Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 664 msec - Sono state trovate 9456 voci

La ricerca è stata rilevata in 26682 forme, per un totale di 17223 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
26675 7 26682 forme
17219 4 17223 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 2° Ed. .
DISPARARE
Apri Voce completa

pag.283



1) id: 4b14611e03da4ca5b10b3bb82349aa77)
Esempio: Albert. cap. 1. Tu dispari, se tu non impari.
2) Dizion. 2° Ed. .
LUSSURIOSO
Apri Voce completa

pag.484



1) id: 5f8dc5adba664664ad2968c6357a6e84)
Esempio: Alber. cap. 18. Lussurioso disiderio impedimentisce consiglio.
3) Dizion. 2° Ed. .
INSEGNARE
Apri Voce completa

pag.443



1) id: 04456bfece34433cb6565a4fe3a69c22)
Esempio: Alber. cap. 1. Chi gli altri insegna, Se medesimo ammaestra.
4) Dizion. 2° Ed. .
CONSIGLIO
Apri Voce completa

pag.211



1) id: 41a154b6cfc54da6bcacfbd19f05061c)
Esempio: Alber. cap. 18. A tostano consiglio seguita pentíre.


2) id: dd6f7ba9749f49adb042983636e5ec42)
Esempio: E Albert. cap. 23. Lo consiglio femminile, od egli è caro, od egli è troppo vile.


3) id: ecc31390b77547f184c0f82d11715b7c)
Esempio: Dan. Purg. c. 1. O è mutato in Ciel nuovo consiglio, che, ec.


4) id: 3e4471fddef3454298afeeef682c2b9b)
Esempio: Bocc. introd. n. 4. E molti consigli dati a conservazion della sanità.


5) id: ba9b6b93d66a4a29879439befbb82835)
Esempio: Petr. canz. 6. 2. L'anima a cui vien meno Consiglio, ove il martir l'adduce in forse.
5) Dizion. 2° Ed. .
INGIURIA
Apri Voce completa

pag.435



1) id: 5cc3d3325d0d4750a58c73117119199c)
Esempio: Alber. cap. 27. Rimedio delle ingiurie è dimenticarle.


2) id: ab3637fcda4c4d2a86377931319fcc09)
Esempio: Dan. Inf. cap. 11. D'ogni malizia, ch'odio, in Cielo acquista, Ingiuria è il fine.
6) Dizion. 2° Ed. .
INDIGNAZIONE
Apri Voce completa

pag.423



1) id: 42e0ba37b68544b1a2e533e9c8982111)
Esempio: Alber. cap. 26. Dono apparente fa grande indignazione.
7) Dizion. 2° Ed. .
FANCELLEZZA
Apri Voce completa

pag.321



1) id: f5014cc468834eea8c6bc06774483bb7)
Esempio: Alber. tratt. 2. cap. 9. E alla fin della fancellezza.
8) Dizion. 2° Ed. .
AVACCIO
Apri Voce completa

pag.93



1) id: 23f2ce8f3dbb4d25b0226fbe39335476)
Esempio: Albert. cap. 25. Alla cupiditade ogni avaccio è tardi.
9) Dizion. 2° Ed. .
ODIO
Apri Voce completa

pag.551



1) id: 841340b9434a4200a5692fbac8cabf6f)
Esempio: Albert. cap. 9. Odio, secondo Tullio, è veleno dell'amistade.


2) id: 00bc81b3ecff4c32824e537b7857bd6d)
Esempio: Albert. cap. 9. Odio invecchiato si converte in natura.


3) id: 7ae1d9e539494b08a9414ee95bfbce31)
Esempio: Petr. canz. 11. 4. Del lungo odio civil ti pregan fine.
10) Dizion. 2° Ed. .
LUSSURIA
Apri Voce completa

pag.484



1) id: b6a001a67c284fe3af0875ce54b0d2ff)
Esempio: Albert. cap. 36. Lussuria è appetito di carnal dilettazione.


2) id: 96ff210a08924bd1bac3c45d42015cfc)
Esempio: Boccac. nov. 2. 8. Discretissimamente peccare in lussuria.


3) id: 7ac69124dd964cc39ae63901153783a9)
Esempio: Cr. 3. 13. 1. La lente è conosciuta, questa vuole aver luogo sottile, ec. imperocchè dalla lussuria, e umore, si corrompe [cioè rigoglio.
11) Dizion. 2° Ed. .
FIGLIUOLTO
Apri Voce completa

pag.339



1) id: 7cbf30d77c6f484eab9527d8ff8f77ef)
Esempio: Albert. cap. 22. E non adirare figliuolti, che, ec.


2) id: 1523614a3ab14a349d21df3efee898e0)
Esempio: E Albert. di sopra. Marita figliuolata, e farai grande opera.
12) Dizion. 2° Ed. .
SVERGOGNAMENTO.
Apri Voce completa

pag.854



1) id: 9e2734f8fac34296b6f14c63a2bbf1ec)
Esempio: Albert. cap. 10. La licenzia di se nutrica svergognamento.
13) Dizion. 2° Ed. .
FANTILITADE
Apri Voce completa

pag.323



1) id: ed64af3a3dbc433b917154e2c61602b0)
Esempio: Albert. cap. 22. Hai figliuoli? ammaestrali nella fantilitade loro.
14) Dizion. 2° Ed. .
INDOLCIRE.
Apri Voce completa

pag.426



1) id: c59bf6c32e6b461782d1d526b6ada8d0)
Esempio: Albert. cap. 18. De' buoni consigli dell'amico indolcisce l'anima.
15) Dizion. 2° Ed. .
VIGNETO
Apri Voce completa

pag.927



1) id: f3a898d6b4f34ae98788d6714d1b9f67)
Esempio: Albert. cap. 62. L'abbondante vignéto, che mena diversi vini.
16) Dizion. 2° Ed. .
GUADAGNO
Apri Voce completa

pag.395



1) id: 247851c415524f41bac8bc3323bf94ba)
Esempio: Albert. cap. 31. Lo sozzo guadagno, fuggi, come danno.


2) id: 9917eee52dff4c6c9fd1aea5f511d51c)
Esempio: E Albert. cap. 33. Guadagno con mala fama è da chiamar danno.


3) id: 63013d7e22cd45e09bbb54e4b65ece65)
Esempio: E Petr. cap. 14. E de' guadagni veri, e de' falsi farà ragione.
17) Dizion. 2° Ed. .
SEGUITAMENTO
Apri Voce completa

pag.974 [774]



1) id: 97528184c487402c98a2e26ced37eb7b)
Esempio: Albert. cap. 44. La ragione della natura ee seguitamento.
18) Dizion. 2° Ed. .
VEDIMENTO
Apri Voce completa

pag.911



1) id: 0e2628ab143b49398f7209a9ca99cc09)
Esempio: Albert. cap. 58. Lo 'ntendimento è vedimento delle virtudi.
19) Dizion. 2° Ed. .
VENERARE
Apri Voce completa

pag.916



1) id: afebe0353c3345778567795af1ad17d9)
Esempio: Albert. cap. 4. Laquale la Romana Chiesa insegna, coltiva, e venera.


2) id: 8335d385dd71443884e44121c0032676)
Esempio: G. V. 5. 14. 2. Ma conveniasi, che fosse in parte, che fosse venerata a Dio [cioè dedicata]
20) Dizion. 2° Ed. .
RUGUMARE
Apri Voce completa

pag.731



1) id: de7c7716248c454b8a4e13b437ebd0cb)
Esempio: Alber. cap. 1. Lo bue ruguma quello medesimo, onde egli è pasciuto.