Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 397 msec - Sono state trovate 6384 voci

La ricerca è stata rilevata in 16195 forme, per un totale di 9803 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
16169 26 16195 forme
9785 18 9803 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 1° Ed. .
RIMISCHIARE
Apri Voce completa

pag.712



1) id: c18c3d1460204ff68da180e4175b0006)
Esempio: Fr. Giord. P. Queste fuoro quattro ragioni, ma io l'ho tutte rimischiate, perchè altrove è assai della natura di ciò.
181) Dizion. 1° Ed. .
INFERVORATO
Apri Voce completa

pag.440



1) id: 61fa5b24404040f09d8b9f81726f92f4)
Esempio: Fr. Iac. T. Infervorato dell'ardente fuoco.
182) Dizion. 1° Ed. .
SCANDALEZZO
Apri Voce completa

pag.757



1) id: 8b37905b560144bca920377a4ef34544)
Esempio: Fr. Gior. S. Quanto scandalezzo avrà l'huomo nel servíre agl'infermi.
183) Dizion. 1° Ed. .
ATTAMO
Apri Voce completa

pag.92



1) id: 696f9a970c0b45a9a470170eca724415)
Esempio: Fr. Giord. Ch'è un áttamo a rispetto di 60. anni? [Oggi non diremmo se non áttimo]
184) Dizion. 1° Ed. .
CALUGINE
Apri Voce completa

pag.144



1) id: b24702edbbb04b8ba2df1b0d600ad9b5)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Ma noi avémo per piume grosse pur calúgini, che poco n'aiutano di levare.
185) Dizion. 1° Ed. .
CECAGGINE.
Apri Voce completa

pag.168



1) id: 2258ce762cd949da98e6969eead32991)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Grande cecaggine fu questa: a chi Dio vuol male si toglie il senno.
186) Dizion. 1° Ed. .
REFRIGERIO.
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 1190a72d609740a1ad05cba734439696)
Esempio: Fr. Giord. S. Nulla consolazione, o refrigerio può aver l'anima, che la carne non ne senta.
187) Dizion. 1° Ed. .
AFFETATO
Apri Voce completa

pag.25



1) id: 1115677156384762ab34f5daad0f75ac)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Vanno per la terra, per le piazze, per le rughe, affetate, e imbambacollate.
188) Dizion. 1° Ed. .
TOCCAMENTO
Apri Voce completa

pag.888



1) id: 7f690097a3cc412891f5a37c36a44c99)
Esempio: Fr. Giord. D. Disfassi la purità in più modi: l'uno modo è toccamento, l'altro per mescolamento.
189) Dizion. 1° Ed. .
TORTISSIMO
Apri Voce completa

pag.893



1) id: 274b84bcc76d4239bf919705fb6c5498)
Esempio: Fr. Giord. S. Le nostre opere dinanzi a lui, di verità, elle sono tortissime, e impure.
190) Dizion. 1° Ed. .
VISITAMENTO.
Apri Voce completa

pag.943



1) id: d278503b0f354454ab45b94c78d5feca)
Esempio: Fr. Giord. S. E questo è quanto ad alcuno visitamento singulare, che Cristo fa nell'anima santa.
191) Dizion. 1° Ed. .
NERBO
Apri Voce completa

pag.554



1) id: 519ad5c96a6c4d11bb1b27665894c9b2)
Esempio: Fr. Giord. D. Del sangue si fa la carne, l'ossa, e le veni, e le nerbora.
192) Dizion. 1° Ed. .
DOLCIATISSIMO
Apri Voce completa

pag.301



1) id: 465e8409ed8d4cd7936166e687bce324)
Esempio: Fr. Giord. S. Che oggi così piccolino sostenne pena, e sparse sangue per te quel dolciatissimo.
193) Dizion. 1° Ed. .
OBBUMBRARE
Apri Voce completa

pag.564



1) id: 958749b56f764454843a17323480b48b)
Esempio: Fr. Giord. S. Che per l'abbondanza della luce, e dello splendore, parrà, che obbumbri tutto l'aere.
194) Dizion. 1° Ed. .
VENIALE
Apri Voce completa

pag.927



1) id: bbb7aacab58049dfb49df49b2fdcd90f)
Esempio: Fr. Giord. S. Avvegnachè non siamo però obbligati a pena di Ninferno, cioè per lo veniale.
195) Dizion. 1° Ed. .
SPARTAMENTE
Apri Voce completa

pag.827



1) id: ea5943d4bb2e46589b127503f6fdda43)
Esempio: Fr. Giord. S. Quelli, che spartamente fuoro in molti, in cui uno, e in cui un'altro.
196) Dizion. 1° Ed. .
DI RIMBALZO
Apri Voce completa

pag.273



1) id: 06f2cd77a4a049ad90bdc96c3881a658)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Pensate voi forse, che fosse opera d'abbattimento, che s'avvenisse così di rimbalzo? no.


2) id: 8ac67761b96c4724937e8ffabb10d5e1)
Esempio: E Fr. Giord. Camm. Rin. altrove. Anche hae provedenza di provveder tutte le cose, e non gli vengono le cose di rimbalzo, come a noi.


3) id: ccb6cfdc29b54532aa0147b9f04474e6)
Esempio: Caval. Fr. lin. Or questo sia detto di rimbalzo, ma non senza grande cagione [cioè per incidenza]. Lat. obiter.
197) Dizion. 1° Ed. .
ACCETTEVOLE
Apri Voce completa

pag.10



1) id: b9e76b971df3417aae35eddb3edd3a06)
Esempio: Fr. Giord. D. la compagnía del cuore, la quale è più accettevole a Dio, che l'opera.


2) id: 2870530afbbd45b0bc9120d123c4ec96)
Esempio: G. V. 7. 25. 1. Si gli parve tempo accettevole d'entrar nel regno.


3) id: dd48ae7c11ea4b8c96786847666acabe)
Esempio: E G. V. lib. 11. 23. 3. Le dette sue prediche non eran però di sottili sermoni, ma erano molto efficaci, e d'una buona loquela, e di sante parole, dicendole molto dubbiose, e accettevoli a commuover genti.
198) Dizion. 1° Ed. .
ADDARE
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 5d81f31ef1384968a363fc0f57832e7f)
Esempio: Fr. Giord. E non s'addanno, che tutto quel disiderio, e tutta quella fama è pur dell'anima.


2) id: 8814364322224749a5d0b1e2926f64dc)
Esempio: Fr. Giord. Gli huomini non pensano questo fatto, e non ci addanno.
199) Dizion. 1° Ed. .
RICIDERE
Apri Voce completa

pag.702



1) id: 903c7983bd2c4cd785b39637232206e8)
Esempio: Fr. Giord. D. Se tu ricidi l'acqua, immantinente si racchiude, se fendi l'aria, subito si racchiude.


2) id: 4d7265d7e4e342b08dc05cf24b687e12)
Esempio: E Fr. Giord. D. appresso, per similit. L'amistà non lodevoli, dissero i savi, che più tosto a poco a poco si deon disfare, che subitamente ricidere.