Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 314 msec - Sono state trovate 6348 voci

La ricerca è stata rilevata in 20011 forme, per un totale di 13648 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
19971 40 20011 forme
13623 25 13648 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 1° Ed. .
LIBRICCIUOLO
Apri Voce completa

pag.485



1) id: 3dcd8aaf5c8d422386a6cd12dc120afa)
Esempio: Bocc. lett. Co' miei libricciuoli, quante volte voglia me ne viene, senza alcuno impaccio posso liberamente ragionare.
141) Dizion. 1° Ed. .
EBURNEO
Apri Voce completa

pag.311



1) id: 1fe8e0dd66f146fab30eefe1aac0b982)
Esempio: Bocc. Lett. Con le mani use a romper le dure zolle della terra, sostenne la verga eburnea.
142) Dizion. 1° Ed. .
DEPRESSO
Apri Voce completa

pag.254



1) id: 9308704fd9d347a88094946dd26875dc)
Esempio: Bocc. lett. Quantunque la bassezza del mio stato, e la depressa mia condizione, tolgano molto di fede.
143) Dizion. 1° Ed. .
PREDICATRICE
Apri Voce completa

pag.645



1) id: 9e09530859a842ff810514d846a7a956)
Esempio: Bocc. lett. La fama è servitrice delle antiche virtù, e predicatrice de' vizj [cioè che gli palesa]
144) Dizion. 1° Ed. .
UNO
Apri Voce completa

pag.949



1) id: 92828a3e9f0c434d8622b875972d2c23)
Esempio: Bocc. lett. Niuno altro guernimento portarono, ec. che un poco di farina per uno, con alquanto lardo.


2) id: 257c6be7871d45778359eaa9ef502c55)
Esempio: E Bocc. n. 63. 6. Senza aver quattro cappe per uno, ec.
145) Dizion. 1° Ed. .
TRIONFO, eTRIUNFO.
Apri Voce completa

pag.908



1) id: ffcd6de1e54c44bcac7ccb0ac9b652a4)
Esempio: Bocc. lett. Non solamente onorar della sua miseria il trionfo di Scipione, ma rallegrare generalmente tutti i Romani.


2) id: 5c92aff923814922b9443c43c2c8db37)
Esempio: Bocc. nov. 98. 32. Gli annali Romani si troverranno pieni di molti triunfi, menati da Quintij in sul Romano Capitolio.
146) Dizion. 1° Ed. .
CORTEZZA
Apri Voce completa

pag.231



1) id: 2f5f358d04974cbe92b1a839d6052206)
Esempio: Bocc. Lett. Chi non sa, che la lunghezza, e la cortezza del tempo, allunga, e raccorcia la noia?
147) Dizion. 1° Ed. .
RACCORCIARE.
Apri Voce completa

pag.676



1) id: 467159a844914822b2a001fab3ca3770)
Esempio: Bocc. lett. Chi non sa, che la lunghezza, e la cortezza del tempo allunga, e raccorcia la notte.
148) Dizion. 1° Ed. .
COGNOMINARE
Apri Voce completa

pag.189



1) id: 5f76d1e3237041449be4270a528da3cc)
Esempio: Bocc. tit.cognominato Principe Galeotto.
149) Dizion. 1° Ed. .
SPLENDIDISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.837



1) id: b2fe3bc5dd224b56a7e9e7be7431fb04)
Esempio: Bocc. n. 52. Splendidissimamente vivea.
150) Dizion. 1° Ed. .
UMANAMENTE.
Apri Voce completa

pag.946



1) id: 083e5c93ce444105b2d179890bd6a9d6)
Esempio: Bocc. nov. 6. Umanamente parlando.


2) id: c21325a17e484a63986c00ad88bed442)
Esempio: Bocc. nov. 78. 12. Verso di lui umanamente, e come compagno, s'era portato.
151) Dizion. 1° Ed. .
FITTIZIO
Apri Voce completa

pag.351



1) id: 0e257e28a50c474ab6ea9c2f8ebbd021)
Esempio: G. V. Lett. Ne' Cittadini sono tutti atti fittizj.
152) Dizion. 1° Ed. .
MITRIARE.
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 98f98d0a7dee4b1faa5e4160513b0368)
Esempio: Bocc. lett. Ne dubito, se ben nel passato si fosse guardato, non ne avesse più mitriati la nostra Corte.
153) Dizion. 1° Ed. .
PROSCRIZIONE
Apri Voce completa

pag.659



1) id: 097b1b8383ca4a2d9796ee41e792f335)
Esempio: Boc. lett. Si dee credere con questo amore, e fede, avergli porto non men piacere, che noia, la proscrizion ricevuta.
154) Dizion. 1° Ed. .
GERMOGLIARE
Apri Voce completa

pag.382



1) id: 099583c5d2854055aadad7fd5c1fd817)
Esempio: Bocc. Lett. E sì radicata in quelli, che non, sì come l'altre cose, invecchia, ma ogni dì più verde germoglia.
155) Dizion. 1° Ed. .
NEBULA
Apri Voce completa

pag.552



1) id: f713b64408bd43388de141e665b8c9e2)
Esempio: Bocc. Lett. Se forse alcuna nebula in quella fosse da invidia, o falsa opinione stata gittata [cioè macchia, o oscurità]
156) Dizion. 1° Ed. .
DIMENTICANZA
Apri Voce completa

pag.267



1) id: 09310dc699ad478ab6e2576b15d94e1a)
Esempio: Bocc. lett. Il vedere, o il ricordarsi delle maggiori avversità in altrui, suole, o dimenticanza, o alleggiamento recare alle sue.
157) Dizion. 1° Ed. .
IMPRUDENZIA
Apri Voce completa

pag.423



1) id: e729445ab0884c4eb33ba627222da9e1)
Esempio: Tull. lett. a Quin. Volendo resistere alla imprudenza d'alcuni mercatanti.
158) Dizion. 1° Ed. .
LIBRO
Apri Voce completa

pag.485



1) id: 4f6a07e1cdaf422488298a8623607d82)
Esempio: Bocc. tit. Il libro chiamato Decameron.
159) Dizion. 1° Ed. .
INTRAMENDUE
Apri Voce completa

pag.459



1) id: 15025511b1b54428ab44c48b3a142315)
Esempio: Bocc. Filostr. Intramendue in camera n'andaro.