Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 334 msec - Sono state trovate 7063 voci

La ricerca è stata rilevata in 19988 forme, per un totale di 12918 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
19958 30 19988 forme
12895 23 12918 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 1° Ed. .
DISCONCIAMENTE
Apri Voce completa

pag.379 [279]



1) id: 5a1bafc3ede8401e83cb79de7682c470)
Esempio: Salust. Catil. G. S. Quelle cose, ch'egli avea volute fare occulte, disconciamente erano avvenute.
2) Dizion. 1° Ed. .
CAVALCHERESCO
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 707aebf1ee434bc88441bd6db2ec3acc)
Esempio: Salust. Iug. G. S. Tutti i cavalchereschi segni aveano oscurati, e nascosi:


2) id: e108ccc3ac944ea1870dadf911e2ae4d)
Esempio: Guid. G. Egli era huomo fortissimo, e coraggioso in battaglia, e cavalcheresco.
3) Dizion. 1° Ed. .
DISMISURATO
Apri Voce completa

pag.284



1) id: e2c3fdfedbad472bad2f94672cf405f3)
Esempio: Salust. Iug. G. S. La sua virtù è suta grandissima, e dismisurata.
4) Dizion. 1° Ed. .
DISCONSENTIRE
Apri Voce completa

pag.379 [279]



1) id: 9a0281cbdbe6402084fe5b66003b7cb9)
Esempio: Salust. Catell. G. conciossiacosa che dagli altri mali costumi discordassi, e disconsentissi.
5) Dizion. 1° Ed. .
G
Apri Voce completa

pag.375



2) id: 919e05438d024a83834ff042946bf965)
Definiz: lettera compagna del C, laquale, anch'ella, ha due suoni diversi, perchè posta avanti all'A, O, U, ha il suono più rotondo, come GALLO, GOTA, GUSTO e avanti all'E, ed I, ha il suono più sottile, o aspirato, come GENTE, GIRO; onde, per necessità di proprio carattere, per servircene nel primo suono con la E, e con l'I, pogniamo dopo la H, come GHERONE, GHIRO. Questo Gh, quando ne seguita l'I, ha anch'egli due suoni, l'uno più rotondo, e grosso, come GHIRLANDA, VEGGHI dal verbo vedere: l'altro più sottile, e schiacciato, il quale, per lo più, avviene, quando all'I segue un'altra vocale, come GHIANDA, GHIERA, VEGGHIA: e a cotali suoni, per isfuggire errore, sarebbe bisogno proprio carattere a ciascheduno. Delle consonanti riceve dopo di se, nella stessa sillaba, la L, N, R. Come NEGLETTO, GLORIA, EGLI, REGNO, INGRATO, GRETOLA: bene è vero, che dopo la L, dove non seguita l'I, per esser suono, per sua durezza sfuggito da questa lingua, si truova di rado. Quando alla L col G avanti, seguita l'I, intal caso ha due suoni: l'uno più rotondo, e grosso, come NEGLIGENTE, il quale non è molto ricevuto da noi: l'altro più sottile, o schiacciato, come GIGLIO, FOGLIO: e questo è nostro proprio. Aggiunto, come s'è detto, il G alla L, e N, gran parte gli fa perdere del suo suono, come AGLIO, RAGNA. Consente avanti di se La L, N, R. S nel mezzo della parola, e in diversa sillaba, come VOLGO, VANGA, VERGA, DISGREGARE, benchè la S si trovi in mezzo di rado, e per lo più, in composizione, con la preposizione DIS. Ma nel principio di parola, più frequentemente, come SGARARE: e si pronunzia sempre la S avanti al G, nel secondo modo, cioè nel suono più rimesso, come nella voce ACCUSA. Raddoppiasi questa lettera nelle nostre voci molto spesso, come POGGIO, OGGI, ec.
6) Dizion. 1° Ed. .
FEROCIA
Apri Voce completa

pag.338



1) id: 999c570c479c486f81b0382a314c8449)
Esempio: Salust. Catell. R. Spirando la ferocia dell'animo, ch'aveva avuto vivo.
7) Dizion. 1° Ed. .
ARDIMENTOSO
Apri Voce completa

pag.74



1) id: d7f9bdd2d0a04e6daec44e83c757bef8)
Esempio: Salust. Catell. R. Egli era non meno vano, che ardimentoso.
8) Dizion. 1° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.257



1) id: 1751b13d9a0844068b95c0707757f057)
Esempio: Salust. Catell. Di grandissima forza si combattea da ciascuna parte.


2) id: c9bd9704b31b4a019cd10210aee7e64e)
Esempio: S. Grisost. E d'innumerabili, e ingiuriose, e contumeliose parole li nostri prossimi provochiamo.
9) Dizion. 1° Ed. .
VERISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.931



1) id: 9f14e0dcea2e4466b0f69d7d1973bb83)
Esempio: Salust. Catil. Tanto verissimamente, quanto io potrò, in brevi parole, racconterò.
10) Dizion. 1° Ed. .
INMALVAGITO
Apri Voce completa

pag.447



1) id: 601b2c5377df4c4981a440b960bfccee)
Esempio: Salust. Cat. R. Elli vedea corrotti, e inmalvagiti li costumi della Città.
11) Dizion. 1° Ed. .
CAVALLERESCO
Apri Voce completa

pag.166



1) id: b7483e3c83ef4571bdad570317a8b7f0)
Esempio: Salust. Iug. G. S. Elli era huomo molto cavalleresco, perciocchè più di trenta anni era stato Tribuno di popolo.
12) Dizion. 1° Ed. .
ORDINATORE
Apri Voce completa

pag.576



1) id: e678d0d2344d45acaf2dfad299fa3c09)
Esempio: Salust. Iug. R. Operoso, e ordinatore di tradimenti.


2) id: 8e70476a687440d89c0b3e46e092598a)
Esempio: Mor. S. Greg. Quel sommo ordinator delle cose di sopra, levando in alto le virtù de' predicatori.
13) Dizion. 1° Ed. .
DISFIDARE
Apri Voce completa

pag.283



1) id: 0f473ebf40bf416089c4bfaaddad5541)
Esempio: Salust. Iug. R. Onde disfidandosi della vecchia oste.


2) id: b1cca6b34a9b4c78ae8add68a488a057)
Esempio: G. V. 10. 7. 4. Faccendo disfidare il marito, e chi 'l seguisse.
14) Dizion. 1° Ed. .
REEZZA.
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 5e8512d7914d4dc3a71858adf0c6d8b0)
Esempio: Salust. Catell. R. E biasimo me stesso di reezza, e di codardía.
15) Dizion. 1° Ed. .
SENTINA
Apri Voce completa

pag.787



1) id: f05076d58af349daadf077a11e4859bc)
Esempio: Salust. Catell. R. Erano venuti a Roma, sì come acqua in sentína.


2) id: f0137a2ffdb54e57aebabbf77b0424ad)
Esempio: G. V. 10. 55. 5. E nota, che, col detto Bavero, vennero in Roma molto cherici, e prelati, e frati di tutti gli ordini, i quali erano ribelli, e scismatici di Santa Chiesa, e tutta la sentina degli eretici cristiani.
16) Dizion. 1° Ed. .
MANIFESTISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.506



1) id: 2353fa68d79844b7aacc051abae723f4)
Esempio: lib. dicer. G. S. Diede manifestissimamente a vedere.


2) id: fabef580b4ca4049aff3cfcffa33b7b0)
Esempio: Collaz. S. Pad. Egli, il cui animo noi conosciavamo manifestissimámente, che era crudo.
17) Dizion. 1° Ed. .
ONTOSO
Apri Voce completa

pag.570



1) id: cc405022a727407ebb4e835b01e29400)
Esempio: Salust. Catell. Il colore avea pallido, gli occhi brutti, l'andare ontoso, e tardi.
18) Dizion. 1° Ed. .
CONDANNATISSIMO, e CONDENNATISSIMO
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 3fd2134c36c14e578cbb4f07b3b87907)
Esempio: Salust. Catell. R. E delli condennatissimi di retà, prendeano vendetta di sommo tormento.
19) Dizion. 1° Ed. .
SVERGOGNAMENTO.
Apri Voce completa

pag.863



1) id: 6b12933e23234291b79cb2ae1deb2228)
Esempio: Salust. Iug. Per lo cui svergognamento, e ardire, ec.
20) Dizion. 1° Ed. .
DUBBIARE
Apri Voce completa

pag.294 [306]



1) id: 59e586dadfc44205b3cb5fce5214dcaf)
Esempio: Salust. Iug. R. Gli spaventati dubbiavano in ciascun luogo.