Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 424 msec - Sono state trovate 10541 voci

La ricerca è stata rilevata in 27108 forme, per un totale di 16338 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
26575 533 27108 forme
16034 304 16338 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
ORRANZA
Apri Voce completa

pag.432



1) id: 94a157095fdf443db8bc727e1650c68d)
Esempio: Dant. rim. 1. Udite quanto Amor le fece orranza.
141) Dizion. 4° Ed. .
ADONTOSO.
Apri Voce completa

pag.64



1) id: 526032f619344074b382764eb14e018b)
Esempio: Rim. ant. Min. Pav. Perfido amor, crudele, e adontoso.
142) Dizion. 4° Ed. .
DILEZIONE
Apri Voce completa

pag.118



1) id: 990139b1c56349dc89bca32d0af4aadf)
Definiz: Benevolenza, Affezione. Lat. benevolentia, dilectio, amor. Gr. ἀγαπή, εὔνοια.


2) id: a0f30c0cc3b2480f9022fa21f34b850a)
Esempio: G. V. 11. 3. 22. Li predetti ammonimenti ec. provvedemmo di mandare per debito di caritade alla vostra dilezione.
143) Dizion. 4° Ed. .
POTENZA, e POTENZIA
Apri Voce completa

pag.683



1) id: b0334cda32464d02ac22b6b99007393a)
Esempio: Dant. Purg. 30. D'antico amor sentì' la gran potenza.
144) Dizion. 4° Ed. .
CALORE.
Apri Voce completa

pag.513



1) id: 4adba54242fd40b59b4df4278cd15808)
Definiz: §. E per metaf. Amor fervente. Lat. ardor. Gr. καῦμα.
145) Dizion. 4° Ed. .
AFFIDARE.
Apri Voce completa

pag.74



1) id: af0af4c6d4d141aba567ebdfae44bf2e)
Esempio: Petr. son. 139. Che s'ella mi spaventa, Amor m'affida.


2) id: 7d14e950d17642579625f1482099c98e)
Esempio: G. V. 8. 20. 4. Il Re Adoardo ec. non s'affidò di dimorare in Fiandra.
146) Dizion. 4° Ed. .
ACERTELLO.
Apri Voce completa

pag.44



1) id: 5923fdd8fb984a629631187740726275)
Esempio: Lib. Amor. Adunque se nibbio, ovvero acertello ardito truova, e da viltà di suo' parenti disvía, è degno di posare in pertica di falcone, o d'astore.
147) Dizion. 4° Ed. .
AMENITÀ, AMENITADE, e AMENITATE.
Apri Voce completa

pag.150



1) id: b825dfe866d04ac182cd4df7e8f86bf3)
Esempio: Libr. Amor. La parte d'entro si chiama amenità, che è tanto a dire, quanto luogo di diletto.
148) Dizion. 4° Ed. .
IDONEAMENTE
Apri Voce completa

pag.708



1) id: 360daa424ad84a078cf3e62ea46461e0)
Esempio: Libr. Amor. 26. Quella, ch'è idoneamente congiunta all'amore d'alcuno, tu non la dei sottrarre da quello scientemente.
149) Dizion. 4° Ed. .
PRIVAMENTO
Apri Voce completa

pag.724



1) id: 9dcb6f0e8b7a4b46baeead4cb5b01638)
Esempio: Libr. Amor. Non per disiderio d'amarla, nè di voler lasciarla prima dee esser punito di privamento d'amore.
150) Dizion. 4° Ed. .
ADULTERATORE.
Apri Voce completa

pag.66



1) id: 0e3eae8bfcea492baa6c7d60c786ce0f)
Esempio: Libr. Amor. Quante ne vede, desidera con animo disonesto, non amadore, na adulterator d'amore dee esser chiamato.
151) Dizion. 4° Ed. .
SCALTRITAMENTE
Apri Voce completa

pag.354



1) id: 41955462506c418e87961d93800fb5df)
Esempio: Libr. Am. In questo la tua prodezza si mostra, che si scaltritamente sai usar tue parole.
152) Dizion. 4° Ed. .
SCIENTREMENTE.
Apri Voce completa

pag.393



1) id: b6f117b0caac480caf0606603ddba940)
Esempio: Libr. Am. 47. Alcuno scientremente non dee sovvertire femmina, che ad amore d'altri sia congiunta debitamente.
153) Dizion. 4° Ed. .
FACONDIA
Apri Voce completa

pag.330



1) id: c747004d24f0424992c761d823dbf8b8)
Esempio: Libr. Am. E molte volte facondia di parlare li cuori de' non amanti ad amare costrigne.
154) Dizion. 4° Ed. .
LANIERE
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 8024d3e04b234d5fb472e1bcc61c3511)
Esempio: Libr. Am. 9. Chi vide mai sì indegne cose, laniere falcone per nibbio sua preda lasciare?
155) Dizion. 4° Ed. .
VERGINALE
Apri Voce completa

pag.240



1) id: 35f9d4f8b6b9407e946a61236b3f9410)
Esempio: Libr. Am. Avvegnadiochè amar paia cosa disiderata da tutti, pure alla verginale onestà par molto contrario.
156) Dizion. 4° Ed. .
TENTANTE.
Apri Voce completa

pag.55



1) id: 018b570246a74ab18b151412e93c67ca)
Esempio: Libr. Am. Si truova con femmina non conoscente, o con meretrice, a tempo di tentante lussuria.
157) Dizion. 4° Ed. .
VASELLETTO
Apri Voce completa

pag.198



1) id: cce6b527698d4e9d90a0ec2a633a64dc)
Esempio: Libr. Am. 67. L'amanza può ricever licitamente ec. pettini, guanti, anella, spezie, lavamenti, e belli vaselletti.
158) Dizion. 4° Ed. .
PRENDIMENTO
Apri Voce completa

pag.702



1) id: c688cab6a1a94e0799b8541881bb9499)
Esempio: Libr. Amor. 24. Per lo indiscreto degli uomini prendimento di quelle, indiscretamente, e senza modo da persone innumerabili ricevano servizj.
159) Dizion. 4° Ed. .
SPUNTATO.
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 620d33c467a247aebe2e707eac5ac9f7)
Esempio: Ovid. Art. am. Ponete giù gli spuntati coltelli.