Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 722 msec - Sono state trovate 30384 voci

La ricerca è stata rilevata in 145427 forme, per un totale di 113410 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
141214 4213 145427 forme
110830 2580 113410 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
240) Dizion. 4° Ed. .
GIOVIALE.
Apri Voce completa

pag.614



1) id: 06719bcf74904d58b827688c37a61dbe)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 75. Nelle mancanze de' Gioviali per malattíe hanno uficiato i pontefici.


2) id: 27706f3e10df48e4a10f6523999371b1)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 27. Per non far paragone con quel suo viso saturnino a quel gioviale, che vi portava Agusto.
241) Dizion. 4° Ed. .
REMATORE.
Apri Voce completa

pag.99



1) id: 8df13850f0b64194a70337b6fcdc6bc1)
Esempio: Tac. Dav. ann. 14. 184. Volevano i rematori mandar la nave alla banda, e sommergerla.


2) id: c5c39f18e18c49f4a80b9e16897ef774)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 2. 279. Cadendosi addosso rematori, e soldati ec. i Germani si gittan nell'acqua.
242) Dizion. 4° Ed. .
ABBORDARE.
Apri Voce completa

pag.11



1) id: 6f9d2ddb64b048a39bd5a70eb95a1ffe)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 384. Le navi senza vele, con due prue, possono sempre dinanzi abbordare.
243) Dizion. 4° Ed. .
IMBERCIARE
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 4dfdbcd8f0b84bd1a5d3e6973a1708c6)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 339. Scoprendosi alcuno apparente per addobbamento, o per ardire, te l'imberciavano.
244) Dizion. 4° Ed. .
A ROVINA
Apri Voce completa

pag.266



1) id: c7c57935288f43d5a96c3d193d4311cb)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 356. Venuti alle mani, li pinsero, e precipitaron giuso a rovina.


2) id: f19571b7cef949108b219d3e65eafcaa)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 1. 3. In Roma a rovina correvano al servire, consoli, padri, cavalieri, i più illustri, con più calca.
245) Dizion. 4° Ed. .
CENSURA.
Apri Voce completa

pag.617



1) id: 438b35ebfd7d4396be1ebd717e699394)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 344. E questa quasi censura colse nel vivo Sarioleno Vocula ec.


2) id: 8ef28251608e468b966a099c5451bc6c)
Esempio: Red. lett. 1. 137. Delle giuste censure io non me ne piglio maggior pena di quella, che io mi soglio prendere allora, quando da' miei servitori veggio scamatare i miei vestiti per cavarne la polvere, e per assicurargli dalle tignuole.


3) id: 2360f29e0fd242988166ca027353bd21)
Esempio: Guicc. stor. 18. 81. Assolvesse il Pontefice dalle censure incorse i Colonnesi.
246) Dizion. 4° Ed. .
SCHIAVESCO.
Apri Voce completa

pag.383



1) id: a511dd7b5ecd4f9689c8654093009045)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 296. Vana per l'astuzia schiavesca, che la moneta trafugava in ripostigli.
247) Dizion. 4° Ed. .
AIZZAMENTO.
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 94429433470a4d4c8dd8b1413e82bc22)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 280. Nella città, e nel foro erano aizzamenti di guerra civile.
248) Dizion. 4° Ed. .
BAGAGLIONE
Apri Voce completa

pag.366



1) id: 2c393b19724141a69843948c01502187)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 53. Quanti truffatori, e bagaglioni a lui corrono, acciarpa, e arma.


2) id: 7b3b1b95ad7a440bb58744a8635d3426)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 3. 310. Entraronvi a furia quarantamila armati, e di bagaglioni, e guatteri più numero.


3) id: 24449234f8ba480e872d29ca56487b42)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 2. 281. Negli Ottoniani erano i capitani sbigottiti in odio a' soldati tra essi carri, e bagaglioni mescolati.


4) id: 6a03f39da38743b7a46b89a4859ffdc0)
Esempio: Fir. Luc. 2. 2. E tu sie divorato da'cani, bagaglione.


5) id: 2d3b5d43dd884018808b056ceb7d30b5)
Esempio: Serd. stor. Ind. 11. V'erano tanti mercatanti, artefici, bagaglioni, e saccomanni.
249) Dizion. 4° Ed. .
ALLA 'NGIÙ, ALL'INGIÙ, e ALLO 'NGIÙ.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: 1ae3373026f64e2fa968a9cfd9f03cf9)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 294. Andando le cose di Vitellio all'ingiù, prese a servire Vespasiano.


2) id: 2f8c05d0fdbb40d9869273511f1bf9e9)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 3. 304. Esser loro sfuggita l'armata ec. e ogni cosa di Vitellio all'ingiù.
250) Dizion. 4° Ed. .
VOGLIOLOSO
Apri Voce completa

pag.318



1) id: 186779a8fb5d4e12936e50c17a7aba9d)
Esempio: Tac. Dav. stor. 1. 253. La moglie vogliolosa di vedere, come stesse il campo ec.
251) Dizion. 4° Ed. .
INTONICO, e INTONACO
Apri Voce completa

pag.890



1) id: 57cd309c3d1e4b0895a0b76493c585d5)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 414. E quasi muro forte, e durevole, ma senza intonaco, e lustro.


2) id: cad12a2ee4a3434eae46282bcc7437b7)
Esempio: Vit. Pitt. 5. Nè comandò ad alcuno de' suoi scolari, dopo ch'ella fu scritta, il darle d'intonaco.
252) Dizion. 4° Ed. .
ANSANTE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: c9ac16f8cf8c416090a4cfbedc34c2c9)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 409. Non mi rompa 'l sonno strepito di salutanti, nè messaggio ansante.


2) id: c684e00f48964c35880d3761a3377561)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 5. 1. Par che intanto respirino affannati, Tutti ansanti.


3) id: 56b6d80c14a9478cbc13878342f8ac1a)
Esempio: Buon. Fier. 1. 5. 11. I pazzi alla scaléa Giunti, e sopra il lastron chiamano ansanti, Non mica pazzi allor, barche a accostarsi.
253) Dizion. 4° Ed. .
RIFRUSTARE
Apri Voce completa

pag.162



1) id: d9a0229e7cc9445fa58e8a2f9deff5a7)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 66. Il quale poi ne ristrinse, e miseci cercatori a rifrustare.


2) id: 17baf43482864b34ae1610fe19be9232)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 345. Manlio Patrizio senatore si querelò d'essere stato nella colonia Sanese dal popolo d'ordine del magistrato rifrustato di pugna.


3) id: 93d19ba764d64f0184fd94b7b65da68d)
Esempio: E vit. Agr. 396. Ladroni del mondo, cui non rimanendo più terra a disertare, rifrustano il mare (il T. Lat. ha mare scrutantur)


4) id: eb82d2c2dbc1461e9dd2b6d967a67c1b)
Esempio: Bern. Orl. 1. 24. 5. E d'altra parte quella donna forte I due frate' colla spada rifrusta.


5) id: c148576148d84dae942efdbafef62ade)
Esempio: E Ber. Orl. 2. 29. 58. E con Fusberta ben lo rifrustava.
254) Dizion. 4° Ed. .
IMPOLTRONIRE
Apri Voce completa

pag.748



1) id: e3fa54e9a274449fbb190c5badd72066)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 298. Cecina ec. pensando a far fellonía, impoltroniva l'esercito ad arte.


2) id: 917d0d5dc2f34f62ae27027eb25ff59f)
Esempio: M. V. 1. 57. Avvedendosi il comune, che 'l minuto popolo era ingrassato, e impoltronito dopo la mortalità.
255) Dizion. 4° Ed. .
PATRIGNO
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 0c2d4a08207c45a69bd5cdd18ee177dc)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 66. Meno strignevano que' figliastri al patrigno, che questo nipote all'avolo.
256) Dizion. 4° Ed. .
MINACCIOSO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 063477e43c954d948703ea00ed175b75)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 160. Per lo contrario Agrippina gli faceva viso brusco, e minaccioso.


2) id: f78b4b30a50d4c61bf81fcc6768bed16)
Esempio: Alam. Colt. 1. 2. E minaccioso, e torvo Il barbato guardian degli orti ameni Non resti indietro.


3) id: 6a2220ba00044389a715136cc3a80adf)
Esempio: E Alam. Colt. 2. 49. Quella vacca è miglior, che in ampia fronte Minacciosa ha la vista, il ciglio oscuro.


4) id: 6d69c69ffd2f452fb6ba6623987b8dd4)
Esempio: Tass. Ger. 2. 81. Messaggier, dolcemente a noi sponesti Ora cortese, or minaccioso invito.
257) Dizion. 4° Ed. .
ACCIACCO.
Apri Voce completa

pag.31



1) id: d5e251438bbb4a2e99aa830c2e1be5d5)
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 115. E Giulio Marino compagno di Seiano all'acciacco di Curzio Attico.


2) id: b6dd58827fe14bafad94971ec7e7b09d)
Esempio: Varch. Suoc. 5. 1. 110. Ho una gran paura, che non mi vogliano fare qualche acciacco.
258) Dizion. 4° Ed. .
ROZZAMENTE
Apri Voce completa

pag.276



1) id: 445d286a261d4ed8917457cc00533295)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 156. Giudicandola gran donna, rozzamente le medicano, e fasciano la ferita.
259) Dizion. 4° Ed. .
DIMENARE
Apri Voce completa

pag.124



1) id: a52436546708472da1092a6e2a18f6d4)
Esempio: Tac. Dav. ann. 15. 214. E a fronte puttane ignude, con gesti, e dimenari sporcissimi.