Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 597 msec - Sono state trovate 11829 voci

La ricerca è stata rilevata in 38540 forme, per un totale di 26698 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
38498 42 38540 forme
26669 29 26698 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 2° Ed. .
VASELLAIO.
Apri Voce completa

pag.909



1) id: d245d75bbadf40ea904979f232f36259)
Esempio: Vit. S. Pad. Come persona, che sapeva far quell'arte, cioè vasellaio.
81) Dizion. 2° Ed. .
COSTRIGNIMENTO
Apri Voce completa

pag.230



1) id: 5232561ae929428f99c5ca4694c36f41)
Esempio: Vit. S. Girol. Pensarono, che, per costrignimento di fame, l'avesse mangiato.
82) Dizion. 2° Ed. .
INGEGNOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.434



1) id: fa74534dabf54f5d9d6810489557424a)
Esempio: Vit. S. Padr. Ringrazioe Iddio, e San Maccario, che così ingegnosamente l'avea fatta limosiniera.
83) Dizion. 2° Ed. .
LIMOSINIERE
Apri Voce completa

pag.476



1) id: 46e60a2c2c434ff3b1094bdb75e752f8)
Esempio: Vit. S. Pad. Ringrazioe Iddio, e San Maccario, che così ingegnosamente l'aveva fatta limosiniera.
84) Dizion. 2° Ed. .
SEPPELLIRE, e SOPPELLIRE.
Apri Voce completa

pag.779



1) id: 50f6622dbf7541cab9133b3395fc8add)
Esempio: Vit. S. Giovambat. Ed ecco che se ne portarono il corpo per soppellirlo.


2) id: f232639bbaff4b96aedb35c21cf850c3)
Esempio: Bocc. n. 52. 2. Le loro più care cose, ne' più vili luoghi delle lor case, sì come meno sospetti, seppelliscono.
85) Dizion. 2° Ed. .
TASCA.
Apri Voce completa

pag.864



1) id: 56a275081020415d917f07e16e67fe10)
Esempio: Vit. S. Giovamb. E così stando, e Giuseppe truova la tasca del pane.
86) Dizion. 2° Ed. .
PRELAZIONE
Apri Voce completa

pag.629



1) id: 9ae94c29e26049c391343876b22b5764)
Esempio: Vita S. Girol. Nella quale prelazione posto, ec.


2) id: e48bea4270e344c5bc6ac7237b2e6083)
Esempio: Mor. S. Greg. La 'mpazienza è congiunta con la signoría, o vero con la prelazione.
87) Dizion. 2° Ed. .
FEBBRICELLA.
Apri Voce completa

pag.330



1) id: 02d30031a05b4d0fb93b7351193522b5)
Esempio: Vit. S. Pad. A Zozzima entroe una febbricella, e rimase nel monistéro.


2) id: cd07566f49a246c2abddae539ecbcc4e)
Esempio: Omel. S. Greg. E una febbricella leggieri ritornando gli uccide.
88) Dizion. 2° Ed. .
ZUFOLARE
Apri Voce completa

pag.950



1) id: 71287d0da1fd41429fdab085e6d35195)
Esempio: Vit. S. Pad. Il Serpente, zufolando, ingannò Eva, e cacciolla di Paradiso.


2) id: e976720a7494451d92a6253f100ce362)
Esempio: Lab. n. 203. Zanzare, ec. Che lei diceva in suo dispetto andar sufolando.
89) Dizion. 2° Ed. .
LOGORATORE
Apri Voce completa

pag.479



1) id: 90fed194e4d74b669e5cbcb6e89ba3c0)
Esempio: Vit. S. Pad. Vecchio goloso logoratore, che hai fatto del ventre Dio.
90) Dizion. 2° Ed. .
DATORE
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 84b0036ab3af401a8aa787173d084234)
Esempio: Vit. S. Pad. Senza fine inenarrabile, dator di lume, redentor degli huomini.
91) Dizion. 2° Ed. .
REMARE.
Apri Voce completa

pag.684



1) id: ff34b25868194dc293c6bdd3e2c4968c)
Esempio: Vit. S. Pad. Quantunque quegli remassono innanzi, furono costretti di tornare addietro.
92) Dizion. 2° Ed. .
PRIGIONIA
Apri Voce completa

pag.634



1) id: e30f0b84bd714c7780fe0922717808d9)
Esempio: Vit. S. Pad. Allora cominciai a conoscere la mia prigionía, e servitù.


2) id: 8966ed2be0594b7fa3df0fae28f4ba24)
Esempio: Omel. S. Greg. Salendo egli in alto menò presa la prigionía.


3) id: 89c5878e706548adb4a4e7fd6dda1000)
Esempio: Mor. S. Greg. La quale prenunziando la predetta prigionia, si dice per tanto, fu menato prigione il popol mio.
93) Dizion. 2° Ed. .
TORMENTATORE
Apri Voce completa

pag.881



1) id: 9d3f762818694d2c966b07dff3f76d19)
Esempio: Vit. S. Margh. Allora dice, che questi tormentatori tormentavan lo corpo suo.
94) Dizion. 2° Ed. .
FAVELLAMENTO
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 2a916b0b14bf4714bd3f00030f82f38b)
Esempio: Vit. S. Giovamb. E molti favellamenti, e molte cose se ne diceva per le contrade.
95) Dizion. 2° Ed. .
IGNORANTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.403



1) id: 301b6364808a4385bd60ecda5d11d7f1)
Esempio: Vit. S. Pad. La coscienza non ne lo rimordea, perciocchè ignorantemente l'avea fatto.
96) Dizion. 2° Ed. .
ATTENUATO
Apri Voce completa

pag.89



1) id: 7e5b6d85af1f4d43be0325f996d654b8)
Esempio: Vit. S. Padr. Aveva lo corpo attenuato, e arido, per la molta astinenza.
97) Dizion. 2° Ed. .
CONTRITAMENTE
Apri Voce completa

pag.218



1) id: accc318e5a4b44dbbd822613759c6b5a)
Esempio: Vit. S. Pad. Pentendosi di ciò, incominciò a pianger contritamente, e fece orazione.
98) Dizion. 2° Ed. .
GENERATRICE
Apri Voce completa

pag.371



1) id: 019f699b4a6e42209608df58037f81ad)
Esempio: Vit. S. Padr. Ella è radice, e generatrice, e cagione degli altri vizj.


2) id: 4f6e8736ac7142c3b69fa6f75c7de71f)
Esempio: Coll. S. Pad. Trattando di quella virtù, ch'è generatrice di temperamento.
99) Dizion. 2° Ed. .
MORTIFICAMENTO
Apri Voce completa

pag.530



1) id: 04bf76b351234064939ebb5c222e2732)
Esempio: Vit. S. Pad. Ti confesso, che non sono ancora giunta a tanto mortificamento.


2) id: 2cae6f789e0743faab81a4158d1f3bf6)
Esempio: Gradi S. Girol. Per la mirra s'intende lo mortificamento della carne.


3) id: 6cf0487260b942af99c286be3c059933)
Esempio: San. Grisost. E così da ogni parte l'animo si trasmuta in uno mortificamento di Mondo, e non v'è più menzione delle delizie, e della gloria di prima.