Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 257 msec - Sono state trovate 591 voci

La ricerca è stata rilevata in 1291 forme, per un totale di 696 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
1283 8 1291 forme
692 4 696 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 3° Ed. .
SCHIFO
Apri Voce completa

pag.1464



1) id: 837e57261ff746e0b57acf59440cc60f)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Chi è schifo sano, conviene che stenti infermo (Latin. mollis, delicatus)
201) Dizion. 3° Ed. .
REGOLO.
Apri Voce completa

pag.1335



1) id: 15d1a13379d740c6ab462112ec4f6d25)
Esempio: Tratt. Equit. Quando l'huomo va avanti umilemente, e diritto, come regolo, e come corda.
202) Dizion. 3° Ed. .
ROMPITORE
Apri Voce completa

pag.1409



1) id: e668edc9a8f7485eb228623dfd8eeeaf)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Rompitore di sua regola, e di suo stato debito non curante.
203) Dizion. 3° Ed. .
SUPERBIA.
Apri Voce completa

pag.1651



1) id: d325438f74f74df785d8e13eb7876b5e)
Esempio: Tratt. P. Mort. Superbia è appetito, ovvero disiderio disordinato, e perverso di propria eccellenza.


2) id: 5de2075627d745ed9bdcccbf9d1bb555)
Esempio: Tratt. Consol. Quando la superbia piglia l'huomo, ogni peccato commette, e quando si parte da lui, ogni peccato abbandona.


3) id: e3794d8ccbc74e8f99249c7760580722)
Esempio: E Tratt. P. mort. altrove. Superbia e desiderio disordinato d'eccellenza, ma vanagloria è desiderio della manifestazion di quella eccellenza.
204) Dizion. 3° Ed. .
SUPPA.
Apri Voce completa

pag.1651



1) id: c6fc22b0ae284aaeb093bd968a83153a)
Esempio: Tratt. Patern. Come una suppa di vino, piena di pan caldo intinto in vino.
205) Dizion. 3° Ed. .
VIGNAZZO
Apri Voce completa

pag.1778



1) id: 31a5002e67994c06973c1dfc5bb2b264)
Esempio: Vett. Tratt. Uliv. Gli antichi, ec. facevano gran vignazzi, ec. ricorrevano a i magliuoli.
206) Dizion. 3° Ed. .
PORTATORE
Apri Voce completa

pag.1237



1) id: e4fa04192b334369bd7cc4608f7552a1)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Le gambe, e i piedi son portatori di tutto 'l corpo.
207) Dizion. 3° Ed. .
RIPETIMENTO RIPENTIMENTO
Apri Voce completa

pag.1383



1) id: 226050dc527042a1812e7413f7bb0137)
Esempio: Tratt. Pecc. Mort. Non eri degnamente apparecchiato per confessione, ne per ripentimento del cuore.
208) Dizion. 3° Ed. .
STENTATO
Apri Voce completa

pag.1619



1) id: 6141599ff13e46d5b19e3c71ef81392b)
Esempio: Tratt. S. Agost. Il Salvator gli volle abbracciare, tenendo vita stentata, e sommamente penosa.
209) Dizion. 3° Ed. .
RAGIONIERE.
Apri Voce completa

pag.1314



1) id: d5da47b4d24448b48f00f153c28ce45f)
Esempio: Trat. Consol. Pruovano i ragionieri dell'abbaco, che sei volte è maggiore il tratto di tutto 'l cerchio, che non è dal punto del mezzo infino al cerchio.
210) Dizion. 3° Ed. .
FARINA
Apri Voce completa

pag.635



1) id: 90600c5a769e4d03b5ba13d12bceb50f)
Esempio: Tratt. Pec. Mort. Abburatta la farina, e discevera la crusca dal fiore della gentil farina.
211) Dizion. 3° Ed. .
GRACIDARE
Apri Voce completa

pag.789



1) id: e3b54f3a4fad4044a50385895634d59a)
Esempio: Tratt. Pecc. Mort. Fanciulli, che non ardiscono andare per via, per le oche, che gracidano
212) Dizion. 3° Ed. .
TEMPERAMENTO.
Apri Voce completa

pag.1671



1) id: c3ad18f0f863495196e4b1900a8300d1)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. In ogni lor cibo erano questi due temperamenti, solventi ciascuna indisposizion corporale.
213) Dizion. 3° Ed. .
SORQUIDANZA.
Apri Voce completa

pag.1564



1) id: 7de44b7b585d4379a3cbeea6f7ed45e3)
Esempio: Tratt. Pec. Mort. Il terzo ramo di orgoglio si è sorquidanza, che noi appelliamo presunzione.


2) id: 3fe718478bee4ff4a8f7f273110ad6db)
Esempio: E Tratt. Pec. Mort. appresso. Lo terzo ramo d'orgoglio è arroganza, che l'huomo appella sorquidanza, o presunzione.
214) Dizion. 3° Ed. .
SORQUIDATO.
Apri Voce completa

pag.1564



1) id: 68678aec5d544d10ab1738e17bb8e976)
Esempio: Tratt. Pec. Mort. L'orgoglioso si è sorquidato, che egli crede più valere, che niuno altro.


2) id: e50223ec6d754e84b6b7251ee2f8c4ab)
Esempio: E Tratt. Pec. Mort. appresso. Ell'è usanza del sorquidato, che non li basta niente a dispregiare li altri.


3) id: ccfe958002bd4295b840f741bc734348)
Esempio: E Tratt. Pec. Mort. appresso. La terza si è il peccato di quelli sorquidati, che dicono: io farò questo, e quello.
215) Dizion. 3° Ed. .
LINGUACCIUTO
Apri Voce completa

pag.961



1) id: e2d0959f91494baba186d50e685d9f40)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Femmina vaga, e linguacciúta, è vasello voto, e forse sa di muffa.
216) Dizion. 3° Ed. .
DANNIFICATO
Apri Voce completa

pag.456



1) id: f2db02ec24814070a80041468ecb7069)
Esempio: Tratt. P. Mort. Ciascuno sopraddetto è tenuto in tutto, infino che sia soddisfatto il dannificato.
217) Dizion. 3° Ed. .
BIRRO
Apri Voce completa

pag.224



1) id: db3d55feb9b14c4b9a3863425b40db15)
Esempio: Tratt. P. Mort. Preso, e legato, e tutta la notte da ragazzi, e birri straziato.
218) Dizion. 3° Ed. .
CARATO
Apri Voce completa

pag.286



1) id: 7c25a32bae5e49869466b468f35654e5)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Non annoverano i caràti della perfezione, e fuggono, credendo approssimarsi a Dio.
219) Dizion. 3° Ed. .
CARITÀ, CARITADE, e CARITATE
Apri Voce completa

pag.290



1) id: 63e3b4ac699142b88a82f112d88c13b1)
Esempio: Tratt. Gov. Fam. Quell'atto non è in carità fondato, non si può dire esser virtuoso.