Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 558 msec - Sono state trovate 21321 voci

La ricerca è stata rilevata in 76267 forme, per un totale di 54098 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
74240 2027 76267 forme
52919 1179 54098 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
A
Apri Voce completa

pag.4



2) id: b7cfe5347b4e41a391c7f1b1b21fe682)
Definiz: in vece di DA, segno del sesto caso. Lat. a, ab.


3) id: 4d75dda72b034101b154ff04237376da)
Esempio: Bocc. nov. 16. 18. Amenduni gli fece pigliare a tre suoi servidori.


4) id: b7a0cf3ea8dd4337b36cf7ce1206d3f7)
Esempio: E Bocc. nov. 11. 11. Fatevi a ciascun, che mi accusa, dire quando, o dove gli tagliai la borsa.
81) Dizion. 4° Ed. .
A
Apri Voce completa

pag.4



2) id: 87d0a74da8de458e9ed2e4cad8f381e8)
Definiz: talora corrispondente di DA, passando da cosa a cosa per distinguerle. Lat. inter.


3) id: bf7bcebd04f548698630460491b26642)
Esempio: Bocc. Introd. n. 35. Senza fare alcuna distinzione dalle cose oneste a quelle, che oneste non sono.
82) Dizion. 4° Ed. .
A
Apri Voce completa

pag.4



2) id: 5219522695fd48b18c239d1ac62336c5)
Esempio: Bocc. nov. 7. 7. E domandò quanto egli allora dimorasse presso a Parigi; a che gli fu risposto, che forse a sei miglia.


3) id: a0a60f9fc2934dc593ee55a39c9e3f4c)
Esempio: E Bocc. nov. 10. 5. Il quale essendo già vecchio di presso a settanta anni, ec. in se non ischifò di ricevere l'amorose fiamme.
83) Dizion. 4° Ed. .
SOLECISMO
Apri Voce completa

pag.571



1) id: b224ce31a961490685518e1a135d7684)
Esempio: Retor. Tull. Dividesi nelle dette due parti, che s'appellano solecismo, e barbarismo.


2) id: 36349b71e98d4ea5adbbcbdb7e93e3bc)
Esempio: Menz. sat. 3. Per dar materia a' vostri solecismi.
84) Dizion. 4° Ed. .
BISTORTO
Apri Voce completa

pag.439



1) id: f0b4989acbb04714ab825fbbdf51067f)
Esempio: Retor. Tull. Stando cogli occhi arzenti, col capo rabbuffato, colla pelle bistorta.
85) Dizion. 4° Ed. .
CAMPERELLO.
Apri Voce completa

pag.525



1) id: ec5382f32b7246d6aaa72da0df88de53)
Esempio: Retor. Tull. Allogò la mogliera, e li figliuoli in un suo camperello.
86) Dizion. 4° Ed. .
LITTERARIO.
Apri Voce completa

pag.79



1) id: e943b5cc8ea64f99a599eb234cdec56e)
Esempio: Red. lett. 2. 31. Il mondo litterario ha quest'obbligo a Firenze.


2) id: 0499c3af830741f19c3c21a4c12e0232)
Esempio: E Red. lett. 61. Mi rallegro dell'onorato, e litterario impiego a lei dato.
87) Dizion. 4° Ed. .
COMODISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.720



1) id: 2a20799dc615415b8ec73dac2d8a109d)
Esempio: Cas. lett. 62. Ha risposto a tutte le visite particolari comodissimamente.
88) Dizion. 4° Ed. .
MERZÈ, e MERZEDE
Apri Voce completa

pag.219



1) id: 91afbe41fa134add804ccdbdcbed6e06)
Esempio: Guitt. lett. 26. Grazia, e merzede a voi signor di bonaire.
89) Dizion. 4° Ed. .
ANTIQUARIO
Apri Voce completa

pag.215



1) id: ec19aba7bd2e47f3b70de43797bca644)
Esempio: Car. lett. Oratore, storico, antiquario.
90) Dizion. 4° Ed. .
A SUOLO A SUOLO
Apri Voce completa

pag.310



2) id: bf94393e223b4825ad393738b564458f)
Esempio: Bocc. Introd. 24. Come si mettono le mercatanzie nelle navi a suolo a suolo.


3) id: a7d1823685d246ee9275d3fb73824423)
Esempio: Cr. 6. 98. 3. Imprima si lavino (le rape) ottimamente, e appresso s'ordinino nel vaso a suolo a suolo.
91) Dizion. 4° Ed. .
A FOGLIO A FOGLIO.
Apri Voce completa

pag.82



2) id: 6e0cd13d5e42477899293e448875c24f)
Esempio: Dant. Par. 12. Ben dico, chi cercasse a foglio a foglio Nostro volume, ancor troverría carta, Du' leggerebbe, i' mi son quel, ch'io soglio.


3) id: d52134a2afe54ba0994f456976c7a726)
Definiz: Posto avverbialm. Cioè: A foglio per foglio, Distintamente, Minutamente. Lat. per singulas paginas.
92) Dizion. 4° Ed. .
A FRONTE A FRONTE.
Apri Voce completa

pag.84



2) id: 3633a101f2ea48449d21f353e8be05cd)
Esempio: Dant. Inf. 25. Che duo nature mai a fronte a fronte Non trasmutò.


3) id: 036b071da3e24fbd8c759d1b4a52e5cd)
Esempio: Ar. Fur. 25. 3. Finchè con lui condotto a fronte a fronte Avea quivi il geloso Rodomonte.
93) Dizion. 4° Ed. .
A FRUSTO A FRUSTO.
Apri Voce completa

pag.84



2) id: 0b9c8f254425413ba09bfdcc31a93425)
Definiz: Posto avverbialm. vale A pezzo a pezzo, A boccone a boccone. Lat. frustillatim.


3) id: 638e34e119934d9ba5dcfa5c25cefa8d)
Definiz: §. Diremmo anche A tozzo a tozzo.


4) id: 7afd3718ff4a40759711efb9f81f981e)
Esempio: Dant. Par. 6. E se 'l mondo sapesse il cuor ch'egli ebbe, Mendicando sua vita a frusto afrusto, Assai lo loda, e e più lo loderebbe.
94) Dizion. 4° Ed. .
A MANO A MANO.
Apri Voce completa

pag.145



2) id: 69fd8bae19214943b5c2d13988cea04d)
Definiz: §. I. Usasi per A poco a poco.


3) id: ff6a2d7fed9f44b29e449eca0c1b5539)
Esempio: Fir. Trin. Tu vorrai tenere a mano a mano segreti i bandi.


4) id: 3ab862aa34d644b58193554a744a6f5a)
Esempio: E Bocc. nov. 99. 24. Quasi a mano a mano cominciò una grandissima infermería.


5) id: e6cadb256dd64b9ca729542678c931a1)
Esempio: E Bocc. Introd. n. 34. Quasi, quindi levandosi da sedere, a mano a mano dovessono entrare in cammino.


6) id: 0c6b96ead213445696cdaedfef39bcf9)
Esempio: Petr. cap. 10. A man a man con lui cantando giva Il Mantovan, che di par seco giostra.


7) id: 43be94c1521748b1aa33a74fa158e7f6)
Esempio: Ar. Fur. 11. 6. Del dito se lo leva, e a mano a mano Se 'l chiude in bocca.


8) id: 1aad8f310c0e470f8c2e9970ab559576)
Esempio: Grad. S. Gir. 30. Dacchè tu non sai quanto tu debbi vivere, levati a mano a mano da tutti i mali.


9) id: 94890db0055443f8a3a87360fe61f04a)
Esempio: Bocc. nov. 1. 19. Seppellito fu onorevolmente in una cappella, e a mano a mano il dì seguente vi cominciarono le genti ad andare.


10) id: 2fe47bb81a064970abd4d86e3e9e9b50)
Esempio: G. V. 4. 26. 2. E insieme a mano a mano intrando in San Piero ec. il Papa domandò al detto Arrigo il saramento.


11) id: 14b00a573f054b669bdeee96e1ebd5f5)
Esempio: E Petr. appresso: Crispo Salustio, e seco a mano a mano Uno che gli ebbe invidia (in questi tre ultimi esempli pare che vaglia al pari)
95) Dizion. 4° Ed. .
A MILLE A MILLE.
Apri Voce completa

pag.152



2) id: 5a41bd0c1383441aae9470782ef8fabc)
Esempio: Dant. Inf. 12. D'intorno al fosso vanno a mille a mille.


3) id: 2de8111dc2974a9b845463b94c263533)
Esempio: E Petr. canz. 13. 1. Per lagrime, ch'io spargo a mille a mille.


4) id: ac54aced6ab9469e958c6639f65b21a8)
Definiz: Posto avverbialm. lo stesso, Che a migliaia.


5) id: 3069197ac78546b19c92104e428228b4)
Esempio: Petr. canz. 11. 5. E la povera gente sbigottita Ti scuopre le sue piaghe a mille a mille.
96) Dizion. 4° Ed. .
A UNO A UNO
Apri Voce completa

pag.340



2) id: ab7031816b4041a5b22d0fc96c0f056e)
Definiz: §. Talora per A solo a solo.


3) id: a736a7ceb7144065a0b3a7721f333694)
Esempio: Nov. ant. 83. 2. E a uno a uno gli faceano spogliare.


4) id: 965e74dc24f343b48109f4b006fa5371)
Definiz: Posto avverbialm. vale Un per volta, Successivamente l'un dopo l'altro; e tanto si dice A due a due, A tre a tre, A quattro a quattro, e così degli altri. Lat. singuli, bini, terni, quaterni etc. I Greci dicevan come noi: ἓν πρὸς ἕν.


5) id: e3284f8d079f4499a16dd3f27df22d6c)
Esempio: Sen. ben. Varch. 4. 18. Immaginati, che noi siamo soli a uno a uno.


6) id: 1426cfc4b45e40a6b3cfcfebef5f4943)
Esempio: Liv. dec. 1. Alli tribuni della plebe parve tempo, e luogo d'assolvere i suoi avversarj a uno a uno.
97) Dizion. 4° Ed. .
A CIOCCA A CIOCCA.
Apri Voce completa

pag.45



2) id: af68c5d7c05048319ce7d90428884a2b)
Esempio: Ar. Fur. 10. 53. Le mani si caccia Ne capei d'oro, e a ciocca a ciocca straccia.
98) Dizion. 4° Ed. .
A CORPO A CORPO.
Apri Voce completa

pag.46



2) id: 51b73de746154adea8554cba6d5def15)
Definiz: Posto avverbialm. vale A solo a solo, A testa per testa.


3) id: c562d0455f3247af929b9faa989d7ffb)
Esempio: Guid. G. Si offerse di voler combattere a corpo a corpo con qualunque volesse dire, che egli fosse traditore.


4) id: 485daf0ab55f412085faf65f5b148493)
Esempio: Nov. ant. 91. 2. Vegna innanzi il più forte di tutti i Romani, e combattasi meco a corpo a corpo.


5) id: f75940e793eb49ca94533fe22fb3a715)
Esempio: G. V. 9. 94. 3. Messer Marco ebbe tanta audacia in se, che fece chiedere il Re Ruberto di combattere con lui a corpo a corpo.
99) Dizion. 4° Ed. .
A COSA A COSA.
Apri Voce completa

pag.46



2) id: 25740cab00b14419bada15de0e6bf13f)
Esempio: Segr. Fior. Cliz. 2. 2. Adagio un poco, a cosa a cosa: disse il Mirra.


3) id: add48a0ee64d4697a2d3720a709a3ccb)
Definiz: Posto avverbialm. vale A una cosa per volta, Distintamente. Lat. singulatim. Gr. κατὰ μόνας.