Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 433 msec - Sono state trovate 389 voci

La ricerca è stata rilevata in 884 forme, per un totale di 494 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
881 3 884 forme
492 2 494 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 2° Ed. .
CANTUCCIO
Apri Voce completa

pag.150



1) id: be214e62a08e48d2a824cd0a63c3669b)
Esempio: Salv. Spin. Ma oimè, egli è la dentro a questa via un'altro rincantucciato.
181) Dizion. 2° Ed. .
CARNALITA
Apri Voce completa

pag.157



1) id: 99cd2d85afa142e7b56d6900e4e9bd52)
Esempio: Fr. Giord. Salv. E veggono loro aver rie usanze, e darsi alle carnalitadi.


2) id: a9c46d7e64ca4f6b9ac39e68fda92269)
Esempio: EFr. Giord. Salv. sotto. Ogni huomo, ch'è inviluppato in carnalitade, non può aver sapienza.
182) Dizion. 2° Ed. .
PESCA
Apri Voce completa

pag.603



1) id: 9d6381fda787463cb48b8cb0a9e144b1)
Esempio: Salv. Spin. Noi abbiamo stasera la pesca monda, e 'l boccone smaltito affatto.
183) Dizion. 2° Ed. .
CATELLO
Apri Voce completa

pag.162



1) id: f1d641892aa84a1586163b4d9cccec70)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Il lione vedendo battere il catello, si ha grande paura.
184) Dizion. 2° Ed. .
CERCONE
Apri Voce completa

pag.169



1) id: 77e81d36161d444db24354c5514a876b)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Chi avesse un vin cattivo, e cercóne, venderebbelo se potesse.
185) Dizion. 2° Ed. .
VELO
Apri Voce completa

pag.914



1) id: 5d48ac5be6e042f2a7a4fe494691a949)
Esempio: Salv. Infar. pr. Onde vengono i tessitori, e i velettai, e i magnani.
186) Dizion. 2° Ed. .
CURARE
Apri Voce completa

pag.241



1) id: 8041caa842e14026885279b208a99db3)
Esempio: Fra. Giord. Salv. Il lino sapete, che si vuol curar molto, e macerare.
187) Dizion. 2° Ed. .
AGUALE
Apri Voce completa

pag.33



1) id: 461e55ddf4b648b8ac7bc45084e43adc)
Esempio: Fr. Giord. Sal. Lequali lasciamo per aguale.
188) Dizion. 2° Ed. .
VERO
Apri Voce completa

pag.922



1) id: 6e23559f70074d8d834e54c9204d46de)
Esempio: Salv. Spin. Ed è possibile, ch'e' sia vero questo, che tu mi dì. Stravero.
189) Dizion. 2° Ed. .
ANCUDINE.
Apri Voce completa

pag.53



1) id: 138f054f89ed41ea8b159c1957fe6717)
Esempio: Fr. Giord. Salv. San Paolo fu una ancudine di pazienza, che ricevette tante tribulazioni.
190) Dizion. 2° Ed. .
ALITO.
Apri Voce completa

pag.38



1) id: f6483494d27a4ebc95ef14d735971963)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Ad ogni vento si volge, e ad ogni alito si muove.
191) Dizion. 2° Ed. .
CITTA
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 581ea0008c00454e925514d586fd65a8)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Non volle nascere in una Città grande, ma in una cittadella.
192) Dizion. 2° Ed. .
CITTADELLA
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 66588fb65d48481fba09bb599425ea6f)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Non volle nascere in una città grande, ma in una cittadella.
193) Dizion. 2° Ed. .
FRULLONE
Apri Voce completa

pag.360



1) id: 44a33b6f586a42f99fa7b4e87aed9ee7)
Esempio: Salv. Spin. Chi ha crusca, ec. Veniva giù per vendergli quella, ch'e' nel frullone.
194) Dizion. 2° Ed. .
BEVERAGGIO
Apri Voce completa

pag.120



1) id: 7e80da237b5442bebebd4833fc9f7833)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Dimandando, dove andava, rispose, Vado a' frati a dar loro beveraggio.
195) Dizion. 2° Ed. .
GUAZZO
Apri Voce completa

pag.396, in realt 398



1) id: c540c21f9d5343efb7f86f97702abca8)
Esempio: Salv. Spin. E' ci corron di molte cose da non passarle così a guazzo.
196) Dizion. 2° Ed. .
DIAVOLO
Apri Voce completa

pag.254



1) id: 8046b691f7374ce88369a26281c96e63)
Esempio: Salv. Spin. Egli è meglio avere aspettar l'arrosto, che trovare il diavol nel catino.
197) Dizion. 2° Ed. .
AMMANNATO.
Apri Voce completa

pag.59, in realt 49



1) id: 38c488a168ec47dbbded7566d26b21d7)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Che sempre sarae ammannato a tutte l'ore, che 'l Signore il richiederae.
198) Dizion. 2° Ed. .
A FUSONE.
Apri Voce completa

pag.28



1) id: a7d4c9f293294e489f41fbd29b468814)
Esempio: Salv. Canz. le sue lodi non han misura, Sì da dir c'è roba a iosa.
199) Dizion. 2° Ed. .
BISSO
Apri Voce completa

pag.122



1) id: acc6b1fcd61d4f62acdc428df6c0f28b)
Esempio: Fr. Giord. Salv. imperocchè di quel lino si fa il bisso, ch'è panno lino nobilissimo.