Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 585 msec - Sono state trovate 27654 voci

La ricerca è stata rilevata in 113337 forme, per un totale di 84339 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
109898 3439 113337 forme
82244 2095 84339 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
PESCHERÍA
Apri Voce completa

pag.585



1) id: a25a43cf698748ac91cbce931469d7ee)
Esempio: Salv. Spin. 3. 2. Voi sapete, che a Ranocchione fino all'ombrine pareva che fosson lasche, quando passava per peschería.
121) Dizion. 4° Ed. .
LASAGNONE.
Apri Voce completa

pag.22



1) id: 569fba41df924b9fa31b8a4c0bda148d)
Esempio: Salv. Spin. 2. 8. Questo lasagnone aspettava di trovarsi stasera colla Spina, e troverassi coll'Agata mia compagna.


2) id: ffab01ec05334634bcca9afeb3c2235d)
Esempio: E Granch. 2. 5. Credotelo, Lasagnone; ma dì' 'l vero Fortunio, Non son io un minchione?
122) Dizion. 4° Ed. .
ANTICIPARE
Apri Voce completa

pag.212



1) id: cf6773174eca4395a8dcf93f46ed1695)
Esempio: Salv. Spin. 2. 5. Potresti esser veduto uscire, però s'anticipa il tempo del mettervi in casa nostra.


2) id: 15740de1fda54f4fac94ec68d3435228)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 305. Se Antonio antivedendo, non anticipava il combattere, e vincere.
123) Dizion. 4° Ed. .
CANTAFAVOLA.
Apri Voce completa

pag.537



1) id: 5508bb7e0c084401a207658364b58eb1)
Esempio: Salv. Spin. 5. 2. E ultimamente con quella sua cantafavola mi mette a piuol per due ore.


2) id: 52898f0381b04530a00b456a9971df75)
Esempio: Car. lett. 1. 45. Avvertendovi, che è necessario, che io ve ne faccia così lunga cantafavola, perchè ho da fare con una lappola, che s'appicca ad ogni cosa.


3) id: 5660485e83ad4ecd9c1ce9ca1f7adf8b)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 1. È sua moglie, e tu lo sai, E poi lo confortavi in mia presenza, Furfantone, perchè e' dicesse di Voler quell'altra. O. Tutte cantafavole.
124) Dizion. 4° Ed. .
DUELLANTE
Apri Voce completa

pag.256



1) id: a7daaa0c21f949ac8cac35629953a130)
Esempio: Salv. Granch. 3. 1. Che prode duellante! S'affaccia per la via, pensa quello, Ch'e' farà poi in campo!
125) Dizion. 4° Ed. .
CERVELLINO.
Apri Voce completa

pag.628



1) id: 6e1e11438f8646d6af96f6e8eee1b133)
Esempio: Salv. Spin. 1. 1. Andò a riconoscer le possessioni, e vi condusse seco quella cervellina di mogliamà.


2) id: 3ab5a376e5eb415bb5ed87e8290b3cb3)
Esempio: Varch. Suoc. 2. 1. Questa cervellina sa molto bene ella chi se la bevve.
126) Dizion. 4° Ed. .
INCAPARE
Apri Voce completa

pag.768



1) id: 67152a3e727f4492951610f298aee41f)
Esempio: Salv. Granch. 3. 8. Sonsi incapati, Ch'ella sia di Fortunio, e che Fortunio Ve l'abbia lasciata ei.


2) id: dcff0d8d5c10482da7c19da3ccf33b85)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 3. 106. Ed io, che per un certo mio costume, Me la sono incapata ec.


3) id: 3066d0e445d5493998a3fa8e9ddd37cf)
Esempio: Ambr. Cof. 5. 2. Io non credo, che al mondo sia possibile Trovar un animal tanto caparbio, Quanto è la donna, quando elle si incapano Di voler fare una cosa.
127) Dizion. 4° Ed. .
INNAMORAZZARE
Apri Voce completa

pag.845



1) id: 5da60226f80a4b6aa1c5a8fa4d2a7db4)
Esempio: Salv. Granch. 1. 1. Cominciò, non so in che modo, A intabaccarsi, e ad innamorazzarsi D'una fanciulla.
128) Dizion. 4° Ed. .
SFIDUCCIATO
Apri Voce completa

pag.503



1) id: 3ca45ba5993e4456b1bb99f29ba475d4)
Esempio: Salv. Spin. 4. 2. Voi siete sfiducciato; in breve, io ho accettato il partito, e l'Agata m'ha promesso, che ec.


2) id: 3430c9619c5540d899a340d07863d630)
Esempio: Ambr. Cof. 3. 7. Oh che sfiducciata vedova È questa!


3) id: b42cda4032324ba99859b9b3f53b71d7)
Esempio: Segr. Fior. Cliz. 3. 7. Gli uomini sfiducciati non sono buoni.
129) Dizion. 4° Ed. .
PERPETUANZA
Apri Voce completa

pag.574



1) id: fa595836ddb04e76903e1eecd50d9c8d)
Esempio: Salv. Granch. 3. 2. Affinchè questa notte divenendone Perpetua, Con la sua perpetuanza Venga a perpetuar perpetuamente Il mio bene.
130) Dizion. 4° Ed. .
PARENTESI
Apri Voce completa

pag.490



1) id: 4fa495bd1f7848e3b439a85bce6669e6)
Esempio: Salv. Avvert. 1. 3. 4. 23. Ciò sono spezialmente quelli interponimenti, che i Latini anch'egli con istraniero nome soglion chiamar parentesi.


2) id: c55fd605790c45eca5c6f51bc85f68de)
Esempio: E Salv. Avvert. appresso: I molti brevi (favellari) come, dirò così, sallo Iddio ec. tra i due segni della parentesi non si deono racchiudere, ma sien loro assai le due virgole.


3) id: b5a473d97384481792a1c9ff68ceaf8e)
Esempio: Buon. Fier. 3. 2. 9. Ormai lascialo andar quel fuseragnolo, E più non dire, ma fa' quì parentesi.
131) Dizion. 4° Ed. .
SCOCCO
Apri Voce completa

pag.401



1) id: cafa81e56bed4b78b7516018c1d06721)
Esempio: Salv. Spin. 2. 5. Quivi potrete ragionar seco a vostro grande agio fino allo scocco delle due ore.


2) id: bf900d872c784b6986e6620fe245a246)
Esempio: Lasc. Gel. 1. 3. Non rimanemmo noi per le sei ore? ec. Vedi elle sono in casa in sullo scocco.


3) id: 2a345c03bae94297b1b3bf31fa0cc2e6)
Esempio: Tac. Dav. ann. 16. 229. I quali in sullo scocco della sentenza contro s'appellarono al Principe (quì il T. Lat. ha instantem damnationem frustrati)
132) Dizion. 4° Ed. .
SACCAIA
Apri Voce completa

pag.288



1) id: e37eb097a78f4715ae253b60b666659d)
Esempio: Salv. Granch. 2. 5. Ho più saccaie, e più bossoletti, E più alberelli, che non ebbe mai Cantambanco.
133) Dizion. 4° Ed. .
GRIMALDELLO
Apri Voce completa

pag.675



1) id: 1dee2bd539be4023babe0acd29b4234c)
Esempio: Salv. Granch. 1. 4. Il quale armario O con un grimaldello, o con altro Strumento s'aprirrà a ogni modo.


2) id: c94a47a408d3428887ea6cd2faa9b475)
Esempio: Buon. Fier. 3. 1. 11. Se voi non foste voi, Rincarerebber molto i grimaldelli.
134) Dizion. 4° Ed. .
INVOLTURA
Apri Voce completa

pag.912



1) id: 022ce889bfbc4aef990ac3cefb52c07b)
Esempio: Salv. Granch. 1. 4. Egli Arebbe inteso un asino con tanti Cenni, con tanti segni, e con tante Involture.


2) id: de948b4b31204c9caa74ee578d13443f)
Esempio: Lasc. Gelos. 1. 2. E nell'ultimo poi dove ha a riuscire questa involtura?
135) Dizion. 4° Ed. .
PROCONSOLO.
Apri Voce completa

pag.731



1) id: 43f41dc90d28452aaf237c5d26a178b0)
Esempio: Salv. Granch. 4. 1. E chi pesca, e ha fretta, spesse volte Piglia de' granchi, o pesca pel proconsolo.
136) Dizion. 4° Ed. .
STRASAPERE
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 525fbe09276048c39ee711266e3a1e54)
Esempio: Salv. Granch. 1. 3. A che serve infin tanto sapere, E strasapere, per non lo recare Mai in atto?


2) id: 4b64bfaf824b4fb9a13b858b122bc117)
Esempio: Salvin. disc. 1. 67. Quà si può ridurre quello strasapere, che diceva san Paolo: plus quam oportet sapere.
137) Dizion. 4° Ed. .
UTILE,
Apri Voce completa

pag.345



1) id: 73ecb5b814884054b702da897d4d6f50)
Esempio: Salv. dial. amic. 40. Utile è quello, coll'aiuto del quale alcuna cosa buona, o dilettevole si procaccia.


2) id: d65d627119214493b4b694c84c1474b0)
Esempio: Bocc. nov. 91. 2. La quale rammemorarsi per certo non potrà esser se non utile.


3) id: 753a0610fb64475fae12018753177238)
Esempio: M. V. 2. 20. Rompere pace al comune di Firenze non tornava in loro utole.


4) id: 2fdfd973f2d54a3bb323eb20e2e9483e)
Esempio: Bocc. nov. 3. Per piccolo utile ogni quantità di denari gli avrebber prestata.


5) id: de8695f1097d45478713162822e78edd)
Esempio: G. V. 12. 37. 2. E questo è il fine de' tiranni di Lombardía, per trarre loro utole delle guerre, e dissensioni di noi ciechi Toscani.
138) Dizion. 4° Ed. .
GABELLIERE.
Apri Voce completa

pag.560



1) id: ab8ea830132e45c29fb488e137372c1e)
Esempio: Salv. Granch. 3. 9. Come e' fu alla porta, i gabellieri Gli furono in un tempo tutti addosso.


2) id: 1b17bfc9082a405aaa83dab630ff6364)
Esempio: G. V. 10. 196. 1. E oltr'a ciò ordinaro una gabella di danari quattro per libbra sopra ogni gabelliere della somma, che comperasse gabelle dal comune.
139) Dizion. 4° Ed. .
DILIBERATO
Apri Voce completa

pag.118



1) id: c691f7c67d32408e9587164a52537d9c)
Esempio: Salv. Granch. 3. 12. A dirtela io son diliberato, E tu sai, che uom diliberato Non vuol consiglio.