Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 536 msec - Sono state trovate 10577 voci

La ricerca è stata rilevata in 27347 forme, per un totale di 16534 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
26791 556 27347 forme
16214 320 16534 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
CALIGINOSO.
Apri Voce completa

pag.512



1) id: 2c880626be3148a58ace7fca751eac40)
Esempio: Libr. Amor. In questo abisso caliginoso, ed in questa prigione.
121) Dizion. 4° Ed. .
FESTUCA
Apri Voce completa

pag.441



1) id: f6aef1ab0d9c4636b288c1f9a6821dd7)
Esempio: Libr. Am. Prima la trave dell'occhio suo, che la festuca di quel del prossimo, dee l'uomo trarre.
122) Dizion. 4° Ed. .
STUDIOSO.
Apri Voce completa

pag.786



1) id: f108712cc7e54ae3aad17a7eea087f8c)
Esempio: Libr. Am. Pur vedendo, che nondimeno questi era studioso nell'amor suo, un dì gli disse cota' parole.
123) Dizion. 4° Ed. .
SMALTIRE
Apri Voce completa

pag.544



1) id: 77426dfc2a7a44359fbe137850461bb0)
Esempio: Libr. Am. 48. Lo qual riempiendo lo corpo con nutricamento, poich'è smaltito, fa di mangiar tornare appetito.


2) id: b2e5658e5bc74184b921f92b784c875d)
Esempio: Guid. G. Acciocchè la potenza vostra smaltisca tutti li nostri danni.
124) Dizion. 4° Ed. .
LUSINGAMENTO
Apri Voce completa

pag.103



1) id: 0c24377eac524e98a2a93d755fabb394)
Esempio: Libr. Am. 12. Ancora pare, che sieno lusingamenti malvagi le lodi fatte in cospetto della persona lodata.
125) Dizion. 4° Ed. .
CONSEGUENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 068020de8dc443368ade92c53ce607a5)
Esempio: Libr. Am. Tra i coniugati gelosía non può aver luogo, e conseguentemente non vi può essere amore.
126) Dizion. 4° Ed. .
ANNERITURA
Apri Voce completa

pag.205



1) id: 129b833d4cbb4c5fbe03e017102c2ca6)
Esempio: Lib. cur. malatt. E pure questa anneritura degli escrementi procede dalla milza offesa.
127) Dizion. 4° Ed. .
ERRANTE.
Apri Voce completa

pag.296



1) id: 8e5c3e14206e48da81762bbee7c99980)
Esempio: Libr. Am. Se tal femmina tale amadore errante rivocar vuole, suo proponimento, e pensier d'animo gli dee celare.
128) Dizion. 4° Ed. .
SVAGATO.
Apri Voce completa

pag.791



1) id: 58d786bf00074518ae21151e0a2d955f)
Esempio: Libr. Am.22. Dopo sonno picciol destati, studiammo di conciar li cavalli svagati (cioè: che erano iti vagando)
129) Dizion. 4° Ed. .
METALLINO
Apri Voce completa

pag.225



1) id: ed81609c05514007abb9035cbd88bbb0)
Esempio: Libr. Am. 70. Con tanta forza ferì della mazza metallina, che lo scudo del Brettone spezzò quasi tutto.


2) id: 5a01efa983b74c6a95f8a0f50a17abd8)
Esempio: E Libr. Am. appresso: Ferì lo guardiano del ponte di tal colpo, che la mano dritta con tutta la metallina mazza mandògiù nell'erba.
130) Dizion. 4° Ed. .
LAUDABILMENTE
Apri Voce completa

pag.31



1) id: 0af05795a7b4445ebf866e112afb8768)
Esempio: Libr. Am. E se tutti li beni fatti da femmine gli debbon piacere, nondimeno laudabilmente si può ec.
131) Dizion. 4° Ed. .
INFERMAMENTE
Apri Voce completa

pag.812



1) id: 97f5b7d5475a4a15a1d9aa2f5967f3b0)
Esempio: Ovvid. rimed. am. E tu ora, il quale ami infermamente, ad amare apparasti.
132) Dizion. 4° Ed. .
RABBONDARE.
Apri Voce completa

pag.29



1) id: 0629a3fb65464d88b92b8c48c1ddf150)
Esempio: Ovvid. rim. Am. E fa, che 'l beveraggio rabbondi entro nella tua gola.
133) Dizion. 4° Ed. .
RIGITTARE
Apri Voce completa

pag.164



1) id: c5c167e2f7294877aff64798ab664785)
Esempio: Ovvid. Art. am. L'offesa lussuria muove le giuste armi, e rigitta la saetta.
134) Dizion. 4° Ed. .
ABBONACCIATO.
Apri Voce completa

pag.11



1) id: 78800be650d847ca93696bc64e773542)
Esempio: Ovid. art. am. Quando il mare è abbonacciato, il nocchier sicuro si riposa.
135) Dizion. 4° Ed. .
AMMONITORE.
Apri Voce completa

pag.161



1) id: acd18324d1b740fb86867fff2d585812)
Esempio: Ovid. rem. am. L'animo, ch'è impaziente ec. ha in odio le parole dell'ammonitore.
136) Dizion. 4° Ed. .
UDITA
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 4e398a7ba1a94217aa402cecbfa55e8c)
Esempio: Ovvid. rem. am. Strad. Essendogli venuto a udita il titolo di questo libro.
137) Dizion. 4° Ed. .
BULBO
Apri Voce completa

pag.483



1) id: 8dc280fe845e40ad860fcf4d6da39fb3)
Esempio: Ovid. Art. Am. Li candidi bulbi, li quali son maculati della Greca cittade.
138) Dizion. 4° Ed. .
ATTORNEATO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: 62a6887092f047c9bd16ce135c550ff5)
Esempio: Ovid. Art. am. Fu messo in prigione in una carcere attorneata di mare.
139) Dizion. 4° Ed. .
BUFFA
Apri Voce completa

pag.479



1) id: 3ef7ad073a85421b8494f9378da8a2f3)
Esempio: Ovid. Rem. Am. Str. Quelle malíe son nulla, ma sono buffe per guadagnería.