Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 686 msec - Sono state trovate 17380 voci

La ricerca è stata rilevata in 76121 forme, per un totale di 58719 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
76047 74 76121 forme
58667 52 58719 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 2° Ed. .
NUOTO
Apri Voce completa

pag.549



1) id: 999de8e7b19545bda1f57048751d6f05)
Esempio: Fr. Giord. S. Chi non sapesse di nuoto s'affogherebbe.
141) Dizion. 2° Ed. .
FINEMENTE
Apri Voce completa

pag.342



1) id: baba71bace954ec48c6b41acd3d65f4e)
Esempio: Soliloq. S. Agost. D. Ammaestrato finemente di tutti gli articoli della fede.
142) Dizion. 2° Ed. .
TESTIFICATORE
Apri Voce completa

pag.875



1) id: 1bc9fc817aa14792a39dfd19754d2019)
Esempio: S. Agost. C. D. Testificano essere autori, e testificatori di vita scellerata.
143) Dizion. 2° Ed. .
SCUSAZIONE
Apri Voce completa

pag.767



1) id: 8b577de0f0b7480db89844b4ff25c2d7)
Esempio: Serm. S. Agost. D. Sanza dilungamento di tempo, e sanza alcuna scusazione.


2) id: c78662580b6e46a1abd99dcaf71f3788)
Esempio: Conviv. 12. La prima è cechità di discrezione, la seconda maliziata scusazione.
144) Dizion. 2° Ed. .
CERNERE
Apri Voce completa

pag.171



1) id: 2da77f3b4cd3459b821f8eb09ff266e2)
Esempio: I trenta grad. S. Girol. La colomba ha otto virtù: la prima, ella cerne lo più bel grano, ch'ella truova, ec. La prima, cioè ch'ella cerne il più bello granello del grano, significa la penitenza, che dovemo cernere le parole buone, e prenderle dall'evangelio.


2) id: 2f234bc3e5f742c8b1a100b07a484450)
Esempio: Dan. Par. 3. Dal voler di colui, che qui ne cerne.


3) id: a1219f5fbae24f64bb2489566427480a)
Esempio: E Dan. P. Par. 26. La mente amando di colui, che cerne Lo vero, in che si fonda questa pruova.
145) Dizion. 2° Ed. .
INDIVINAGLIA
Apri Voce completa

pag.426



1) id: f1addbff5379453ca35ab1dff9b90ac9)
Esempio: Fr. Giord. S. Indivinaglia di tempi, che usavano anticamente i pagani.
146) Dizion. 2° Ed. .
APOSTATICO
Apri Voce completa

pag.62



1) id: 6d414d2330ea433bbf37191e4494bfba)
Esempio: Mor. S. Gr. Partendosi gli angeli apostatici, gli eletti rimasono soli.
147) Dizion. 2° Ed. .
SANATORE
Apri Voce completa

pag.738



1) id: 532a9febc13d4593ada3f2c68962b1dd)
Esempio: Serm. S. Agostino D. Tu facesti infermar colui, ch'è sanatore di tutti i mali.
148) Dizion. 2° Ed. .
NECESSITOSO
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 7bedecdc807745ea955573085a5b03c3)
Esempio: S. Agost. C. D. Distribuiscono tutti i lor beni alli necessitosi membri di Cristo.
149) Dizion. 2° Ed. .
PLURALMENTE.
Apri Voce completa

pag.616



1) id: e58d4164bbcd4091ba21ad2220d9a4ce)
Esempio: S. Agost. C. D. Posto che appo loro pluralmente sien detti principi.
150) Dizion. 2° Ed. .
MONDATORE
Apri Voce completa

pag.527



1) id: f7da501cb7af4578b9da89a274ef733d)
Esempio: S. Agost. C. D. Però tutto ricevette il veracissimo mondatore, e salvatore.
151) Dizion. 2° Ed. .
INORDINATAMENTE
Apri Voce completa

pag.432 [440]



1) id: c85ddbb82d8b408ba09e9cd3de69e375)
Esempio: S. Agost. C. D. Non credo che sia da affermare così inordinatamente.
152) Dizion. 2° Ed. .
INRAZIONALITA
Apri Voce completa

pag.441



1) id: 2037d6e32134436f906756c3da4bec0c)
Esempio: S. Agost. C. D. Non gli s'attribuisce la sprovveduta inrazionalità dell'opere sue.
153) Dizion. 2° Ed. .
IMPRUDENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.414



1) id: 058d199c03ff4edfa3c97c5b5f89f32b)
Esempio: S. Agost. C. D. Tanto disonestamente si doleva, quanto imprudentemente lo sapeva.
154) Dizion. 2° Ed. .
IMPUTRIDIRE
Apri Voce completa

pag.414



1) id: 725873c92381486985630b0a38d7756f)
Esempio: S. Agost. C. D. Ciò che si coglieva più inverminava, e imputridiva.
155) Dizion. 2° Ed. .
MACULAZIONE
Apri Voce completa

pag.486



1) id: 2b50713165d3474f9cfbf2e8863f8f30)
Esempio: S. Agost. C. D. Non è potuto esser purgato da quella maculazione.
156) Dizion. 2° Ed. .
RAMPOLLO.
Apri Voce completa

pag.665



1) id: a55bb31674c34f729bf64d91b764f964)
Esempio: Serm. S. Agost. D. Piccolo prun fa siepe, poco rampollo fa fiume.


2) id: 8e5087c8dfc04b308fed4f2afd09d6f1)
Esempio: Dan. Par. 4. Nasce per quello a guisa di rampollo.


3) id: 1e6ea915557545e1a0dff4183958699e)
Esempio: E Cr. num. 26. Cotale arbore sufficientemente nutricherrà ogni numero di rampolli.


4) id: 335e37bab9eb4f00a7018afa60847910)
Esempio: Bocc. Am. c. 44. Avendo veduto dell'umor d'un giovinetto rampollo di pero, ec. nascere.
157) Dizion. 2° Ed. .
IGUALISSIMO
Apri Voce completa

pag.403



1) id: cd1b6e0aa17c4f399552b23e68f1c0af)
Esempio: Collaz. S. Pad. In due panellini stava l'igualissimo modo.
158) Dizion. 2° Ed. .
IMMOBILMENTE
Apri Voce completa

pag.407



1) id: 484ca43c83854a6e89c46ed1738facf4)
Esempio: S. Bern. lett. Stassi adunque immobilmente nella sua infermería.


2) id: 985af19dcfb641a789e7ca44fec9e2e0)
Esempio: S. Agost. C. D. Certo, che quello, che è scritto una volta, ha parlato Iddio, s'intende immobilmente, cioè incommutabilmente ha parlato.
159) Dizion. 2° Ed. .
PALLIARE
Apri Voce completa

pag.573



1) id: 739b4fd44eef4d8fa3463585da16beb0)
Esempio: Serm. S. Bern. Ecco, che qui, fingendo, palliamo tutto.