Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 751 msec - Sono state trovate 19339 voci

La ricerca è stata rilevata in 60565 forme, per un totale di 40396 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
58585 1980 60565 forme
39246 1150 40396 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
RASSICURATO.
Apri Voce completa

pag.75



1) id: 9de96c3ee19b4c809980eb208be9e30c)
Esempio: Cas. oraz. lod. Venez. 148. Ma poco appresso deposta la rozzezza, ed un poco rassicurati, e già di salvatichi fatti cittadini, si dierono ec.


2) id: 9d16c11dd9b047c8add7490d42805038)
Esempio: E Cas. oraz. lod. Venez. 152. In esso rassicurati, questo maraviglioso abitacolo della libertà stabile, ed eterno fondarono.
81) Dizion. 4° Ed. .
DILETTO
Apri Voce completa

pag.117



1) id: f750539ec9214fd6b0f3da06a63f8afc)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 4. Io sono stato sempre giuoco della fortuna, la quale mi ha portato a suo diletto quasi nel più infimo luogo.


2) id: 091ee94013744066bdec5b3b0f2b640b)
Esempio: Sen. ben. Varch. 4. 17. Nè alcuno tanto mai l'essere si spoglia dell'uomo, che egli sia cattivo per piacere, ed adoperi male a bel diletto.
82) Dizion. 4° Ed. .
INCOMODITÀ, e INCOMMODITÀ, INCOMODITADE , e INCOMODITATE
Apri Voce completa

pag.783



1) id: f327488209cd472e9319048975e340a2)
Esempio: Mart. lett. 10. Ho ricevuto la lettera vostra, nella quale implicate le giustificazioni vostre, colle incommodità, che vi vengono del partirvi dal castello.
83) Dizion. 4° Ed. .
ACUTEZZA.
Apri Voce completa

pag.50



1) id: 05ce4afd896148bba65e4629c2132bdd)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 42. Per far poi, come l'aquila, che dall'altezza sua, coll'acutezza del suo vedere, si risolve, dove vuole andare a ferire.


2) id: 9a83fa0a3d994dfab8e491281e56677a)
Esempio: Cr. 11. 5. 2. E in loro, in battaglia fortezza, e nell'arti sollecitudine, e acutezza.
84) Dizion. 4° Ed. .
AFFITTARE.
Apri Voce completa

pag.78



1) id: 4ab94077920a4d80aeb53f4ced7bceb0)
Esempio: Vinc. Mart. lett. Il quale egli affitta ad uno quì di Salerno, persona ch'è mercante, e non cura, se non di cavarne frutto.


2) id: 1fd37d81f6ff488ab91078d595691851)
Esempio: Sen. ben. Varch. 6. 4. Uno, il quale calpestasse 'l grano, e tagliasse i frutti del suo podere, non avrebbe obbligato colui, a chi egli affittato l'avesse per contratto.
85) Dizion. 4° Ed. .
PURGATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.778



1) id: a1fdb316d7184eedaaf50f30af2f8cc9)
Esempio: Fir. lett. Lod. Don. 125. O purgatissime orecchie di Cicerone, che alcuna fiata fuste offese dalle non mai soverchio lodate orazioni del facondo Demostene ec.
86) Dizion. 4° Ed. .
GIGANTEO
Apri Voce completa

pag.604



1) id: f418cffdbd2a4287b63a286767171da1)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 21. Con quest'arte mi son io governato con voi, Stradin mio dolcissimo, nella promessa delli denti gigantei, che ora vi mando.
87) Dizion. 4° Ed. .
CAVALLERIZZA.
Apri Voce completa

pag.600



1) id: d41dc31d874544988c1e0a88df3183c0)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 27. Voi sapete lo stato, e l'entrate sue, dalle quali han da nascere ec. il mantenimento delli musici, della cavallerizza, ec.
88) Dizion. 4° Ed. .
AMBE, AMBO.
Apri Voce completa

pag.148



1) id: cf8b25462b6b409f86a9252e052a790e)
Esempio: Vinc. Mart. rim. 4. Questi ligustri quì, questi amaranti, Ti diè pur dianzi il tuo vicin Fileno, E queste rose, che tu porti in seno, Da Tirsi avesti, ambi novelli amanti.
89) Dizion. 4° Ed. .
ERARIO.
Apri Voce completa

pag.292



1) id: 73aa08a0d43e4370aaa0ba89de3b3b3a)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 66. Si degni far lettera all'erario suo di Salerno di qualche aiuto di costa, e dica, che V. Ecc. me gli dona.
90) Dizion. 4° Ed. .
DI GRAZIA
Apri Voce completa

pag.112



1) id: 82a2e943eb334743b50c3fa17c48d4d5)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 9. Ora tacciano di grazia, e cerchino, non colli biasimi altrui, ma colle cose ben fatte da loro avanzarsi sopra degli altri.
91) Dizion. 4° Ed. .
COSTA
Apri Voce completa

pag.843



1) id: e536c3321c0749749d411664449552c5)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 66. Si degni far lettera all'erario suo di Salerno di qualche aiuto di costa, e dica, che V. E. me li dona.


2) id: 29c992a9e2284d50ac82f454b57813f3)
Esempio: E Red. lett. 2. 60. Circa a quell'aiuto di costa, che desiderate, spero di avervelo a far ottenere.
92) Dizion. 4° Ed. .
MATASSA
Apri Voce completa

pag.181



1) id: 39cffdebd3f94811938a622bbea01d81)
Esempio: Fir. lett. lod. donn. 118. Alle quali più si converrebbe cercare quante matasse faccian mestieri a riempiere una tela, che entrare per le scuole de i filosofanti.


2) id: 4370186308b24516a6d4532480173330)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. Matasse di serventi, E viluppi d'amanti uomini, e donne.
93) Dizion. 4° Ed. .
UMANISSIMO.
Apri Voce completa

pag.303



1) id: 01bb6d4debae49698b802d7fd080d50a)
Esempio: Fir. lett. Lod. donn. 118. Se la poco ragionevole openione di Tucidide, umanissimo il mio messer Claudio ec. fusse stata approvata da' più, io non ardirei ec.


2) id: a18b6b87a7d34ae5a89c3e81358f7f3b)
Esempio: Alam. Gir. 4. 11. Ma negli atti umanissima, e cortese Lieta accetta i saluti ec.
94) Dizion. 4° Ed. .
AUDITORE
Apri Voce completa

pag.329



1) id: c7829e15ae4948d98e55463aa12c1119)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 27. Voi sapete lo stato, e l'entrate sue, dalle quali hanno da nascere le sue provvisioni alla guerra, lo intrattenimento degli auditori ec.


2) id: cb0f4af7ca39463bb228027e560d0bbb)
Esempio: E Vinc. Mart. lett. 64. Gli è bastato saper solo, che ha da servire Vostr'Eccellenza e per auditor generale, e consultore della sua persona.


3) id: c919f88fc8d14c76800f2a2d7cb4580f)
Esempio: Bern. rim. L'auditor non ha data sentenza.
95) Dizion. 4° Ed. .
DOTTORATO.
Apri Voce completa

pag.247



1) id: 0f65a615718b4961bbd7a31564faf931)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 55. Il povero giovane ec. ora che era giunto a perfezione, e preso il grado del dottorato ec. la morte se lo ha portato.
96) Dizion. 4° Ed. .
SCARTAFACCIO
Apri Voce completa

pag.368



1) id: d7513ac4a8ff42b0b4f971f98c74a270)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 38. Non avendo forse letto fra i vostri scartafacci, che già in Egitto nacque un bue tanto savio, che si fece adorar dalle genti.


2) id: fff97aa1c71943fab9c2bd6b2521a8d5)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. Dati a far cartoni Tutti i suoi scartafacci.
97) Dizion. 4° Ed. .
SCOLPARE
Apri Voce completa

pag.404



1) id: 60e3c75f28014a7cb5705df0bd642b3b)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 1. 6. Io non ho luogo da scolparmi con voi, se la equità vostra non vince la mia pigrizia, e non perdona alla mia negligenza.
98) Dizion. 4° Ed. .
GROSSIERE
Apri Voce completa

pag.678



1) id: 2be882cc704f47109fc45a447c83baea)
Esempio: E Pist. lod. donn. 121. Io scrivo a coloro insieme con esso voi, i quali benchè grossieri sieno, cercano con bocca piena di veleno mordere tutto 'l dì le povere donne.
99) Dizion. 4° Ed. .
GENEROSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.584



1) id: 59ed102fc0a34925bdd320c5a7d3cbbb)
Esempio: E Oraz. lod. Venez. 145. Coloro, che non hanno intera, e perfetta notizia della vostra generosissima patria, non possono in alcun modo stimare ec. la bellezza, ed il valore di lei.