Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 713 msec - Sono state trovate 39998 voci

La ricerca è stata rilevata in 121880 forme, per un totale di 81118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120064 1816 121880 forme
80066 1052 81118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
220) Dizion. 4° Ed. .
SUCCHIARE.
Apri Voce completa

pag.796



1) id: f3231d661d9042b188909b222c184a4b)
Definiz: Bucar col succhiello. Lat. terebrare. Gr. τρυπᾶν.


2) id: 97bc608b605a4be49f5c4606f38895ee)
Esempio: Cr. 5. 8. 5. Alcuni del mese di Febbraio succhiano il pedale dalla parte di sotto con pertugio torto in modo, che non trapassi.
221) Dizion. 4° Ed. .
CORPORALMENTE
Apri Voce completa

pag.825



1) id: df8b98066e1e42d8a2855559f77fb342)
Definiz: Avverb. Col corpo. Lat. corporaliter. Gr. σωματικῶς.


2) id: 86ef489033c145e8b6c8228afce83e48)
Definiz: §. II. Corporalmente per Attualmente, Effettivamente. Lat. re ipsâ, actu.
222) Dizion. 4° Ed. .
TRAPANARE
Apri Voce completa

pag.129



1) id: b073fdf35c494116a434cde05cc6f60f)
Definiz: Forare col trapano. Lat. terebrare. Gr. τρυπᾶν.
223) Dizion. 4° Ed. .
CRIVELLARE
Apri Voce completa

pag.867



1) id: 98f5ce0777864061aaa054e9a084fdfe)
Definiz: Nettar col crivello. Lat. cribrare. Gr. κοσκινίζειν.


2) id: 6afeb23deedf4c87a463ba2eaf759356)
Esempio: Buon. Fier. 5. 4. 6. Crivellano or del popolo, or de' grandi I costumi manchevoli, e perversi.


3) id: 1d7122c372b843ef910f70efb2e8562f)
Definiz: §. II. Pure per metaf. Crivellare, vale Tirare, Avventare, Bucare. Lat. vibrare. Gr. πάλλειν.
224) Dizion. 4° Ed. .
RINFERRAIOLARE
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 3959aa783d2a401fab237e901d093b78)
Definiz: Coprire altrui col ferraiolo.


2) id: b85d3ac11d004f87a99b65b45b539f83)
Definiz: §. E neutr. pass. vale Coprirsi col ferraiolo.
225) Dizion. 4° Ed. .
AMMOSTATOIO.
Apri Voce completa

pag.162



1) id: 7d454787aced4508b0d6c6a5fd16fe01)
Definiz: Legno, col quale s'ammosta.
226) Dizion. 4° Ed. .
SGUARDOLINO.
Apri Voce completa

pag.521



1) id: 973c9b3885544f55a8287a87818ab04d)
Esempio: Fir. Luc. 3. 4. Non hanno mai altro da loro, che ec. uno sguardolino attraverso.
227) Dizion. 4° Ed. .
CORNIOLA
Apri Voce completa

pag.820



1) id: 23c5de9fabe1432085e11b73517d3561)
Esempio: Fir. nov. 8. 300. Egli è un bel rubino! che dich'io, ella è una cornióla.
228) Dizion. 4° Ed. .
MOSCHERINO, e MOSCERINO
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 1a8872ce41054338891bb6c2bf864a8f)
Esempio: Fir. nov. 2. 206. Or io non vi dico, fe e' le salse il moscherino.


2) id: 3256b2b5462d45dea39ab1d31a57fbac)
Esempio: Buon. Tanc. 5. 5. Che tor la Tancia già sendo rimaso, Volle levarsi i moscherin dal naso.


3) id: bba4e5917bfd444ea801eeda01e7b1e4)
Definiz: §. II. Levarsi i moscherini dal naso, vale Non si lasciar fare ingiuria. Lat. iniurias propulsare. Gr. λώβην ἀμύνειν.
229) Dizion. 4° Ed. .
CALLAIUOLA.
Apri Voce completa

pag.512



1) id: a9fdbd12669b4a288284b37abb0c2ea9)
Esempio: Fir. As. 220. E messo per tutto le callaiuole a' valichi ec. sciolsero i bracchi.
230) Dizion. 4° Ed. .
VERISIMILE
Apri Voce completa

pag.243



1) id: a55aa88ada5b4bb9a7c5c3223e675c15)
Esempio: Fir. As. 291. E perchè la cosa avesse più del verisimile, ella aggiungeva, che ec.
231) Dizion. 4° Ed. .
ALLA CARLONA.
Apri Voce completa

pag.117



1) id: 4a9cf9b6b5b648788c040d696faef31e)
Esempio: Fir. As. 97. E tratto per sorte, chi avesse a servire, mangiarono così alla carlona.
232) Dizion. 4° Ed. .
COCCOLONE, e COCCOLONI
Apri Voce completa

pag.686



1) id: 031e0f0b0f704db9a698c9700973e7b7)
Esempio: Fir. disc. an. 50. Gli ordinò, che ogni dì gliene montasse addosso certa quantità, quando egli si metteva coccoloni nell'acqua.
233) Dizion. 4° Ed. .
NAPPELLO
Apri Voce completa

pag.317



1) id: c1d4616cfbae453eab7f7977dda301ac)
Definiz: Pianta mortifera, che nasce in luoghi alpestri, e ha qualche somiglianza col fior cappuccio. Lat. aconitum, napellus.
234) Dizion. 4° Ed. .
ANNACQUATO
Apri Voce completa

pag.204



1) id: 8f5808f5487a41ffacf96f75ff079bae)
Esempio: Segr. Fior. Mandr. 5. 2. E' vi era un certo lume annacquato ec.
235) Dizion. 4° Ed. .
FAVORITO
Apri Voce completa

pag.420



1) id: 5dd2136c3a444eeaa71479841e89b9b9)
Esempio: Fir. disc. an. 47. Si vendicò ben due volte contra' figliuoli ancora non nati di così bravo, e così favorito uccello.


2) id: 9c9429e747b946f898a2accd54bf5250)
Esempio: Segr. Fior. decenn. 1. Voi favoriti sol dalla ragione ec. Teneste ritto il vostro gonfalone.
236) Dizion. 4° Ed. .
STIACCIA.
Apri Voce completa

pag.741



1) id: 00357c8ed4ac4ee58bb7ab5c5f76f526)
Esempio: Fir. disc. an. 62. Il povero peregrino per essere agiato, e poco atto a correre, non potendo fuggire, rimase alla stiaccia.


2) id: 45128e1908e14aac9106e2de9fe13823)
Esempio: Buon. Fier. 2. 5. 7. E 'l peso sopra i petti lor rivoltosi Fece di lor non molto dolce stiaccia.
237) Dizion. 4° Ed. .
BISCAZZA, e BISCACCIA
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 2cdb8ffd65184438bbea0ee044728a53)
Esempio: Fir. disc. an. 83. Tornando dalla taverna furiosi, or dalla biscazza disperati, or dalle meretrici fuor di loro, volendo far dell'uomo.
238) Dizion. 4° Ed. .
FOGLIAME
Apri Voce completa

pag.483



1) id: 0a43b607b6cc438dba6c633c7a88c378)
Esempio: Fir. rim. 43. Mira quel bel fogliame, ch'uno acanto Sembra, che sopra un mur vada carponi.


2) id: 0fd931dd2a914c2c9adf6d3b13ab7be0)
Esempio: Borgh. Rip. 353. Attese da principio a intagliar di legname, ed a commettere insieme legni tinti di più colori, faccendo prospettive, fogliami, e altre cose.
239) Dizion. 4° Ed. .
FOSSATELLO
Apri Voce completa

pag.511



1) id: 0b22d0f49f2448019fdc65998e0c10e2)
Esempio: Fir. As. 93. Io mi fermai dentro ad un fossatello, che assai pigramente sotto mi correva.