Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 493 msec - Sono state trovate 7291 voci

La ricerca è stata rilevata in 25145 forme, per un totale di 17593 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
24476 669 25145 forme
17185 408 17593 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
P
Apri Voce completa

pag.454



2) id: e5a0252a79bc40a79360c815634551a9)
Definiz: Lettera assai simile al B, e all'V consonante, col quale molte voci si pronunziano scambievolmente; siccome COPERTA, COVERTA, SOPRANO, SOVRANO. Consente dopo di se delle consonanti nella medesima sillaba la L, e la R, e ne perde alquanto di suono; come PLACARE, APPLICAZIONE, PRATO, GINEPRO; quantunque colla L più di rado si truovi. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, ammette avanti di se la L, M, R, S, come ALPE, TEMPO, CORPO, ASPIDO; benchè la S gli si ponga avanti ancora nel principio di dizione, come SPADA, SPINTA. La S avanti al P si proferisce nel modo più comune, cioè col suono più intenso, quale è nella voce CASA, di che vedi nella lettera S.
21) Dizion. 4° Ed. .
ORZATA
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 640895c3d7ae446283bdf428b3f2b115)
Esempio: Demetr. Segn. 111. Vecchia, e che non fa altro, che colle pianelle in piedi assorbir l'orzata.
22) Dizion. 4° Ed. .
OBBLIQUITÀ, OBBLIQUITADE, e OBBLIQUITATE
Apri Voce completa

pag.376



1) id: e94618d53d344ff39002d9fa5c538ebf)
Esempio: Demetr. Segn. 82. Sfuggansi l'obbliquità de' casi, per essere oscure, siccome quelle della dettatura di Filisto.
23) Dizion. 4° Ed. .
NASCENZA
Apri Voce completa

pag.317



1) id: 5783bf3faa4f495a94bab28f5cdf4ddd)
Esempio: Segn. Demet. 28. Siccome i rimettiticci delle piante, e le nascenze del nostro corpo.
24) Dizion. 4° Ed. .
NASCOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.320



1) id: 62a1870048e84beaaa8bd872ae8b44d6)
Esempio: Demet. Segn. 76. Partoriranno la medesima leggiadría, la quale trapela nascosamente da quella soavità.


2) id: f9abd6f93a8341ef9b0cdbc6c276f19f)
Esempio: E Demet. Segn. 104. L'occulto senso delle parole morde in un certo modo nascosamente.
25) Dizion. 4° Ed. .
CUPOLA
Apri Voce completa

pag.882



1) id: d503b71385044a73ba63c09e96112fe2)
Esempio: Dem. P. S. Simile adunque saranno ec. alle pietre, che sostengono le cupole degli edificj.
26) Dizion. 4° Ed. .
SONORITÀ, SONORITADE, e SONORITATE.
Apri Voce completa

pag.589



1) id: 2af9343d46ce4dccbfded473d2ca8c05)
Esempio: Demetr. Segn. 35. Non fa altro, se non che lieva sconvenevolmente la sonorità, e l'armonía al parlare.
27) Dizion. 4° Ed. .
AMPLESSO.
Apri Voce completa

pag.167



1) id: 6623f4a7607c44289a659762592840ac)
Esempio: Segn. Crist. Instr. p. 3. 524. Per arrivare agli amplessi della castità.
28) Dizion. 4° Ed. .
OBBLIQUO, e OBLIQUO
Apri Voce completa

pag.376



1) id: 3431e4c383244c69ba62ddb156fefaae)
Esempio: Demetr. Segn. 48. In molti luoghi ancora i casi obliqui più, che i retti, danno aggrandimento al parlare.
29) Dizion. 4° Ed. .
PERIODICAMENTE.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 19a20ebe9bba42649eb87d468b8cdc8e)
Esempio: Demetr. Segn. 18. E talora l'entimema con periodo accidentalmente, essendo periodicamente concatenato, ma non è però propriamente tale.
30) Dizion. 4° Ed. .
INDOVINATORE
Apri Voce completa

pag.802



1) id: 786c8ee524874009840be443b87cae4d)
Esempio: Val. Mass. P. S. Per autorità degl'indovinatori.
31) Dizion. 4° Ed. .
ORNATISSIMO
Apri Voce completa

pag.431



1) id: 853c4e3ab0414e8b93f79330a0d73bf7)
Esempio: Demetr. Segn. 77. Platone è ornatissimo in molti luoghi, per quel numero piuttosto, che no, disteso, il quale ec.
32) Dizion. 4° Ed. .
STOMACHEVOLISSIMO
Apri Voce completa

pag.753



1) id: 191ec4bd486c48828efd99825a15cc4d)
Esempio: Demetr. Segn. 104. Per la qual cosa egli mostrò insieme la vecchia esser cosa stomachevolissima, e da far ridere.
33) Dizion. 4° Ed. .
ANFIBOLOGIA.
Apri Voce completa

pag.196



1) id: 754c1987582c46b3b4dafaed080d7965)
Esempio: Segn. Poet. 347. Solvesi ancora per l'anfibologia.
34) Dizion. 4° Ed. .
AMBÍTO.
Apri Voce completa

pag.149



1) id: fa179ecc28364244aeeeafba5b6aa047)
Esempio: Segn. Crist. instr. p. 3. 456. Non sarò facile a tacciarlo di ambíto idolatramento.
35) Dizion. 4° Ed. .
ANTECEDENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: 8f115b31742f42e6aed906eab7369b85)
Esempio: Segn. Crist. instr. p. 3. 36. 7. È necessarissimo il prepararsi antecedentemente alla morte.
36) Dizion. 4° Ed. .
ENFASI.
Apri Voce completa

pag.284



1) id: 746706af47684267bf12f93586025818)
Esempio: Demetr. Segn. 58. Servesi alcuna fiata di queste (leggiadríe) Omero alla veemenza, e all'enfasi, e scherzando molto formidabile si dimostra.
37) Dizion. 4° Ed. .
ONOREVOLE
Apri Voce completa

pag.407



1) id: ce891b7145cb4668bb441dc6e15c7528)
Esempio: Demetr. Segn. 74. La bellezza della parola sì è, che sia gioconda all'udito, e alla veduta, e di senso onorevole.
38) Dizion. 4° Ed. .
PERIODO
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 3bd7289263ba4196b168194f5b81acc0)
Esempio: Demetr. Segn. 17. Il periodo è un certo composto di parole, che si rigirano, donde e' prende il suo nome.


2) id: 757c7063410b4f5b894880d55333f704)
Esempio: E Demetr. Segn. appresso: Il periodo è giro dell'entimema, siccome egli è giro dell'altre cose.


3) id: c5d90dc3e5a0476f857005f15f341838)
Esempio: E Demetr. Segn. 18. Il periodo non argomenta cosa veruna, ma solo nel concatenamento consiste.
39) Dizion. 4° Ed. .
NIPOTE
Apri Voce completa

pag.346



1) id: 1fab20b4a36f4dfe83287884cf0f37df)
Esempio: Demetr. Segn. 59. Siccome, quando l'usignuol nipote Di Clori, e figliuol già di Pandareo, Al cominciar di primavera canta Soavemente.