Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 444 msec - Sono state trovate 13160 voci

La ricerca è stata rilevata in 36087 forme, per un totale di 22704 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
35587 500 36087 forme
22427 277 22704 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
IMBRIGARE
Apri Voce completa

pag.725



1) id: f546fbdaee584302b006f9cdaebbf893)
Esempio: Quad. Cont. Perchè s'imbrigò in detto matrimonio.
2) Dizion. 4° Ed. .
MALVAGITÀ, MALVAGITADE, e MALVAGITATE
Apri Voce completa

pag.137



1) id: 41a79225229e4097a6e0342c7d85a008)
Esempio: Tac. Dav. ann. 5. 108. Perseguitano con malvagitade.
3) Dizion. 4° Ed. .
ANNESTATURA
Apri Voce completa

pag.206



1) id: d7e9d16501f84732b7b4d796f32e7ec3)
Esempio: Dav. Colt. 169. Lega, e strigni con salci, e serra con cencio l'annestatura.


2) id: 363c61c193524e2e9ededfaac545bdb6)
Esempio: E Dav. Colt. 174. Però si fiaccano di leggieri in sull'annestatura.
4) Dizion. 4° Ed. .
CON
Apri Voce completa

pag.736



2) id: c6916d9a0c404560bd7fa08faa2c597c)
Esempio: Din. Comp. 1. 5. Furono con alcuni de' principali del popolo.


3) id: 21bfb3e74abc4513a70f733f31f43788)
Esempio: Bocc. nov. 100. 32. Con Griselda ec. lungamente, e consolato visse.


4) id: 65477a51733d4ebdada080181508c3ed)
Definiz: §. V. Con il, regolarmente non si adopra, trovandosi usato assai di rado.


5) id: 78323d013a1e42da81150c42077105fe)
Esempio: Bocc. Vis. 32. Incontanente con il cor rubello Contra questa si turba.


6) id: 6ea5e1b36af34864b9c6621e55f04967)
Esempio: E Bocc. nov. 46. 3. Marine conche con un coltello dalle pietre spiccando.


7) id: 3d3f87f87f7d4736a21a9f6373afc91a)
Esempio: M. V. 7. 60. Ivi attese il Re d'Araona affine di combattersi con lui.


8) id: 2408c63be345470f9f67d26120011ff8)
Esempio: Amet. pr. Alcuni sono, che ec. un'altra volta con il concupiscevole cuore trasfugano Elena.


9) id: 850f719e526a465baa41b58e2789ebf5)
Esempio: E Bocc. nov. 98. 16. Tito ec. non restando di piagnere, con fatica così gli rispose.


10) id: 166320cfc35e4e618ddb46a2d8ef53a8)
Esempio: E Filoc. 7. 483. Come io quaggiù nella mortal vita sempre fui caro teco, nella eterna così carissimo con te dimori.


11) id: 0b9b3503a6644eeea5c48f4bd4a53e47)
Esempio: M. V. 10. 72. Allora il Re di Castello fece pace co' Mori, e con il loro novello Re ritenne grande amistà.


12) id: ebdfc79ec87e47cdaf3590c621fe11b0)
Esempio: Bocc. nov. 39. 9. Quello, che avete mangiato, è stato ec. il cuore di Messer Guiglielmo Guardastagno ec. perciocchè io con queste mani gliele strappai.


13) id: e5e8b2c4aa634071a25d4164a95a433c)
Definiz: §. IV. Talora si accoppia coll'articolo della voce, che segue, prendendo in vece della N, l'articolo, con raddoppiarne la L, quando ne segue voce cominciante da vocale, o da S, che preceda altra consonante, o anche s'accorcia segnandosi coll'apostrofo. v. il Cinon.


14) id: 5769ffe16bf641c4b926d8f06c3107f4)
Definiz: §. III. Usandola co' pronomi ME, TE, SE, talora si pone avanti, e talora dopo, come i Latini, facendone una sola voce, con lasciare la lettera N, come MECO, TECO, SECO, e presso gli antichi anche NOSCO, e VOSCO, delle quali v. a' loro luoghi.
5) Dizion. 4° Ed. .
CON
Apri Voce completa

pag.736



2) id: 367a6f9d6fba40c6931e913338fc3610)
Esempio: Franc. Barb. 2. 22. La sesta con si tarda, Settima con si guarda.


3) id: c1d692d4e35f4b858f379e096fc1cc09)
Esempio: E Franc. Barb. 37. 19. Faccian con voglion elle.


4) id: 0186ffa580b3478586231ff47922e0cb)
Esempio: E Franc. Barb. 123. 7. E vedi, con gran cosa è castitate.
6) Dizion. 4° Ed. .
DODECIMO
Apri Voce completa

pag.229



1) id: 830a4d551dee41569888e6a1503a94f7)
Esempio: Quad. Cont. Somma la dodecima, la tredecima, la quattordecima.
7) Dizion. 4° Ed. .
ACUME.
Apri Voce completa

pag.50



1) id: daf56336832b435a924de89e0bb27b1d)
Esempio: Dav. Scis. 71. Con ordine, e acume specolano la verità.
8) Dizion. 4° Ed. .
SOLDATESCO.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: 186480276bcf44c2a6b857da5773b274)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 15. Con vocabolo soldatesco detto Caligola.


2) id: 39b09ffc24924a958078d47fa213626e)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 1. 252. Si davano a rubare, assassinare, ad ogni gran fatica ec. per poter comperare il soldatesco riposo.
9) Dizion. 4° Ed. .
VINACCIUOLO
Apri Voce completa

pag.275



1) id: 90e1b8cc8cd44369bcaf71e0c1529fa5)
Esempio: Dav. Colt. 166. Vengono l'uve senza vinacciuoli con questo artificio.
10) Dizion. 4° Ed. .
ORREVOLISSIMO.
Apri Voce completa

pag.433



1) id: 33edae905cf8435a9673be9cdc7612bc)
Esempio: Tac. Dav. stor. 5. 375. Modo orrevolissimo è con l'armi lodare.


2) id: ad5b508984f04d4ea26f52bbb6f4a160)
Esempio: Boez. Varch. 3. pros. 4. Onde Catullo nobilissimo poeta, veggendo Nonio sedere in orrevolissimo magistrato, sdegnandosi, che a uomo sì vizioso toccassero così nobili ufizj, lo trafisse con un suo epigramma.
11) Dizion. 4° Ed. .
SBUGIARDARE.
Apri Voce completa

pag.346



1) id: 347bdd895b7d44d593d445d3f8dbe0fa)
Esempio: Dav. Scism. 79. Con loro disputare, e confonderli, scoprirli, sbugiardarli, configgerli.
12) Dizion. 4° Ed. .
MODERARE
Apri Voce completa

pag.264



1) id: 6c0030ddebf14aaf8179d99073015f2d)
Esempio: Dav. Scism. 22. La ecclesiastica legge con l'autorità sua apostolica moderando.


2) id: 8673857563e14a81aefcdb3f9cbedefc)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 62. Di questa sentenza il Principe moderò molte cose.


3) id: 6b5997862cb24f678fb6ca74e907df7a)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 57. Agrippina ec. vinta da disperato dolore pochi dì ristette a moderarsi (quì il Lat. ha animum componere)
13) Dizion. 4° Ed. .
CERCHIO, e CERCHIA.
Apri Voce completa

pag.623



1) id: d1ccee3d68474270b439b9569b035d8a)
Esempio: Dav. Colt. 162. Conficca con un pezzo di cerchio il cocchiume.


2) id: 23f895936b8841adbe9311e65b9162c0)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 401. Il vulgo ec. andò a casa a vederlo, e per le piazze, e cerchj ne favellò.


3) id: c7bc42cdf6e342f7b676cf6f252d7d1e)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 28. Fu ec. provveduto, che ec. codazzo, o cerchio intorno a loro uscenti in pubblico, Romano cavaliere non facesse.


4) id: bf796518ccd5405fbabe5b2dddd87a4f)
Esempio: Fiamm. 4. 98. Mi ricorda essermi alcuna volta in così fatte feste avvenuto, che io in cerchio con donne a ragionamenti d'amore mi son ritrovata.
14) Dizion. 4° Ed. .
VISAGGIO
Apri Voce completa

pag.284



1) id: e1b066774fa145f580e2a0e8ba7f1b71)
Esempio: Tac. Dav. I più illustri con più calca, e falsati visaggi.
15) Dizion. 4° Ed. .
AUZZARE
Apri Voce completa

pag.357



1) id: d4c709dc55854202bf60eed379a97e5e)
Esempio: Dav. Colt. 169. Auzzale, e scarnale (le mazze) con taglientissimo ferro.
16) Dizion. 4° Ed. .
PANNAIUOLO
Apri Voce completa

pag.478



1) id: f97d11b83d0a4f908c91226c9e93e07b)
Esempio: Quad. Cont. A Lippo Simoni pannaiuolo portò Francesco di Bovio.
17) Dizion. 4° Ed. .
ABBARUFFARE.
Apri Voce completa

pag.8



1) id: 8b73b63fb33a4049b939c46a0bf0d62b)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 309. Sani con feriti, moribondi con boccheggianti s'abbaruffano in ogni strana attitudine.
18) Dizion. 4° Ed. .
ATTITUDINE
Apri Voce completa

pag.319



1) id: 293c69b9d26f47659f5f8f35a8df3bc2)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 309. Sani con feriti, moribondi con boccheggianti s'abbaruffano in ogni strana attitudine.
19) Dizion. 4° Ed. .
SOLDATERÍA.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: ab0652d38aa045b4aea69786d15a03ee)
Esempio: Tac. Dav. La soldatería entrò.
20) Dizion. 4° Ed. .
RAMO.
Apri Voce completa

pag.59



1) id: aa03e825a47a46308cf8e542bca3a27b)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 34. Dietro sale una selva con alte ramora.