Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 600 msec - Sono state trovate 30384 voci

La ricerca è stata rilevata in 145427 forme, per un totale di 113410 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
141214 4213 145427 forme
110830 2580 113410 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 4° Ed. .
VENTICINQUE MILA.
Apri Voce completa

pag.232



1) id: ad91f8d4c4774a20b142ce85c8806665)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 130. A Sosibio, soggiunse Vitellio, diasene venticinque mila.
61) Dizion. 4° Ed. .
REPENTE.
Apri Voce completa

pag.103



1) id: a51d54393b3f43c385d65fdd70b95818)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 321. Fu Cesare Dettatore di repente ucciso.


2) id: d0f6d48d69334f168a90d79ae5cbe69d)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 4. 340. Spaventoso fu uno strumento sospeso in bilico, che di repente abbassato tirava su a loro occhi veggenti uno, o più de' nimici.
62) Dizion. 4° Ed. .
A BASTANZA.
Apri Voce completa

pag.5



1) id: aad45c40dc7846a09f19ff1c8c86fbf0)
Esempio: Tac. Dav. stor.3. 312. Nè a bastanza avventurò, nè provide.
63) Dizion. 4° Ed. .
ARRICCIATO
Apri Voce completa

pag.269



1) id: 8f2eb1e105034298b4026658db3188f5)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 310. Ributtandoli arricciato, e tronfio, lo importunano.


2) id: 37fef6b77f0c4d3882e3cf5b04660f04)
Definiz: §. I. Per Aggiunto di drappo; ed è lo stesso che Broccato.
64) Dizion. 4° Ed. .
CIRCONSCRIVERE.
Apri Voce completa

pag.673



1) id: d20a75e0782e465eb6716021a9436940)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 311. Il nominare Vespasiano sfuggivano, e circonscrivevanlo.
65) Dizion. 4° Ed. .
AFFRONTO.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 9c2dedd94b8744d6914cccf9fa2f5588)
Esempio: Tac. Dav. Vit. Agr. 398. E corsero a furia all'affronto, così ordinati.


2) id: f6901eab39154dacbb3c5c8bd87d8c65)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. Per gli affronti Sufficiente ho schermo, e non gli temo.
66) Dizion. 4° Ed. .
ASSICURANZA
Apri Voce completa

pag.300



1) id: 19ff8278005f40b09cfbdfc57fb30802)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 399. Si riceveva qualche danno per troppa assicuranza.
67) Dizion. 4° Ed. .
RINVILIARE
Apri Voce completa

pag.202



1) id: 726c6c55d31147acb21e360e643b30d6)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 48. Aperse i granai, e i viveri rinviliò.


2) id: a81fe74b90be435a949b7632f521ad7b)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 15. 215. Rinviliò il grano sino a un carlino.


3) id: 17eaa7830f5e4603b7a033adc5a2bed0)
Esempio: Burch. 1. 87. Ossa, e biscotto, e broda alla canaglia, Che salta, e morde, allorch'ella rinvilia.
68) Dizion. 4° Ed. .
STRINGARE.
Apri Voce completa

pag.779



1) id: b3d9a19267934dee840b4a116574f91a)
Esempio: Tac. Dav. Che tanto stringava i suoi scritti per aver vita.
69) Dizion. 4° Ed. .
VALUTARE.
Apri Voce completa

pag.192



1) id: 685e8bc9cf474b2bb449309abe55eed4)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 102. Ma egli valutò, e pagò i danni.


2) id: 0e7e84523980424e81260c23ce2a4fbf)
Esempio: Buon. Fier. 4. 5. 20. Che similmente a occhio, e croce spesso ec. Valutate anche voi le mercanzíe.
70) Dizion. 4° Ed. .
ALLEGGERIRE.
Apri Voce completa

pag.123



1) id: 7cdab2e65f7d4b8dade4c1895b69a0cd)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 393. Alleggerì le riscossioni de' grani, e altri tributi.


2) id: d72e348a121249ec8983e4f779fd13e3)
Definiz: §. I. Per metaf.


3) id: 7c2e2de87cd94db5b2b2a4a310c261dc)
Esempio: Cr. 9. 59. 2. L'asine pregne si debbono dalle fatiche alleggerire.


4) id: cff9568bbb4b4993b06e4b9aa33c0e41)
Definiz: §. II. Si dice nell'uso Alleggerirsi assolutamente, e vale Scemarsi i panni di dosso.


5) id: 105182c9c058440da7000c89eaa5b864)
Esempio: Cavalc. Specch. cr. E 'l contrario fanno molti, che sempre si escusano, e alleggeriscono i loro peccati.


6) id: 6c285c101e1e43d5a8de81f4c9c10c4d)
Esempio: Malm. 8. 2. Si può in cambio d'un altro esser offeso, O dar in un, se tu hai monete in tasca, Ch'alleggerir ti voglia di quel peso.
71) Dizion. 4° Ed. .
INCOLLORIRE
Apri Voce completa

pag.781



1) id: a79b651f2dfd46d4a48b60a396dd928e)
Esempio: Tac. Dav. Incollorivasi de' messaggi, mandati da Pisone ora per ora.


2) id: e2face1089bf420aaf9aaf0186559802)
Esempio: Red. Vip. 2. 34. Se le dava grandissima occasione d'incollorirsi.
72) Dizion. 4° Ed. .
PAMPANATA.
Apri Voce completa

pag.471



1) id: 5ec7c1cae7b74a31890b5b846729afcb)
Esempio: Dav. Colt. 162. Riditi delle pampanate.
73) Dizion. 4° Ed. .
RAZZA
Apri Voce completa

pag.79



1) id: eacae5909b3848dfabb1b127bc28d27e)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 83. Mescolerassi questa razza col sangue de' Drusi.


2) id: 9d8b2d00249548a69a101c4b5405c496)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 11. 134. Mancarvi forse uno de' nati quivi da governargli, senzachè la razza di Flavio spione gli cavalchi?
74) Dizion. 4° Ed. .
OTTIMATE.
Apri Voce completa

pag.447



1) id: b23f7dd5f0ab492f832d9936a08e297e)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 96. L'avolo morì per gli ottimati in Farsaglia.


2) id: 3424c60cf73d492f9faaa74c05bbc271)
Esempio: Circ. Gell. 9. 215. Guarda pure un po' bene le città della nostra Grecia, così quelle, che sono rette da' Principi, come quelle, che sono governate dagli ottimati ec. e vedrai, che luogo vi abbiano i rei.
75) Dizion. 4° Ed. .
AMMODERNARE.
Apri Voce completa

pag.160



1) id: f6fc6c6e1c8d45b4a09c986c6922a81a)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 86. Siccome anche Augusto ammodernava certe ruvide antichitadi.
76) Dizion. 4° Ed. .
FESTOSO
Apri Voce completa

pag.441



1) id: 6a01ccc690d641e097bcda09e7abd470)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 55. Sempre aggrandita (la nuova) festosi la riferivano.


2) id: e96c6f2846a9493fb740df02a8fd6d7d)
Esempio: Red. Ditir. 46. Alternavano i canti Le festose Baccanti.
77) Dizion. 4° Ed. .
RICATTARE.
Apri Voce completa

pag.130



1) id: b25e53a979f6485aaeaad88524a87088)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 37. E ne ricattarono gli Angrivari nuovi fedeli.


2) id: 72202e1d445c469ba34f491427850395)
Esempio: Segn. Mann. Sett. 12. 2. Ma se è perduto il tempo, come lo puoi ricattare? (quì vale: ricuperare)


3) id: 260af050682e465cbe72cd1d2dfaefa3)
Esempio: Salvin. disc. 1. 91. Quantunque egli avesse da lui ricevuta onta, e villanía, non si vuol perciò tendergli la pariglia, nè, come si suol dir, ricattarsi, ma generosamente rimettergòi ciò, che ha fatto.
78) Dizion. 4° Ed. .
ARGENTERÍA
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 40766e4b1f5b423faab1e45db7494d71)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 39. Frontone trapassò a moderare argenteria, arredo, servitù.


2) id: e3c4c7c013094769a39498d5a7bcbacd)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 7. A guisa d'una guglia fatta a gradi, Piena d'argenterie, piena d'orure.
79) Dizion. 4° Ed. .
ONDATA.
Apri Voce completa

pag.403



1) id: 2c10501400324e358e76f360540408bc)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 25. Ondate capolevano, gorghi inghiottiscono bestie, e salme.