Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 610 msec - Sono state trovate 6573 voci

La ricerca è stata rilevata in 43439 forme, per un totale di 36611 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
42475 964 43439 forme
35902 709 36611 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
INFESTATORE
Apri Voce completa

pag.813



1) id: 90b890f09cf94b6d968f8093886365e8)
Esempio: Cosc. S. Bern. Infestatore de' quieti, ingrato de' benefici.
2) Dizion. 4° Ed. .
PECCATO
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 29a4723e024c435f948a54434403c137)
Esempio: Cosc. S. Bern. Il cognoscimento del peccato è principio di salute.


2) id: 568b54de367b4d35b45651f742ea2784)
Esempio: Bern. Orl. 1. 9. 49. A' suoi rivolto il Re, sentendo quello, Ch'ha detto Astolfo, dice: egli è peccato, Che costui sia sì pazzo, e sia sì bello.
3) Dizion. 4° Ed. .
SCIALACQUATAMENTE
Apri Voce completa

pag.390



1) id: ff9db15983824e11831a1bc4db7f7219)
Esempio: Cosc. S. Bern. Mi porto disordinatamente, e scialacquatamente, quantunque volte io parlo.
4) Dizion. 4° Ed. .
REO.
Apri Voce completa

pag.103



1) id: f3256b70370e49ff9cc4e124c5e995cf)
Esempio: Cosc. S. Bern. Non è reo chiunque è accusato, ma chi è convinto.


2) id: 1137d7828dc1480dbcaedb2a2cb7442a)
Esempio: S. Grisost. Chiunque si crucia col suo fratello, o prossimo, è reo di giudicio.
5) Dizion. 4° Ed. .
DENUDARE
Apri Voce completa

pag.73



1) id: 2909b61c11c0497cb8151c4a744ec021)
Esempio: Cosc. S. Bern. A tutta quella moltitudine saranno denudate, e manifeste tutte le sue inquitadi.
6) Dizion. 4° Ed. .
RIMORDENTE
Apri Voce completa

pag.184



1) id: 405124677b60437286a95816bf3f8295)
Esempio: Cosc. S. Bern. Dentro sarà la coscienza rimordente, e di fuora sarà 'l mondo, ch'arderà.
7) Dizion. 4° Ed. .
RILEVATO
Apri Voce completa

pag.170



1) id: c3b21849d0fd42e2b5e868246f890793)
Esempio: Cosc. S. Bern. Spesse volte ho confessate queste cose, rilevatomi, e poi caduto ripeccando (cioè: pentitomi)
8) Dizion. 4° Ed. .
CHIOVELLO.
Apri Voce completa

pag.651



1) id: 27ca1c537fca48de864f3da27388bb34)
Esempio: Cosc. S. Bern. In mezzo di due ladroni sospeso, e con chiovelli in sulla croce confitto.
9) Dizion. 4° Ed. .
APPIGRIRE
Apri Voce completa

pag.232



1) id: 6cf7903537c14d719c96d66b468a457c)
Esempio: Cosc. S. Bern. Ma così sicuro m'appigrisco, come se io non sapessi il danno, ch'io patisco (S. Bernardo disse: pigritari)
10) Dizion. 4° Ed. .
BURRATO
Apri Voce completa

pag.488



1) id: c21db5a8e3714033b7bee029a5d5e2db)
Esempio: Cosc. S. Bern. E di sotto a te è 'l burrato, e la bocca orribile dello 'nferno.


2) id: ec4ffc0043394dffa112c873adec4245)
Esempio: Bern. Orl. 1. 8. 28. Profonda in un burrato il paladino.
11) Dizion. 4° Ed. .
TOLLERABILMENTE
Apri Voce completa

pag.94



1) id: 99d3a67aedb546b195079fe8e7919574)
Esempio: Cosc. S. Bern. Più tollerabilmente pute agli uomini il cane puzzolente, che non fa l'anima peccatrice a Dio.


2) id: de4e287486f34dfb96cd40cb978096cb)
Esempio: S. Ag. C. D. Più tollerabilmente faresti gli divini onori a quello Scipione, che non adoreresti questi cotali Iddii.
12) Dizion. 4° Ed. .
RIFIGLIARE
Apri Voce completa

pag.157



1) id: 2eccf21fb8c8419f816a4d67bf7f0063)
Esempio: Cosc. S. Bern. Posso confessare gli pessimi germogli de' vizj, i quali ogni dì rampollano, e rifigliano in me.


2) id: f0a0f0e8b325448b8c11380dad74f7f1)
Esempio: Serm. S. Ag. D. Pognamovi sì forte impiastro, che la piaga non rifigli.
13) Dizion. 4° Ed. .
SPESSEGGIAMENTO
Apri Voce completa

pag.656



1) id: 4435424f47af47568464956e67283494)
Esempio: Cosc. S. Bern. Sia diritto per dirittura d'intenzione, e per discacciamento di perverse cogitazioni, e per ispesseggiamento di contemplazioni.
14) Dizion. 4° Ed. .
VAGABONDARE
Apri Voce completa

pag.183



1) id: 6520e75d9cbd47d8be36bd440da82082)
Esempio: Cosc. S. Bern. Quando io vaco, e non fo nulla col corpo, discorro vagabondando col pensiero per diversi luoghi.
15) Dizion. 4° Ed. .
S
Apri Voce completa

pag.288



2) id: 33a3c871063b4e1aa676f3c639d73991)
Definiz: Lettera di suono veemente, come la R. Posta in composizione co' suoi primitivi ha forza molte volte di privativo, come CALZARE, SCALZARE, MONTARE, SMONTARE. Alle volte d'accrescitivo, come PORCO, SPORCO, MUNTO, SMUNTO. Alle volte di frequentativo, come BATTERE, SBATTERE. Alle volte non opera nulla, valendo lo stesso CAMPARE, e SCAMPARE, BANDITO, e SBANDITO, BEFFARE, e SBEFFARE. Appo di noi ha due varj suoni; il primo più gagliardo, e a noi più familiare, come CASA, ASSE, SPIRITO. L'altro più sottile, o rimesso, usato più di rado, come SPOSA, ROSA, ACCUSA, SDENTATO, SVENATO. In questo secondo suono non si raddoppia giammai, nè anche si pone in principio della parola, se non quando immediatamente ne segue una consonante, come SMERALDO, SDENTATO. Consente dopo di se nel principio della parola tutte le consonanti, salvo la Z. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba riceve dopo di se le medesime consonanti, ma più malagevolmente, e per lo più in composizione, colla preposizione DIS, o MIS, come DISDETTA, MISLEALE; ma col C, P, T s'accoppia frequentemente senza difficultà, come TASCA, CESPUGLIO, PRESTO. Quando è posta avanti al C, F, P, T, si dee pronunziare nel primo modo, cioè col suono più gagliardo, come SCALA, SFORZO, VESPA, STUDIO, CESTO, ma avanti al B, D, G, L, M, N, R, V, si pronunzia col suono più sottile, o rimesso, come SBARRARE, SDEGNO, SGUARDO, SLEGARE, SMANIA, SNELLO, SRADICARE, SVENTURA. Avanti di se ammette la L, N, R in mezzo della dizione, e in diversa sillaba, come FALSO, MENSA, ORSO. Raddoppiasi nel mezzo della parola, come l'altre consonanti, dove lo ricerca il bisogno.
16) Dizion. 4° Ed. .
TRARIPAMENTO
Apri Voce completa

pag.133



1) id: 12c2efce55e6449c933ccf251e14f2e2)
Esempio: Cosc. S. Bern. Con questi così fatti confortamenti si può tenere il cuore sfrenato, il quale corre in precipizio, e traripamento.


2) id: 19c6b1c626114255a8fdb01be354190b)
Esempio: S. Ag. C. D. Non credo, che nessuno possa impazzire insieme a sì grande traripamento di furiosissima impietade, e infedelitade.
17) Dizion. 4° Ed. .
IMMOBILMENTE
Apri Voce completa

pag.730



1) id: da6e3a2e71754cb398fab57b74ba1de5)
Esempio: S. Bern. lett. Stassi adunque immobilmente nella sua infermería.


2) id: 97ad77dc1e634e07a07572bea95230c4)
Esempio: S. Ag. C. D. Certo, che quello, che è scritto una volta ha parlato Iddio, s'intende immobilmente, cioè incommutabilmente ha parlato.
18) Dizion. 4° Ed. .
INFERMERÍA
Apri Voce completa

pag.813



1) id: 57843669fac44503ab912503b91ace2d)
Esempio: S. Bern. lett. Stassi adunque immobilmente nella sua infermería.
19) Dizion. 4° Ed. .
PALLIARE
Apri Voce completa

pag.467



1) id: 479620d0d6bd4fea8398f920473cd4c3)
Esempio: Serm. S. Bern. Ecco che quì, fingendo, palliamo tutto.
20) Dizion. 4° Ed. .
MENTALMENTE
Apri Voce completa

pag.209



1) id: 4721188b4ebc4d8d8d7566f750c31b50)
Esempio: S. Bern. lett. Mentalmente orando, e favellando con lui.