Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 490 msec - Sono state trovate 16332 voci

La ricerca è stata rilevata in 51872 forme, per un totale di 34721 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
49789 2083 51872 forme
33457 1264 34721 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
FERUCOLA
Apri Voce completa

pag.437



1) id: 733d9c26c916462f9f5e649b36780b94)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Giovanni nel diserto si stava colle salvatiche, e colle ferucole.


2) id: 87dcaa029d464cfc9b997db5944c6bf4)
Esempio: Mor. S. Greg. Or non diremmo noi, che sien gli Angeli, gli uomini, ec. le bestie, e gli rettili? ciò sono ferucole.
121) Dizion. 4° Ed. .
DIVIATAMENTE
Apri Voce completa

pag.218



1) id: 0d54672c5559417483c35e6f17c356a3)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E costei pur voleva, che egli il facesse uccidere diviatamente.


2) id: 6adea146356a4259b4b807da8c231065)
Esempio: Vit. Crist. E apparecchiarsi di crocifiggerlo diviatamente.


3) id: b47faea97dc14f979ab14b5041353117)
Esempio: E Vit. Crist. appresso: Puoserli giù dalla croce, e gittarli in una fossa diviatamente.
122) Dizion. 4° Ed. .
RIVERENTE.
Apri Voce completa

pag.250



1) id: 56c5bf472b3a427480bf958bb5f52295)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 10. Riguardò Marra, che era ivi in terra tutta riverente.
123) Dizion. 4° Ed. .
MANTELLUCCIO
Apri Voce completa

pag.162



1) id: affc0cef691349fa83b6916ededd67d6)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Portandolo in un vil mantelluccio quel beatissimo corpo così smozzicato.
124) Dizion. 4° Ed. .
MOLLEMENTE
Apri Voce completa

pag.269



1) id: b9a81032738745a29f2a9b269888dd70)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Erode gli rispose mollemente: Frate guarda quel, che tu di'.


2) id: c5758be15fca437a9cf934d2cb93a46f)
Esempio: E M. V. 10. 100. La giustizia mollemente mantenea.


3) id: 8a0d32139a5e423a821166d6a07cd94a)
Esempio: M. V. 1. 68. Alcuna trista vista ne feciono mollemente.
125) Dizion. 4° Ed. .
SEPPELLIRE.
Apri Voce completa

pag.481



1) id: db8fd19c79524101bf405747d5b32d98)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 255. Ecco che se ne portano il corpo a seppellirlo.
126) Dizion. 4° Ed. .
SCRIVANO
Apri Voce completa

pag.432



1) id: 64ca57afab5744f2b6ae1b170542c5ee)
Esempio: Vit. Plut. P. S. 25. Egli riprendeva gli scrivani, che non facevano ben l'uficio.
127) Dizion. 4° Ed. .
REVERENTISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 3ba4b8fadb3b4cd5b55236598648a34a)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Pace teco apparecchiatore della mia via. E Giovanni reverentissimamente ec.


2) id: 63de6482231f417fa8f21407ea821579)
Esempio: E Vit. S. Gio. Bat. altrove: E san Giovanni reverentissimamente la ricevè.


3) id: ee55cf299adf4295a14d0c57fa9b83e8)
Esempio: M. V. 8. 82. E reverentissimamente gli sposono quello, che era loro imposto.
128) Dizion. 4° Ed. .
RIMBROTTO
Apri Voce completa

pag.177



1) id: e3451355af0045c4a5c19f430a94abc3)
Esempio: Vit. S. Gir. Ecco i rimbrotti, che dae, e fae lo sposo alla vergine.
129) Dizion. 4° Ed. .
TASCA.
Apri Voce completa

pag.19



1) id: b551bded68d24ef19f1a786122143cb8)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E così stando, e Giuseppe truova la tasca del pane.
130) Dizion. 4° Ed. .
CONSENSO
Apri Voce completa

pag.770



1) id: 22d89afaf41d41679676a8c2720601b6)
Esempio: Vit. S. Ant. Non dee lo monaco far cosa sanza lo consenso dell'Abate suo.


2) id: 157b90278ac54f8b900a3b210dc60933)
Esempio: G. V. 9. 262. 1. Questa mutazione della signoría di Pistoia per molti si disse, che fu di tacito consenso dello Abate da Pacciano.
131) Dizion. 4° Ed. .
BABBUINO
Apri Voce completa

pag.361



1) id: 3a87574f0cb2425abcbd256aa23e1bfc)
Esempio: Vit. S. Ant. Satiri, draghi, babbuini armati con forconi, e con bacinetti in testa.
132) Dizion. 4° Ed. .
ALENA.
Apri Voce completa

pag.113



1) id: 164cdea6a4714bcab92ff86386072dcb)
Esempio: Vit. S. Ant. E camminava con sì avaccevole passo, che appena potea ritrarre l'alena.
133) Dizion. 4° Ed. .
VIA.
Apri Voce completa

pag.263



1) id: c0e0f8097aef4504b8743b6b4c11eaaa)
Esempio: Vit. S. Margh. Via via che ella fu nata, fu ripiena di Spirito Santo.


2) id: b6b6d3bdf4974ac29b8173b7e264973b)
Definiz: §. V. Talora esprime mediocrità di qualità, e vale lo stesso, che Così così.
134) Dizion. 4° Ed. .
EREMITORIO.
Apri Voce completa

pag.295



1) id: 34e79d26f2f04985a633f2dabecb807e)
Esempio: Vit. S. Ant. Baldanzoso, e glorificante l'altissimo Iddio, se ne tornava allo suo boschereccio eremitorio.
135) Dizion. 4° Ed. .
SETANASSO.
Apri Voce completa

pag.495



1) id: 0ccd360005e9441aa264b35c5da152e0)
Esempio: Vit. S. Margh. Oh isvergognato cane senza senno, tu fai l'opere del tuo padre setanasso.
136) Dizion. 4° Ed. .
SOAVITÀ, SOAVITADE, e SOAVITATE
Apri Voce completa

pag.555



1) id: 032521e463794c79bd56b99ba60a3f0e)
Esempio: Vit. S. Margh. 135. E 'l corpo mio sento tutto pieno di soavità, e d'odore.
137) Dizion. 4° Ed. .
DISFORMATO, e DIFORMATO.
Apri Voce completa

pag.177



1) id: 26830e98ce1349268a1a9d330261673a)
Esempio: Vit. S. Gir. Le mie membra erano inasprite, e disformate per l'aspro vestimento del sacco.


2) id: 5b269da18e94439f992f2e4bb410b454)
Esempio: Fior. S. Franc. 143. Le guardie vedendo costui così diformato coll'abito stretto, e tutto lacerato ec. con furore è menato dinanzi a questo tiranno Niccolò.
138) Dizion. 4° Ed. .
FORFICE
Apri Voce completa

pag.496



1) id: e8c8badb805c4bc5ae5d8794a607ef73)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Non ci ha nè ago, nè refe, nè forfice, nè coltello.
139) Dizion. 4° Ed. .
MORTIFICATO
Apri Voce completa

pag.291



1) id: a73a69f321834909b0ab58918b5965c2)
Esempio: Vit. S. Gir. E nel freddo corpo, e nella carne mortificata gl'incendj della lussuria rampollavano.


2) id: c673357c52cb4fdb906bc542d72532ee)
Esempio: E Fr. Giord. Pred. S. 16. I santi fanno distinzione dalla cosa morta alla mortificata.


3) id: bf4fd76deaa64098bbde5bd83afb5a74)
Esempio: E Fr. Giord. Pred. S. appresso: Queste opere son dette mortificate, non morte, che possono rivivere.