Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
LORDEZZA
Apri Voce completa

pag.965


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
LORDEZZA.
Definiz: Schifezza, bruttúra, sporcizia, immondizia. Lat. impuritas, immunditiae.
Esempio: Caval. Fr. Fing. Ling. L'occhio maculato, l'altrui macula non vede, e la mano lorda, non può l'altrui lordezza nettare.
Esempio: Boez. Varch. 4. pros. 4. Se potessero, ec. e conoscessero di poter, mediante i tormenti delle pene, por giù le lordezze de' vizzj, direbbero, ec.