Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 457 msec - Sono state trovate 10536 voci

La ricerca è stata rilevata in 38031 forme, per un totale di 27196 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
37376 655 38031 forme
26840 356 27196 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 3° Ed. .
DETRIMENTO
Apri Voce completa

pag.494



1) id: 0478b316bdf740e6a8f7b04d2ad622c5)
Esempio: Boc. g. 4. p. 4. S'ingegnano, in detrimento della mia fatica, di dimostrare.


2) id: 50529cce07ad4e0881b290031bf85091)
Esempio: Collaz. S. Padr. Non sanza gran detrimento sono intramesse.
181) Dizion. 3° Ed. .
VIVO.
Apri Voce completa

pag.1793



1) id: bb65763392e84c78967f0f45407ca6e4)
Esempio: Boc. g. 4. p. 4. Sono sospinto, molestato, e infin nel vivo trafitto.
182) Dizion. 3° Ed. .
RIPROVEDERE , e RIPROVVEDERE
Apri Voce completa

pag.1386



1) id: 5cb097fea19b4aa1b1b2627757ff199a)
Esempio: Boc. g. 7. p. 2. Quivi intorniando quella, e riproveggendo tutta da capo.
183) Dizion. 3° Ed. .
STELLA
Apri Voce completa

pag.1618



1) id: 384396044be648ebafb2144955027126)
Esempio: Boc. g. 6. p. 1. Ogni stella era già delle parti d'Oriente fuggita.
184) Dizion. 3° Ed. .
TRIONFALE
Apri Voce completa

pag.1729



1) id: eee87a0f95594fb19c02c392336ceb2c)
Esempio: Boc. Lett. Similmente le catene trionfali, la strettezza della prigione, e la rigidezza del prigioniero, ec. provò.
185) Dizion. 3° Ed. .
LIBRICCIUOLO
Apri Voce completa

pag.957



1) id: fd9a5ea723394e6abcd94c05b6f2f978)
Esempio: Boc. Lett. Co' miei libricciuóli, quante volte voglia me ne viene, senza alcuno impaccio, posso liberamente ragionare.
186) Dizion. 3° Ed. .
DEPRESSO
Apri Voce completa

pag.489



1) id: 3daf30ebd78d43968e50e82329309157)
Esempio: Boc. Lett. Quantunque la bassezza del mio stato, e la depressa mia condizione, tolgano molto di fede.
187) Dizion. 3° Ed. .
ACCAMBIARE
Apri Voce completa

pag.13



1) id: b8a97b7f8bfd4ff6b1a4e43ca8b7b58b)
Esempio: Boc. lett. Alle loro maiestà, ec. voi accambiereste a quelle, che, per lo vostro esilio ricevute avete.
188) Dizion. 3° Ed. .
ORTICELLO
Apri Voce completa

pag.1130



1) id: 58432a178dac4ec393f597ba0538503b)
Esempio: Boc. Ninf. Fies. Nell'orticello allato alla casetta.


2) id: 0a6feb6dd9044c8bb2173645381d6329)
Esempio: Vit. S. Pad. Aveva io uno tempo un'orticello, presso al mio monistero, nel quale, per li frati pellegrini, faceva poner dell'erbe.
189) Dizion. 3° Ed. .
SCOSTUMATO
Apri Voce completa

pag.1483



1) id: 3663642d65904970ac63c93f448ddcdd)
Esempio: Boc. Nov. 60. 7. Trascurato, immemorato, scostumato.


2) id: 685c4095d853454d9d3b62bfaeb10203)
Esempio: E Bocc. Nov. 83. 1. Lo scostumato giudice Marchigiano.


3) id: 2d4797dbb9b34f919bc8917ac85a4055)
Esempio: E Bocc. Nov. 8. 5. E colui è più caro avuto, e più da miseri, e scostumati signori onorato.
190) Dizion. 3° Ed. .
RICEVITRICE
Apri Voce completa

pag.1351



1) id: b5546346b0384a38a91a735dd73e691e)
Esempio: Boc. Nov. 32. 5. D'ogni bruttúra ricevitrice.
191) Dizion. 3° Ed. .
COLLE
Apri Voce completa

pag.352



1) id: 22d6e6959ce243d2a869d45f13ccab4b)
Esempio: Boc. Introd. 37. Veggionvisi verdeggiare i colli.
192) Dizion. 3° Ed. .
UNO
Apri Voce completa

pag.1802



1) id: 777b5a5f4540449c8bb81d85fc908af1)
Esempio: Boc. Nov. 1. Avendogli serbati bene un'anno


2) id: ed8ca92932734b2f9cebebea872e6e2e)
Esempio: Boc. Nov. 60. 21. Le quali son sì simiglianti l'una all'altra, che spesse volte mi vien presa l'una per l'altra.


3) id: 38eb67f7c97643f3b556ad8ee328b89f)
Esempio: E Bocc. altrove. Vada l'un per l'altro.


4) id: d06d4a32d610485f959a191892a762a1)
Esempio: E Bocc. Nov. 73. 4. Avevasi un'oca a denaio, e un papero giunta.


5) id: cab7583e3c1543cd855e875c81f5f1a3)
Esempio: E Bocc. Nov. 15. 28. Tu ne potresti così riavere un denaio, come avere delle stelle del Cielo.
193) Dizion. 3° Ed. .
MELO
Apri Voce completa

pag.1018



1) id: 1f5c59ceb31b4c428731b56263120a37)
Esempio: Boc. Amet. 46. Pieno di fioriti meli.
194) Dizion. 3° Ed. .
TRIUNVIRATO
Apri Voce completa

pag.1731



1) id: 0b1716ebc6254991847e39eac0638816)
Esempio: Boc. Nov. 98. 2. Nell'uficio chiamato triunvirato.
195) Dizion. 3° Ed. .
SOSPETTARE
Apri Voce completa

pag.1564



1) id: 9137f44b4656436d9ef64c99289af93e)
Esempio: Boc. Nov. 45. 7. Ciascun sospettando dell'altro.


2) id: d49a03e79533456a800d886d8a83cdb3)
Esempio: E Bocc. Nov. 4. 5. Pur nondimeno tuttavia sospettava.
196) Dizion. 3° Ed. .
SCRUPOLOSAMENTE, e SCRUPULOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.1483



1) id: 9b3c3785d9d74f4a9a5b9f97acf37c26)
Esempio: S. Ber. Lett. Nel corpo molto, e scrupolosamente s'affaticherebbe il novizio, e pericolosamente il terrebbe.
197) Dizion. 3° Ed. .
LASCIVIRE
Apri Voce completa

pag.938



1) id: 3282175735a847aa873d87beb0903864)
Esempio: S. Bern. Lett. Se sono costretti di strignersi insieme dalla buona volontà, non possono lascivire.
198) Dizion. 3° Ed. .
CONTO
Apri Voce completa

pag.399



1) id: 30f94b53a9da402abfb04aad2d8f5949)
Esempio: Bemb. Lett. Viene alla Corte per dar di se conto in servizio di N. S.


2) id: 4bf6c17f1e774cc595b0c3697b131109)
Esempio: Bemb. Lett. Acciocchè egli a bocca le renda conto dell'amministrazion sua.


3) id: 42cd6c6bf9d247bda33feba2a72bf991)
Esempio: E Bemb. Lett. altrove. Acciocchè voi non acquistiate disonorato nome di far poco conto degli amici.


4) id: c20d74efe75b4b459b595aaa80d18339)
Esempio: Bemb. Lett. De' quali due, dico di voi, e di Messer Pietro, io fo quel conto, che di due fratelli si dee fare.
199) Dizion. 3° Ed. .
PENSATORE
Apri Voce completa

pag.1182



1) id: bd7840413c8644dda19885e13e084457)
Esempio: S. Bern. Lett. Lo sguardo del pensatore, da allo 'ntelletto, acciocchè quindi nasca il pensiero.