Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 921 msec - Sono state trovate 26617 voci

La ricerca è stata rilevata in 114643 forme, per un totale di 86796 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
111582 3061 114643 forme
84965 1831 86796 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
CIMBERLI.
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 468980b482d040d588b461505095643a)
Esempio: Cecch. Inc. 3. 2. Che ci è? Che tu mi par ve' tutto in cimberli!


2) id: 5274cc06867547da923b83c504b12757)
Esempio: Buon. Fier. 4. 3. 7. Ed essi sempre in cimberli, nè mai Affacciandosi all'uscio.


3) id: 82af8a633c524e9db593526285054c48)
Esempio: E Esalt. cr. 4. 6. Se il vecchio Ti vede così in cimberli, e' ti tiene Otto dì interi interi a crusca, e a cavoli.
141) Dizion. 4° Ed. .
GENTERELLA.
Apri Voce completa

pag.587



1) id: a336184082e84b2b9b03c94ebeac5d84)
Esempio: Cecch. Dissim. 1. 2. Queste son genterelle, che con denari si fanno fare ogni cosa.
142) Dizion. 4° Ed. .
SPARUTINO
Apri Voce completa

pag.639



1) id: df51c91f337247259b70213b0877ff7d)
Esempio: Cecch. Servig. 4. 2. Halo tu visto questo nuovo sposo? Ag. I' lo veddi stamani; egli è un piccolo Sparutino.
143) Dizion. 4° Ed. .
MOTTOZZO
Apri Voce completa

pag.299



1) id: 87d5dbbf25564535b639a68a0c3f2a34)
Esempio: Cecch. Servig. 2. 4. Così mezzo Tedesco, e mezzo no Mi fa un mottozzo, e domanda quand'io Vo a Bologna.


2) id: 5e794a2192144eb99665f76fa28c3da3)
Esempio: Lasc. Spir. 5. 2. Nel suo arrivo sentíi fargli un gran mottozzo dal fratello, e dall'amico.
144) Dizion. 4° Ed. .
AVVENEVOLAGGINE
Apri Voce completa

pag.348



1) id: 5ff08a6450a148e69b76601b9ccdeda7)
Esempio: Cecch. Mogl. 2. 4. Mai aveva in bocca Altro, che le sue tante dassaiezze, e avvenevolaggini.
145) Dizion. 4° Ed. .
CAPPOTTO.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: d9c027c24b174a258ad8951f94aff4d5)
Esempio: Cecch. Dot. 2. 4. Si son lasciati tor tocco, giubbone, Ferraiuolo, cappotto, e fin le brache.


2) id: c7fce50fd9c04733b5fc315c4f07f2be)
Esempio: Malm. 6. 27. Chi per la pizzicata, che produce Il luogo, fa tragedie in sul cappotto.
146) Dizion. 4° Ed. .
FAVOLACCIA
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 1cd228a4fc944588a5df08c0b350c85a)
Esempio: Cecch. Mogl. 2. 1. Perchè si dicono l'anno le migliaia delle menzogne, e delle favolacce.
147) Dizion. 4° Ed. .
ALL'ULTIMO.
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 7040d1f0ee4243fb88ac5ad0529553aa)
Esempio: Cecch. Mogl. 1. 2. All'ultimo degli ultimi, se Spina è mia sorella, è vostra donna.
148) Dizion. 4° Ed. .
GARBEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 58094db132b84391a039b749e839a853)
Esempio: Cecch. Corr. 2. 7. E per quell'acqua ancora (andare) Non mi garbeggia.


2) id: 88280b58ff2f44f7913f58c809f1108c)
Esempio: E Stiav. 2. 2. E quello Esser d'autorità non mi garbeggia Punto.
149) Dizion. 4° Ed. .
IN OGNI MODO
Apri Voce completa

pag.847



1) id: ea5a3654666c4a7798ba926316818af6)
Esempio: Cecch. Donz. 5. 1. Orsù sì resta, Che in ogni mo' tu sei una cicala.
150) Dizion. 4° Ed. .
CAROTACCIA.
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 9ed5080f2d464765abb11aa3a3b20a4f)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 1. Oh che belle carotacce Mi vorresti ficcar, pezzo di tristo!
151) Dizion. 4° Ed. .
BACCELLACCIO
Apri Voce completa

pag.362



1) id: 488263919a6b492b95bd869e04baae57)
Esempio: Cecch. Inc. 2. 4. E il vecchio crede e' siano in villa, baccellaccio ch'egli è.
152) Dizion. 4° Ed. .
STRATAGEMMA, e STRATTAGEMMA
Apri Voce completa

pag.770



1) id: 155693c56e7747f383eba632d25d7744)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 1. 1. Io l'ho lasciato Sulla parola; un po' di strattagemma.


2) id: b59c9a52d4074bc68bc4798f7d6dc951)
Esempio: Car. lett. 1. 57. Risentirsi della contumacia di Savignano, e certi altri strattagemmi nuovi.
153) Dizion. 4° Ed. .
RUBINOSO
Apri Voce completa

pag.279



1) id: 77319299ebe84537a93f4e4d58344c0a)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 7. E che vino era quello? ec. Polposo, grazioso, rubinoso.
154) Dizion. 4° Ed. .
SODO
Apri Voce completa

pag.560



1) id: 6fa9efca7b104723859a71752b4541f9)
Esempio: Cecch. Dot. 3. 3. Un certo sensale Gli facea dar cinquecento ducati, Ma e' restò pel sodo.


2) id: dad23fd6de8f4f51a11fbf2d45451c99)
Esempio: Cecch. Stiav. 5. 2. O e' ne va favellando sul sodo.


3) id: b1ccb648b9e54a15a2189e0548ba49b6)
Esempio: Buon. Fier. 2. 2. 4. Che se la cultura, Che se ne spera industre, non v'intende, Non staran molto a convertirsi in sodi.


4) id: 91f2365ab91a49b59f5f450e38bcf7a1)
Esempio: Pecor. g. 7. nov. 2. Ormanno, e ti convien morire, e questo è posto in sodo.


5) id: 8a3ad2ec89da416e8f6542ec6b1819dd)
Esempio: Car. lett. 1. 60. Ma lasciando il burlare, vegnamo in sul sodo.


6) id: a5ad6eef4a2d4289aa05cb545191fb41)
Esempio: Cas. rim. burl. 2. 19. Io dico dunque, e dicolo in sul sodo, Che la natura si stillò il cervello, Per fare un tratto una donna a suo modo.
155) Dizion. 4° Ed. .
SORDINA, e SORDINO.
Apri Voce completa

pag.606



1) id: b0c336029ba9496982323c5de9f981dc)
Esempio: Cecch. Dot. 2. 5. Eh Fazio, suona la sordina (quì figuratam. e vale Fare il sordo)
156) Dizion. 4° Ed. .
CAPARBIERÍA.
Apri Voce completa

pag.544



1) id: 847ad0f3929c41feb65ed3c5d2297207)
Esempio: Cecch. Dot. 3. 5. Questa è piuttosto una caparbiería Per far dispetto a tutti noi di casa.
157) Dizion. 4° Ed. .
ZOTICONE
Apri Voce completa

pag.365



1) id: 7451134b39da40bda8d6c7572e5e7692)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 3. Il vero nudo è tanto rigido, E zoticone, che pochi lo vogliono.
158) Dizion. 4° Ed. .
DOLCIONE.
Apri Voce completa

pag.232



1) id: 2b723762fe194a55bcce8123aa91c2a1)
Esempio: Cecch. esalt. cr. 1. 4. Dolcione, che ha' paura Di non essere a ora a spendere?


2) id: 5043d7c1cbee466f8663120bfb8d1eeb)
Esempio: E Cecch. Dot. 3. 2. Perchè io tenni duro, E mostrai il viso al mio dolcione, che Gli pareva un bel che di trovar moglie.
159) Dizion. 4° Ed. .
BEFANACCIA
Apri Voce completa

pag.408



1) id: 47bcec3565ca4b68b198481045632f98)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 6. Perchè io disegno D'adoperarvi in questa befanía, ec. Per befanacce.