Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 439 msec - Sono state trovate 24382 voci

La ricerca è stata rilevata in 92791 forme, per un totale di 67252 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
90056 2735 92791 forme
65674 1578 67252 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
PECCHERO.
Apri Voce completa

pag.530



1) id: a1b11dd79ad3420291fdc85179d6cd72)
Esempio: Red. Ditir. 12. Si purifichi, s'immerga, Si sommerga Dentro un pecchero indorato.


2) id: 77a8d439c5e4467ca039ad8a5b6fe94a)
Esempio: E Red. annot. 46. Pecchero vocabolo venuto in Toscana dalla Germania.
81) Dizion. 4° Ed. .
SIDRO.
Apri Voce completa

pag.526



1) id: 1b0c566771124ab4900d12191b3f8ed2)
Esempio: Red. Ditir. 12. Beva il sidro d'Inghilterra Chi vuol gir presto sotterra.


2) id: ede261416b354d119f012c47e90621d3)
Esempio: E Red. annot. 44. Nel Ditirambo si nomina spezialmente il sidro d'Inghilterra, perchè a' nostri giorni è in credito più d'ogni altro sidro, ed è stimato il migliore, che si faccia.


3) id: a3170af55d374d41996a9a086b0787fd)
Esempio: E Red. annot. 45. Dalla voce Normanna è nata l'Italiana sidro; la Normanna nacque da Sicera degli Ebrei, e de' Latini, che vale ogni bevanda diversa dal vino, abile ad imbriacare.
82) Dizion. 4° Ed. .
RULLATO
Apri Voce completa

pag.282



1) id: 5db5f918cb6b49b7939979e308253e20)
Esempio: Red. Ditir. 32. Tracanniamo a guerra rotta Vin rullato, e alla sciotta.
83) Dizion. 4° Ed. .
DICERÍA
Apri Voce completa

pag.95



1) id: c9837f23d0954aa2a032ad2efa6b7ebc)
Esempio: Red. Ditir. 12. Ma si restin col mal díe Sì profane diceríe.


2) id: 3ab42fbb3a4f4baa93a19eec8a1e5b4a)
Definiz: §. 1. Dicería, per Ragionamento stucchevole per la lunghezza.


3) id: 27f368fee29a4677a40653771d932954)
Esempio: Bern. Orl. 1. 29. 40. Stette ad udire attento il Paladino Di colui quella lunga dicería.
84) Dizion. 4° Ed. .
SATIRELLO
Apri Voce completa

pag.329



1) id: 1a15da6623be438591e94cfa12b6676a)
Esempio: Red. Ditir. 43. Satirelli Ricciutelli, Satirelli, or chi di voi Porgerà ec.
85) Dizion. 4° Ed. .
INTRECCIARE
Apri Voce completa

pag.894



1) id: bcb61b940f834bc196b3ae79636d372a)
Esempio: Red. Ditir. 19. Gli esperti Fauni Al crin m'intreccino Serti di pampano.
86) Dizion. 4° Ed. .
SCATENARE
Apri Voce completa

pag.368



1) id: 42cc0d3b561c48f5b9615a07f60f97a0)
Esempio: Red. Ditir. 41. Or qual nera con fremiti orribili Scatenossi tempesta fierissima?
87) Dizion. 4° Ed. .
COLOMBANO
Apri Voce completa

pag.702



1) id: fc3c7c6994a24ef08dce7460efb20d70)
Esempio: Red. Ditir. 8. Il trebbiano, il colombano Mi tracanno a piena mano.
88) Dizion. 4° Ed. .
LIMONCELLO.
Apri Voce completa

pag.70



1) id: 3d9e1e57a8234f1c8b724abf13494fbd)
Esempio: Red. Ditir. 36. L'acqua cedrata Di limoncello Sia sbandeggiata Dal nostro cervello.
89) Dizion. 4° Ed. .
VERDÉA
Apri Voce completa

pag.238



1) id: d896c11111c04da6a7d5c724fa7b32ca)
Esempio: Red. Ditir. 31. Oggi vogl'io, che regni entro La verdéa soavissima d'Arcetri.


2) id: 5b81a2fee4044dcb82ef1cb7560fd995)
Esempio: E Red. annot. 174. La verdéa di Toscana non è così chiamata dal sapore verdetto, ma bensì dal colore pendente al verde.
90) Dizion. 4° Ed. .
VERMIGLIUZZO.
Apri Voce completa

pag.245



1) id: 72cae8eec2574f5ca21b56b747fb1be2)
Esempio: Red. Ditir. 13. O di quel che vermigliuzzo, Brillantuzzo, Fa superbo l'Aretino.
91) Dizion. 4° Ed. .
CANTIMPLORA.
Apri Voce completa

pag.541



1) id: 0473442b1f2a494faed01b06fdff9831)
Esempio: Red. Ditir. 14. Cantinette, e cantimplore Stieno in pronto a tutte l'ore.


2) id: 0a5c0bed2c7346ab8f775691662b4403)
Esempio: E Red. Annot. 62. In Toscana la cantimplora è un vaso di vetro, che empiendosi di vino ha nel mezzo un vano, nel quale si mettono pezzi di ghiaccio, o di neve per rinfrescarlo.


3) id: fb3ba423d6d74a89bf37eb2a73d0f576)
Esempio: E Red. Annot. appresso: Alla corte si chiamano cantimplore quei vasi d'argento, o di altro metallo, che capaci d'una, o più bocce di vetro servono per rinfrescare il vino, e le acque col ghiaccio.
92) Dizion. 4° Ed. .
BOTTIGLIERÍA
Apri Voce completa

pag.458



1) id: e4ffc52e0fa24a408bf19c6ed7277f4d)
Esempio: Red. Ditir. 44. Questa altiera, questa mia Dionea bottigliería Non raccetta ec.
93) Dizion. 4° Ed. .
CARAFFINO.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: b440677abf3b48eca501202b619a1ab1)
Esempio: Red. Ditir. 44. Caraffini, Buffoncini, Zampilletti, e borbottini Son trastulli da bambini.
94) Dizion. 4° Ed. .
FANCIULLAGGINE
Apri Voce completa

pag.342



1) id: 5a757319711a4df7ba6627a2a1f53b52)
Esempio: Red. annot. Ditir. 116. Questa fanciullaggine la trovo ancora in alcune coble Provenzali.
95) Dizion. 4° Ed. .
GALANTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.563



1) id: e8d9f318f0ff475f9a8de51f7211e336)
Esempio: Red. annot. Ditir. 33. Col portare in queste annotazioni quella galantissima poesia ec.


2) id: 489a298597484ff6885ca2327bd139ee)
Esempio: E Red. lett. 1. 81. Ella è galantissima, piena d'ingegno, e di dottrina.
96) Dizion. 4° Ed. .
FRASE
Apri Voce completa

pag.519



1) id: 9f025eff3ec34fd3a2419166fd47efbf)
Esempio: Red. annot. Ditir. 178. Ad imitazione della frase de' Greci, e de' Latini.
97) Dizion. 4° Ed. .
CONFUSISSIMO
Apri Voce completa

pag.760



1) id: 61a7712cab764b15bb293ec03799cbd1)
Esempio: Red. annot. Ditir. 79. Questo fatto de' colori appresso gli autori è confusissimo.
98) Dizion. 4° Ed. .
ANNACQUAMENTO
Apri Voce completa

pag.204



1) id: 17f6b3b0ff9c41388d335036b1360b7a)
Esempio: Red. annot. Ditir. 17. Per amari abbia voluto intender pretti, e senza annacquamento.
99) Dizion. 4° Ed. .
ZIBETTO
Apri Voce completa

pag.358



1) id: bdd869f128814cd5afa5bd488f258591)
Esempio: Red. annot. Ditir. 134. Lo untano o di zibetto, o di balsamo nero.


2) id: ce2f8a55a38e490aada63b755b902019)
Esempio: E Oss. an. 10. I cani, le volpi, le lontre, i gatti del zibetto.


3) id: f0c960280e994a588d8dba2b5ea5b724)
Esempio: E Oss. an. 94. Un gatto del zibetto, che iena odorifera fu chiamato da Pietro Castello Messinese, indugiò a morire dieci giorni.