Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 351 msec - Sono state trovate 937 voci

La ricerca è stata rilevata in 2099 forme, per un totale di 1162 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
2099 0 2099 forme
1162 0 1162 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
FUSO
Apri Voce completa

pag.373



1) id: dbe7008dc8534d83beee952b168d8e90)
Esempio: Pist. Ovvid. B. R. Vincitrice di mille pericoli, ti fa ella porre alle fusa del paniere.


2) id: ffbd5e5f06f0493fad1d964bcb078da4)
Esempio: E Pist. Ovvid. B. R. altrove. Certo allora le fatali sirocchie, le quali dispensano li futuri avvenimenti, doveano, a ritroso, volgere le mie fusa.
2) Dizion. 1° Ed. .
R
Apri Voce completa

pag.674



2) id: e9f885a93fc54353b5929729f7c79366)
Definiz: lettera di suono aspro, e nelle voci, dove è raddoppiata, e frequentata, denota sempremai rigidezza. Consente dopo di se tutte le consonanti nel mezzo della parola, in diversa sillaba, come GARBO, BARCA, PERDONO, FORFORA, ORGANO, ORLO, ARME, ORNARE, SERPE, TARQUINIO, VERSO, CORTE, NERVO, SFERZA: e in tutti questi luoghi ritiene il suo intero suono. Ammette avanti di se nel principio, e nel mezzo della parola, e nella stessa sillaba, la consonante B, C, D, F, G, P, T, V, e fa perder loro alquanto di suono, come BRACCIO, AMBRA, CRUSCA INCRESPATO, DRAGO ANDRONE, FRAGOLA REFRIGERIO, GRATO AGRO PRATO RAPPRESAGLIA, TRAVE INTRECCIATO, CAVRETTO SOVRANO: ma l'V è quasi sempre in mezzo della parola. Nel principio della parola riceve ancora la S, come SRADICARE, e la S, si pronunzia nel suono più rimesso, quale nella voce ACCUSA, di che alla lettera S. Raddoppiasi nel mezzo della parola frequentemente, come FERRO, CARRO, ec.
3) Dizion. 1° Ed. .
B
Apri Voce completa

pag.105



2) id: 1f12467b689d45bab73fc80376da082d)
Definiz: Lettera, assai simile al P. e all'V consonante, dicendosi molte voci con l'una, e con l'altra scambievolmente: come SERBARE, e SERVARE, NERBO, e NERVO, BOCE, e VOCE, PUBBLICO, e PIUVICO. Delle consonanti riceve dopo di se, nella medesima sillaba, la L, e la R, e vi perde alquanto di suono, come, OBBLIGO, PUBBLICO, BRACCIO, OMBRA, benchè, con la L, di rado si truovi appresso i Toscani, ne mai in principio di parola, come pronunzia a loro più strana, salvo alcune voci Latine, come, BLANDO, BLANDIMENTO, ec. Consente avanti di se, in mezzo di parola, ma in diversa sillaba, la L, M, R, S, Come ALBUME, LEMBO, ERBA, USBERGO, quantunque si truovi di rado con la S, in mezzo della parola, e, per lo più, ne' verbi composti con la proposizione DIS, come DISBRIGARE. Usasi più frequentemente in principio di parola, come SBANDITO, SBATTERE. E deesi sempre la S. avanti al B, pronunziar col suon più sottile, o rimesso, come nella voce ACCUSA, di che si dice nella lettera S, Puossi raddoppiar nel mezzo della parola, quando egli occorre, come, NEBBIA, TREBBIO.
4) Dizion. 1° Ed. .
INFASTIDIRE
Apri Voce completa

pag.439



1) id: 4d91ae22dd99472799fd459e29d75b2d)
Esempio: Ovvid. Pist. Ciascuno gl'infastidisce, e fugge.
5) Dizion. 1° Ed. .
VEGGHIEVOLE
Apri Voce completa

pag.921



1) id: ac3b72c100a8413e8e20a625436acc6a)
Esempio: Pist. Ovvid. Feci addormentare il vegghievole drago.
6) Dizion. 1° Ed. .
SCILINGUARE
Apri Voce completa

pag.765



1) id: 0ccf5c7f47db49fabd0b96cffe1e740b)
Esempio: Ovvid. Pist. Ed io fanciullina, scilinguando, piangeva.
7) Dizion. 1° Ed. .
INSOLFATO
Apri Voce completa

pag.452



1) id: e922e01c61434eb7a5abd31d202e9455)
Esempio: Ovvid. Pist. Io ardo, come legno insolfato.
8) Dizion. 1° Ed. .
DUBITOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.308



1) id: 7b00d3f539a54d089cf4b6c4d356767c)
Esempio: Ovvid. Pist. E io disavventurata odo dubitosamente mormorare.
9) Dizion. 1° Ed. .
STRAMAZZATO
Apri Voce completa

pag.854



1) id: 6f590e90c80a495f9819da3123a28574)
Esempio: Pist. Ovvid. Giaci in terra stramazzata, e tramortita.
10) Dizion. 1° Ed. .
BEVERAGGIO
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 66fc808e878a4b4d9d97513b54af645c)
Esempio: Ovvid. Pist. L'ansietade m'è cibo, le lagrime beveraggio.
11) Dizion. 1° Ed. .
COMPITO
Apri Voce completa

pag.201



1) id: 7b9b8007eef5486282acf0e045cb09f1)
Esempio: Pist. Ovvid. E convienti rendere il filato per cómpito.
12) Dizion. 1° Ed. .
AGO
Apri Voce completa

pag.32



1) id: 3a242f29cce84f58bd6f0676a7a16b5d)
Esempio: Ovvid. Pist. E ficca ne' miei fegati l'aguzzate ágora.
13) Dizion. 1° Ed. .
DOMATORE
Apri Voce completa

pag.302



1) id: 7192296a724c475288c7781b681bbda0)
Esempio: Ovvid. pist. era cacciatore, e domator di fieri cavalli.
14) Dizion. 1° Ed. .
DANNATORE
Apri Voce completa

pag.347 [247]



1) id: d6f588a160e04680a86a1ae806b6825d)
Esempio: Ovvid. Pist. D. Adunque si dee servire Iove dannatore.
15) Dizion. 1° Ed. .
PULCELLAGGIO.
Apri Voce completa

pag.663



1) id: 38c16383ccf141e596c1acf8b399be60)
Esempio: Pist. Ovvid. E quello Dio ebbe il mio pulcellaggio.
16) Dizion. 1° Ed. .
DESIDERARE, e DISIDERARE
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 0592d8d539bb46f2ad5435bc35880534)
Esempio: Sen. Pist. B. V. Neuna differenza è tra neente disiderare, e assai avere.
17) Dizion. 1° Ed. .
AVVICENDARE
Apri Voce completa

pag.100



1) id: 0de62912ad2c463ba28e4b9de0da47c8)
Esempio: Ovvid. Pist. la cosa, che non s'avvicenda, non può durare.
18) Dizion. 1° Ed. .
ANGOSCEVOLE
Apri Voce completa

pag.55



1) id: 120dcd76b81445fe96255556b2c7536a)
Esempio: Ovvid. Pist. l'angoscevole paura, costrigne di pensar tutte quelle cose.
19) Dizion. 1° Ed. .
GENERATORE
Apri Voce completa

pag.381



1) id: ff89105ed77849d0ba72418a47140564)
Esempio: Ovvid. Pist. Tuoi generatori furono le pietre, e 'l Mare.
20) Dizion. 1° Ed. .
GIREVOLE
Apri Voce completa

pag.388



1) id: 0e76d493b6e44f3a88c0464ef721662d)
Esempio: Ovvid. Pist. Ma tu se girevole, a guisa di foglia.