Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 899 msec - Sono state trovate 32244 voci

La ricerca è stata rilevata in 158119 forme, per un totale di 124246 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
153636 4483 158119 forme
121392 2854 124246 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
DESTRISSIMO
Apri Voce completa

pag.82



1) id: b338d0104bd64f049b293d9e05efbf1e)
Esempio: Varch. stor. 2. Destrissimo della sua persona, ma di niun valore.
81) Dizion. 4° Ed. .
ASSENTITO
Apri Voce completa

pag.298



1) id: fd46d9cd4ede492fb10fd2cb02f2931c)
Esempio: Varch. Suoc. 5. 1. Bisogna andare assentito, e stare molto bene all'erta.
82) Dizion. 4° Ed. .
EPISODIO.
Apri Voce completa

pag.290



1) id: c186022fe02f45db8b8be3308936d8bd)
Esempio: Varch. Lez. 666. L'episodio è una parte tutta, ovvero intera della tragedia.
83) Dizion. 4° Ed. .
INCURVO
Apri Voce completa

pag.792



1) id: 9676ca1152484335a4646f2558cfcebc)
Esempio: Varch. Lez. 104. Le linee diritte si sono piegate incurve, e torte.
84) Dizion. 4° Ed. .
EFFETTUALMENTE.
Apri Voce completa

pag.270



1) id: afc4a5761fbf4e63b8da398d653b306d)
Esempio: Varch. Lez. 220. Essendo le medesime effettualmente, e variando negli accidenti ec.
85) Dizion. 4° Ed. .
EXEGETICO, e ESEGETICO.
Apri Voce completa

pag.326



1) id: d47d6bde848743af940813489f51b57e)
Esempio: Varch. Lez. 606. Nel secondo un poema eroico dramatico, e uno exegetico.


2) id: 04ccedc61a604607af49612056536c4e)
Esempio: E Varch. Lez. appresso: Di questo può essere essempio un poema eroico comune, o exegetico.
86) Dizion. 4° Ed. .
SENSATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.474



1) id: 6547bb5d5e0242c9b77fe6c3dbfeff8c)
Esempio: Varch. Lez. 125. Plinio scrittore sensatissimo, e di grandissimo giudizio (cioè: savissimo)
87) Dizion. 4° Ed. .
RISOLUTIVO
Apri Voce completa

pag.226



1) id: 92488e5b43f5494abc84996b7260c1d6)
Esempio: Varch. Lez. 598. Useremo per lo più il metodo, e dottrina risolutiva.
88) Dizion. 4° Ed. .
SPRESSIONE
Apri Voce completa

pag.684



1) id: 8c3456923c9741c7b75e40807c7312fe)
Esempio: Varch. Lez. 425. E ora con alcuno aggiunto per più chiara spressione.


2) id: 24191b56318049df8b4a1861d1ef173b)
Esempio: E Varch. Lez. 539. Per più adornezza, e maggiore spressione, come fanno i poeti.
89) Dizion. 4° Ed. .
RICAMATORE.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: d0658bc74ff44536b59e13989b7c7501)
Esempio: Varch. Lez. 220. Quelli, che anticamente si chiamavano phrygiones, e oggi ricamatori.
90) Dizion. 4° Ed. .
UNIVOCO
Apri Voce completa

pag.311



1) id: 61640b5c4b8549a3a796e06b94cd6f20)
Esempio: Varch. Lez. 149. Il genere dell'anima ec. non è univoco, ma equivoco.


2) id: ccfcc2d70b0445caa26ddd3f4d3cb4aa)
Esempio: E Varch. Lez. altrove: Dove i generi debbono essere univoci, cioè comprendere egualmente tutte le spezie loro.


3) id: 56f2b8fb92474f45bc21a0b9917cc0ff)
Esempio: Ed Ercol. 247. Perchè le comprazioni si debbon fare nel genere univoco.
91) Dizion. 4° Ed. .
IRRORARE, e INRORARE
Apri Voce completa

pag.920



1) id: e9c4fd7bd74843c983cec851aa2b8667)
Esempio: Varch. rim. past. Il piè del fonte, che stillando irrora Cecero.


2) id: 0a22003834de47a6a41801e904cfdf33)
Esempio: Fir. rim. 91. Oh lieti Iddii, che 'l bel Bisenzio irrora.
92) Dizion. 4° Ed. .
VISCERA, e VISCERE.
Apri Voce completa

pag.285



1) id: 89ffa52d4b8347a29cfdd62e5cfa795d)
Esempio: Varch. rim. Past. 80. Le viscere al gran Dio lieto raccolse.


2) id: c2d6a0179ee0442cb26ffa6e656d8cca)
Esempio: Salvin. disc. 1. 422. Egli è, che coll'acume di suo conoscimento scrutina i cuori, penetra ogni nascondiglio di quelli, ogni viscera, e va ricorcando le midolle, e l'ossa.


3) id: 3f307f90532744b0ac71ff1e08fc7857)
Esempio: Guar. Past. fid. prol. Le più profonde Viscere della terra, E del mar penetrando.
93) Dizion. 4° Ed. .
CABALISTICO.
Apri Voce completa

pag.493



1) id: 2944c2217ce74c8cb4ad27bad8adca2d)
Esempio: Varch. rim. burl. Come in Giudea facevan que' vecchioni Dell'arte cabalistica.
94) Dizion. 4° Ed. .
ELEVATO.
Apri Voce completa

pag.277



1) id: c0533888ded34b84bb96c2a868d644d2)
Esempio: Varch. stor. 11. Non essendo l'artigliería elevata, ma al piano dell'orizzonte.
95) Dizion. 4° Ed. .
ECCESSIVO
Apri Voce completa

pag.264



1) id: b5f647d726a84186a627c535674465c8)
Esempio: Varch. stor. 12. Nel quale era una reale, ed eccessiva bontà.


2) id: 97995d9687d345de8315808618408a13)
Esempio: Stor. Eur. 3. 73. Cadde egli appresso in tanto dolore, e in vergogna tanto eccessiva, che aggravato nella mala disposizione fu costretto fermarsi nel letto.


3) id: 4e04ea9687734c148f9abedbda883453)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 87. I beneficj rallegrano inquanto si possono rendere, gli eccessivi si pagano d'ingratitudine, e d'odio.
96) Dizion. 4° Ed. .
DANAROSO
Apri Voce completa

pag.8



1) id: cb74cf52b55240fdaf7223ad148fb415)
Esempio: Varch. stor. 10. Ma in fatti per potergli, come danarosi, taglieggiare.


2) id: f5ccb3f851d941dfa07eca8bd0670a5d)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 1. 261. Sotto Galba, Otone, e Vitellio fu sicura; rimase poi danarosa, e senza reda.


3) id: 1f3822561f924e0e92ca7c5c63d95540)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 71. Questi Edui quanto più danarosi sono, e più morbidi, tanto meno da guerra.
97) Dizion. 4° Ed. .
SPRUZZOLARE
Apri Voce completa

pag.689



1) id: 81b2f94400cc468a9dbb54d335d400f3)
Esempio: Varch. stor. 10. 314.Essendo piovigginato alquanto, spruzzolava ancora un poco.
98) Dizion. 4° Ed. .
EBERE.
Apri Voce completa

pag.261



1) id: 80086192650a446f8537f8469f08c7f2)
Esempio: Boez. Varch. 1. 1. La propria luce Nelle tenebre va, dover ebe, e muore.
99) Dizion. 4° Ed. .
BALIACCIA
Apri Voce completa

pag.374



1) id: c7142d5f59e04a4c9fa0c618aef19443)
Esempio: Varch. Suoc. 3. 4. E la tua baliaccia manigolda non monda nespole.