Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 662 msec - Sono state trovate 39998 voci

La ricerca è stata rilevata in 121880 forme, per un totale di 81118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120064 1816 121880 forme
80066 1052 81118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 4° Ed. .
PIACEVOLINO.
Apri Voce completa

pag.597



1) id: 600c22bde07e4064a7c12ce94c74f9b1)
Esempio: Fir. As. 42. Allora ella, che naturalmente era tutta piacevolina, e faceta, mi rispose.
261) Dizion. 4° Ed. .
CIVETTERÍA.
Apri Voce completa

pag.679



1) id: 5bf911f8617d4769966089473b785bf8)
Esempio: Fir. Luc. 3. 4. Se elle avessero a far meco, elle farebbon manco civetteríe.
262) Dizion. 4° Ed. .
CIVETTONE.
Apri Voce completa

pag.679



1) id: c0da9e2fbf6047619ab2b725267ecee6)
Esempio: Fir. rim. 131. E dove le civette, e i civettoni ec. Si posan lieti.
263) Dizion. 4° Ed. .
ARCHITETTORE
Apri Voce completa

pag.249



1) id: bf10e9a93e2645b499ac8fda18623bc6)
Esempio: Fir. As. L'altre parti della casa, ec. erano state da buono architettore benissimo compartite.


2) id: c9f5cda0abee4a2781ccc68c430b63af)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 199. Alcuni perciò credono architettato da quel Vitruvio, che si tiene per principe degli architettori.
264) Dizion. 4° Ed. .
MERLUZZO
Apri Voce completa

pag.219



1) id: 2647b5df71a74a00ae352eccdfe8dd72)
Esempio: Fir. rim. 12. Tra quei merluzzi, e quella reticella Vi scorgerai mille amorosi lacci.
265) Dizion. 4° Ed. .
PETRONE
Apri Voce completa

pag.590



1) id: cc5c0436f70d4ea5b0d60844cb433f55)
Esempio: Fir. As. 53. Io vidi un vecchione assai grande starsi in su un petrone.
266) Dizion. 4° Ed. .
CIPOLLATA.
Apri Voce completa

pag.670



1) id: a8e11f86a36d461ca24c85c9ad485521)
Esempio: Fir. Trin. 2. 3. E chi ha detto questa bella cipollata alla tua padrona?
267) Dizion. 4° Ed. .
VECCHIARDO.
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 680b47d78b724cc392cbb9c1eb4998e9)
Esempio: Fir. As. 52. E certe vecchiarde le adoperano poscia alla rovina de' miseri mortali.


2) id: 681c4daa18e9476cb3e26ce8f04a43ce)
Esempio: E disc. an. 99. Come il male accorto vecchiardo comincio a sentire il caldo, io voglio lasciar pensare a voi, che animo fosse il suo.
268) Dizion. 4° Ed. .
BIANCASTRONACCIO
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 25fcdcc5b46a4ba2bc0b64c99eae1057)
Esempio: Fir. nov. 7. 266. Per essere questo Menicuccio un certo biancastronaccio sanza troppa barba.
269) Dizion. 4° Ed. .
CARLINO.
Apri Voce completa

pag.569



1) id: a858654b845a447da1d88af89c14828e)
Esempio: Fir. As. Domandai quanto ne voleva ec. me ne chiese due carlini della libbra.


2) id: 53193b91d33d449684300b7518e25eb8)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 128. Questo è intervenuto de' carlini nel Regno, che quantunque da Roberto, da Alfonso, e Ferrando siano stati battuti, e col nome loro, ritennero tuttavia quel di Carlo, che fu il primo.
270) Dizion. 4° Ed. .
INCURATO
Apri Voce completa

pag.792



1) id: 8ed7dd840efd496b9890e311a6914c86)
Esempio: Segr. Fior. stor. 5. 122. Ancorachè il ferro vi fosse necessario, peccherebbe molto più a lasciarle (le infermità) incurate, che curate.
271) Dizion. 4° Ed. .
DIBÁTTITO
Apri Voce completa

pag.94



1) id: 9eda4db5d5e8494f9d358c669101fafb)
Esempio: Fir. disc. an. 27. Mentre ec. stavano in questo dibattito, il Biondo tornò a mugliare una, o due volte.


2) id: 473b642f7b8e4c67abe40434af932ec5)
Definiz: §. Per metaf. Discussione, Disputa. Lat. discussio. Gr. ἐξέταξις.
272) Dizion. 4° Ed. .
ELITROPIO.
Apri Voce completa

pag.277



1) id: 2fd9132006864b7f945a6313ca5b38ae)
Esempio: Red. Oss. an. 87. Girasole, ovvero fior del sole Peruano, o elitropio Peruano maggiore.
273) Dizion. 4° Ed. .
GUARDIANERÍA
Apri Voce completa

pag.690



1) id: 978122c2f4e240bc9b60de90456f998d)
Esempio: Fior. S. Franc. 45. E in questo tempo fece più volte l'ufficio della guardianería.
274) Dizion. 4° Ed. .
PRECIPITATO
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 3ef047d2aced473eaa9f530dc00e7ccd)
Esempio: Ricett. Fior. 181. L'argento, che è restato, sarà calcinato, che gli alchimisti chiamano precipitato.


2) id: fce5a8af4fb0418597f9c272cfbba644)
Esempio: E Ricett. Fior. appresso: Non avendo il colore, che si desidera nel precipitato, rimetti in boccia, e limbicca come di sopra nella medesima acqua.
275) Dizion. 4° Ed. .
ADDENTELLATO.
Apri Voce completa

pag.54



1) id: 061d033be9b04c70938f0e6ced335af1)
Esempio: Segr. Fior. pr. 2. Sempre una mutazione lascia lo addentellato per la edificazione dell'altra.
276) Dizion. 4° Ed. .
ADDOMANDATO.
Apri Voce completa

pag.57



1) id: d7b35badaa0e446d8840dd6b2cdd8f07)
Esempio: Ricett. Fior. La pianta ha di fuori ec. una parte dura ec. addomandata legno.


2) id: 4749961c19d94ae5a7ee87df9c4290b2)
Esempio: Fir. As. 177. E Psiche, senza indugio, andatasene da Venere, le portò l'addomandato presente.
277) Dizion. 4° Ed. .
PALVESARO
Apri Voce completa

pag.471



1) id: 98e7b520a9c6431cb919b3d72fe3c73d)
Esempio: Segr. Fior. stor. 2. 37. Altra insegna portavano i balestrieri, ed altra i palvesari.
278) Dizion. 4° Ed. .
OMONIMO.
Apri Voce completa

pag.401



1) id: 14fc08938b454a5b9aeb32dd3cd7c5d3)
Esempio: Carl. Fior. 129. Posciachè Fiorentino, e Accademico della Crusca appo di voi è omonimo.
279) Dizion. 4° Ed. .
MOGGIO
Apri Voce completa

pag.266



1) id: 89dd471635904baead33559b8831414d)
Esempio: Din. Comp. 3. 92. Dati furono loro fior. tremila, e quaranta moggia di grano.