Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 686 msec - Sono state trovate 29556 voci

La ricerca è stata rilevata in 136180 forme, per un totale di 105202 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132424 3756 136180 forme
102868 2334 105202 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 4° Ed. .
PREFATO.
Apri Voce completa

pag.695



1) id: 0a83a70d2a4d4a1db840b5d925684da8)
Esempio: Fir. disc. an. 22. Egli non aveva notizia del prefato bue.


2) id: 16fd5ad3b2d9480e9ebe2c7d50dc5248)
Esempio: Cas. lett. 6. Il prefato signor Annibale vien bene instrutto di quanto occorre.


3) id: 4336d65bfc564621909312825e9ed6ff)
Esempio: Bern. Orl. 1. 4. 36. Erano tutti Indiani i Re prefati.
101) Dizion. 4° Ed. .
SCOCCOLATO
Apri Voce completa

pag.401



1) id: 27714933cad147f395d1f0429181892d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 6. Altrimenti è una scoccolata bugía.


2) id: d30f6f38c2524fcbbdcd809407e50134)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 3. 96. Sarebbe in verità mezza impazzata, Poich'e' sazia la gente senza questo, Che la trattiene un'ora scoccolata.
102) Dizion. 4° Ed. .
INOMBRARE
Apri Voce completa

pag.847



1) id: 606a7cbf148a4c60957d2ee2242722ab)
Esempio: Fir. rim. 6. Che meraviglia ho io, s'e' me gl'inombra.
103) Dizion. 4° Ed. .
MALESTANTE
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 976ad745038340c7a0985c849c75b295)
Esempio: Fir. Trin. 2. 1. E 'l garbuglio, fa pe' malestanti.
104) Dizion. 4° Ed. .
DOTTAMENTE.
Apri Voce completa

pag.246



1) id: cb533864f41b48199063b5639335833e)
Esempio: Fir. Lett. Lod. Don. 126. La quale, mentre viveva, ne poteva dottamente parlare.


2) id: ecd56f47ab584aa1a96bc44f6b3b2517)
Esempio: Red. Vip. 1. 15. Contuttociò dottamente è stato difeso il Vettori.
105) Dizion. 4° Ed. .
STIZZATO.
Apri Voce completa

pag.751



1) id: 74e8de2591f44af0ba91ac46a3eb2f58)
Esempio: Fir. Luc. 4. 6. Che hai, che tu pari così stizzato?


2) id: c83d4abb07f044c5bddaf30a23933cdc)
Esempio: Malm. 4. 32. Perch'egli allor, per farmela vedere, Stizzato meco se n'andò con Dio.
106) Dizion. 4° Ed. .
INGABBIATO
Apri Voce completa

pag.827



1) id: fb37fbb13ce847a2917fc751f14181ea)
Esempio: Fir. disc. an. 8. Come ben parse lo sparviere alla ingabbiata quaglia.


2) id: 3a3b677a2df44046b3febba9566a5ed4)
Esempio: Buon. Fier. 3. 1. 8. Femmina, che così a quel mo' ingabbiata Non serva di zimbel a tal brigata.
107) Dizion. 4° Ed. .
INGRATAMENTE
Apri Voce completa

pag.838



1) id: 74a06a8a3d9648829b0f4d75cb7a7da4)
Esempio: Fir. disc. lett. 308. Mostrerò quanto ingratamente è stata trattata la Toscana lingua.


2) id: 5a5439dd5f384102bfe7fd558806d5ff)
Esempio: E Fir. disc. lett. 328. Restava testè mostrare, quanto ingratamente egli si sia portato.
108) Dizion. 4° Ed. .
SOPRASSAPERE
Apri Voce completa

pag.601



1) id: 55c896f1358f4cea84e5af807d2dc878)
Esempio: Fir. disc. lett. 327. Possiamo arditamente conchiudere, che questo sia stato un soprassapere.
109) Dizion. 4° Ed. .
A CASACCIO.
Apri Voce completa

pag.21



1) id: 79d99d3793ba42d9a0ff83f05de645ab)
Esempio: Fir. lett. donn. Prat. 336. Pur nondimeno per non parere un uomo così a casaccio.
110) Dizion. 4° Ed. .
SPROFONDARE
Apri Voce completa

pag.686



1) id: ed79832c782943bfa432d9b4d5c110f1)
Esempio: Fir. Luc. 2. 2. Io vorrei volentieri, che quella casa sprofondasse.


2) id: 7f5f8b350e3d49eba2ab9de440cb78ff)
Esempio: Buon. Fier. 4. 4. 12. Sicch'ogni mercante ec. Si contrista, e si duol, piange, e s'adira D'essere sprofondato.


3) id: e963e8b1ab55405cbeb3522fa52dab9f)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 18. Ma colla spada la spezza, e sprofonda.


4) id: 010eecdfb5444e0c920c6b25116ab971)
Esempio: Buon. Fier. 1. 5. 2. I pazzi oggi hanno a dominare: i pazzi Guastare, e portar via l'altrui fatiche, E le sostanze altrui, E 'l tutto sprofondar, far ogni male.


5) id: f491eb1f625b4691a06844d26efdda01)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 21. Io sarò buono a rappaciarvi colla gente Germanna, ove ella voglia anzi pentirsi, che sprofondare.
111) Dizion. 4° Ed. .
ABBRACCIATA.
Apri Voce completa

pag.14



1) id: 90779f6566e74ab49137b02445bd1341)
Esempio: Fir. As. 4. 133. E poscia che con amorevoli abbracciate, e lieti baci.


2) id: 933e139ba1394dc8bd961731e3ac3229)
Esempio: Pecor. g. 4. nov. 1. Giannetto andò a lei con molte abbracciate, e si salutarono, e fecersi riverenza.


3) id: 3739f60740be4b6a93c91987b1460462)
Esempio: Lor. Med. Beon. 1. Quel, che parlava disse: Dio v'aiuti, E 'l ser gli fece una grassa abbracciata.
112) Dizion. 4° Ed. .
GARBATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 66afdeacd77a48bda4ff00288a1d5716)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 344. Perciocchè col vestirle garbatamente elle s'empiono di maggior vaghezza.


2) id: f197929340e242d3a2f7c14ea3b209d8)
Esempio: Malm. 4. 65. Dipoi garbatamente gli riseca Gli stinchi su i nodelli, e me gli reca.
113) Dizion. 4° Ed. .
GARBATO.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 9e9afcaf5f0649ad8b0bb34f1fd558bd)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 422. Quanto quella circonflessione lo fa bello, rilevato, e garbato.


2) id: 79c7f2d3347e431e8a37475d79aab249)
Esempio: Red. lett. 1. 25. Gli ho consegnato un paniere con due fiaschi di claretto di tutta perfezione, e è di quello stesso, che mi ha donato il Gran Duca; or non son io garbato?
114) Dizion. 4° Ed. .
MORATO
Apri Voce completa

pag.281



1) id: aeed7a50df4349538ec48b0c8f352ceb)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 403. Il nero morato non è da lodar molto ec.
115) Dizion. 4° Ed. .
DIFFICULTARE
Apri Voce completa

pag.106



1) id: cf47fcf6f2564469ab710eedcc00db35)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 375. Con essi piuttosto si difficultava l'uso dell'audito, che no.


2) id: 3c2f661a4ed44a3e8887b8e37c049299)
Esempio: E Fir. dial. bell. donn. appresso: E anche perciocchè si difficulti l'entrata a molte bestiuole.
116) Dizion. 4° Ed. .
FIANCUTO
Apri Voce completa

pag.445



1) id: 6807fedcbcc34c8ba35fc21461c4199c)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 423. Simili al secondo son quelle, che son ben fiancute.
117) Dizion. 4° Ed. .
CLEMENTE.
Apri Voce completa

pag.681



1) id: dcaf6b7bdaba43148a53ff32312ef264)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 374. Dalle guance con un clemente tratto comincia il mento.
118) Dizion. 4° Ed. .
ATTILLATO
Apri Voce completa

pag.319



1) id: 912e89e86c1b4cb484273a71a7b4be86)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 346. Quel vocabolo ec. quasi vuol dire uno attillato aggregamento.


2) id: 2ba14b6486c34c7da69be82b878d898b)
Esempio: E Fir. dial. bell. donn. 424. A me basterebbe vederlo coperto con una scarpa sottile, stretta, attillata, e tagliata secondo la vera arte.


3) id: c1e3d519262a417790df4031b0fbfe44)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. E la cappa attillata, e ben guarnita.
119) Dizion. 4° Ed. .
ACCESSORIAMENTE.
Apri Voce completa

pag.29



1) id: b7393943deef40dea43cbcbb1cb75833)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Dunque parleremo principalmente de' membri scoperti, ed accessioriamente de' coperti.