Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 691 msec - Sono state trovate 22465 voci

La ricerca è stata rilevata in 89112 forme, per un totale di 65630 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
86533 2579 89112 forme
64068 1562 65630 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
BATTUTO
Apri Voce completa

pag.402



1) id: e59a26fe96cb4fcfa5db5544f1beb46a)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 15. M'addormentai com'un pargoletto battuto, lagrimando.
2) Dizion. 4° Ed. .
SERVENTESE
Apri Voce completa

pag.491



1) id: 5c65c6dc53db46d9b227464b18fdcd75)
Esempio: Dant. vit. nuov. 59. Composi una pistola sotto forma di serventese.
3) Dizion. 4° Ed. .
NUBILETTA
Apri Voce completa

pag.366



1) id: 63652626ec344ca58494e01bb891a7b2)
Esempio: Dant. vit. nuov. 37. Avevano innanzi a loro una nubiletta bianchissima.
4) Dizion. 4° Ed. .
NOMINATO.
Apri Voce completa

pag.355



1) id: d373837871a0491482b90c3cd0571490)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 19. Conciossiacosachè li nomi seguitino le nominate cose.
5) Dizion. 4° Ed. .
PROPINQUITÀ, PROPINQUITADE, e PROPINQUITATE .
Apri Voce completa

pag.745



1) id: 5f1fcca5e4744dfb82ff6a15080a9d82)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 14. Veggendosi in tanta propinquità alla gentilissima donna.
6) Dizion. 4° Ed. .
INDEFINITO
Apri Voce completa

pag.794



1) id: eb4e48aaf53c4dd7a28b237a6afece00)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 29. Nella prima dico, parlando a indefinita persona ec.
7) Dizion. 4° Ed. .
TERZODECIMO
Apri Voce completa

pag.67



1) id: 6814c8c9ecdc42fcb8344e588b7d84a2)
Esempio: Dant. vit. nuov. 35. Ed ella fu dei Cristiani del terzodecimo centinaio.
8) Dizion. 4° Ed. .
SERVIZIALE.
Apri Voce completa

pag.493



1) id: 7389f9679ddb4e5e9f6c44741f0da33a)
Esempio: Dant. vit. nuov. 20. La terza è quasi una serviziale delle precedenti parole.


2) id: 6747ebee929841c381c16883f769311c)
Esempio: But. Purg. 31. 2. Per sue ancelle, cioè per sue serviziali.
9) Dizion. 4° Ed. .
NARRATORE.
Apri Voce completa

pag.317



1) id: 1ebdd23a48e14c90ade4a372d43dca55)
Esempio: Dant. vit. nuov. 17. Perocchè furono quasi narratori di tutto il mio stato.
10) Dizion. 4° Ed. .
LOCALE
Apri Voce completa

pag.81



1) id: 00bc894bac4c4c9faea50d7127f55be9)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 31. Conciossiacosachè il venire dica moto locale, e localmente mobile.


2) id: 947eb84817374c1a916db51891aca4bc)
Esempio: Circ. Gell. 1. 33. Che ha bisogno adunque quell'ostrica del moto locale?


3) id: d6f4c27f27784fd88a4a286084c06654)
Esempio: Com. Inf. 10. La ignoranza non vien loro per locali distanzie, ma perchè l'anime de' morti sono partite dalla conversazion de' vivi.
11) Dizion. 4° Ed. .
LOCALMENTE
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 3b539a24ab72415f993e67e0737624c1)
Esempio: Dant. vit. nuov. 31. Conciossiacosachè il venire dica moto locale, e localmente mobile.


2) id: 9733a1d1e1c74c3a8ef2ef5ece7273ac)
Esempio: E Dan. Par. 31. Fa la sua operazione virtualmente, differente a questi elementi, a che conviene essere ec. localmente.
12) Dizion. 4° Ed. .
SINGULTO.
Apri Voce completa

pag.538



1) id: 6a3ce88394f448f387556822592ee59d)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 26. Dicendo io queste parole con doloroso singulto di pianto ec.


2) id: 6c0e2db4c8a54fdbbd85bc9f6f2739c7)
Esempio: E Dan. Vit. nuov. appresso: La mia voce era sì rotta dal singulto del piangere, che queste donne non mi poterono intendere.


3) id: 6bbe42fc9df5412ba5f54f5bb9207c38)
Esempio: Buon. rim. 12. Quei pianti, quei singulti, e quei sospiri, Ch'a voi 'l mio cor dolente accompagnaro ec.
13) Dizion. 4° Ed. .
ESEMPLARE.
Apri Voce completa

pag.306



1) id: 0d807e4d84f94edca6f1a973bb3223ed)
Esempio: Dant. vit. nuov. 1. Le quali è mio intendimento di esemplare in questo libro.
14) Dizion. 4° Ed. .
DISCOLORITO
Apri Voce completa

pag.162



1) id: d1ad7bd1a2c44f508b5bbc4c2ca4f9ee)
Esempio: Dant. vit. nuov. 16. Io mi movea quasi discolorito tutto per vedere questa donna.
15) Dizion. 4° Ed. .
IMPONITORE
Apri Voce completa

pag.748



1) id: 26546e380b17458f90c3067f4222cf32)
Esempio: Dant. vit. nuov. 29. Io mossi lo 'mponitore del nome a chiamarla così primavera.


2) id: a2cb6cce5e544d5d9bbf972c27749324)
Esempio: Dant. Conv. 8. Vedemo gl'imponitori delle leggi, massimamente pure alli più comuni beni tener fissi gli occhi quelle componendo.
16) Dizion. 4° Ed. .
PERCEZIONE
Apri Voce completa

pag.562



1) id: c1d2af0726c64ba98b6c3a8389b52154)
Esempio: Dant. vit. nuov. 2. Nella quale tutti gli spiriti sensitivi portano le loro percezioni.
17) Dizion. 4° Ed. .
DENUDARE
Apri Voce completa

pag.73



1) id: 8ec81153ed0c41ad8ae5067c59193e99)
Esempio: Dant. vit. nuov. 32. E domandato non sapesse denudare le sue parole da cotal vesta.
18) Dizion. 4° Ed. .
RESPONSIONE.
Apri Voce completa

pag.112



1) id: dd72234dcd4d4e658c714f3552c99c84)
Esempio: Dant. vit. nuov. 17. Ma tutte l'altre cominciarono ad attendere in vista la mia responsione.
19) Dizion. 4° Ed. .
RISIBILE
Apri Voce completa

pag.226



1) id: 1bbec319b61647f89aeaa035a1435860)
Esempio: Dant. Vit. nuov. 31. Le quali cose paiono essere proprie dell'uomo, e spezialmente esser risibile.
20) Dizion. 4° Ed. .
INGENTILITO
Apri Voce completa

pag.831



1) id: fe866c64da3341079239ef9d3116378b)
Esempio: Dant. vit. nuov. 24. Domando queste donne, se vengono da lei ec. perocchè tornano quasi ingentilite.