratto, e da uccellare, che sono in quelli paesi.
57) Dizion. 1° Ed. .
APPRODARE
Apri Voce completa

pag.68



1) id: 4c378f7bd8574793844663e43431550b)
Esempio: Lib. viagg. Ad uno porto, dove apportano, o vero approdano, le cocche, o navi grosse.


2) id: 4f49ddc9553b41fbaaf8bb3471980d2b)
Esempio: E G. V. lib. 10. 11. 1. Ma poco approdò, che 'l nuovo eletto, ec. non aveva un danaio di rendita.
58) Dizion. 1° Ed. .
CUCITURA
Apri Voce completa

pag.242



1) id: cd7b8449880148dba53dbf10f42ac351)
Esempio: Lib. viagg. In Costantinopoli si è la gonnella del nostro Signore, che è sanza cucitura.
59) Dizion. 1° Ed. .
INDICE
Apri Voce completa

pag.433



1) id: ffd378e8b2a34b5ba99ac9b91542ffd3)
Esempio: Lib. viagg. Ma l'indice, cioè il dito, che è allato al dito grosso della mano.