Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 467 msec - Sono state trovate 10541 voci

La ricerca è stata rilevata in 27108 forme, per un totale di 16338 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
26575 533 27108 forme
16034 304 16338 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 4° Ed. .
AFFRETTATRICE.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 66cce7b022b64f17809b760e8f6c337f)
Esempio: Ovid. art. am. La dimoranza è una graziosissima affrettatrice.
201) Dizion. 4° Ed. .
ACCIÒ.
Apri Voce completa

pag.31



1) id: b1262b87e973439a8b5b976004f2e508)
Esempio: E Am. Vis. Acciò fruisca il mio bel paradiso.
202) Dizion. 4° Ed. .
ASINELLO
Apri Voce completa

pag.286



1) id: 3b4d7a6592164be5b7444c0afd87014d)
Esempio: Ovid. rem. am. Ride, siccome la sozza asinella ragghia.
203) Dizion. 4° Ed. .
AIUTORIO.
Apri Voce completa

pag.106



1) id: 168ba8705e0e4e93bce791a24d4802b4)
Esempio: Ovid. Rem. am. Voi, turba forte, addimanderete maggiore aiutorio.


2) id: 0adacf36efa5468b8f4851403731fe46)
Esempio: Libr. amor. L'amor non sa tener li suo' freni, ma incontanente procede all'atto coll'aiutorio.
204) Dizion. 4° Ed. .
ALBITRIO.
Apri Voce completa

pag.110



1) id: b8a5bbe9a0af4d8aaa45f20f4a0d132e)
Esempio: Ovid. rem. am. Nel cui albitrio fu tutta Grecia.


2) id: 49c98bb5c4fc4a86a0a617c2918e63f0)
Esempio: G. V. 11. 39. 1. Il detto dì entrò in signoria ec. con grande albitrio, e balía sopra gli sbanditi.
205) Dizion. 4° Ed. .
MERLOTTO
Apri Voce completa

pag.219



1) id: be214e90e2e34988b9210e3e3c50c946)
Esempio: Lib. cur. malatt. Raccogli quello sterco, che fanno i merlotti, quando sono nel nidio.
206) Dizion. 4° Ed. .
AVVERAMENTO
Apri Voce completa

pag.350



1) id: fee338ae7825448097d0aa65aa9b7ee7)
Esempio: Lib. Astrol. E ancora mosterróe l'avveramento di questa lungura nel libro, che io feci.
207) Dizion. 4° Ed. .
VAGELLARE, e VAGILLARE
Apri Voce completa

pag.183



1) id: 806b840872194891a0ca10a44f8abe31)
Esempio: Libr. Am. 58. Se vedrai l'amante sanza cagione essere tiepido in renderti li usati diletti, sappi, che la sua fe vagilla.


2) id: 0f18907c46914e50bc14f1ef9f6c56ce)
Esempio: M. V. 9. 24. Il perchè lo stato de' Montepulcianesi vagillava, ed era senza riposo (così nel Ms. Ricci, ed in altri buoni T. a penna)


3) id: 3a311eb3606649f595f2ae20482ca41d)
Esempio: Pecor. g. 1. nov. 2. Non date cura a sue parole, perocch'egli vagella, e non sa ciò, ch'egli stesso si favella.
208) Dizion. 4° Ed. .
ERRANTE.
Apri Voce completa

pag.296



1) id: 8e5c3e14206e48da81762bbee7c99980)
Esempio: Libr. Am. Se tal femmina tale amadore errante rivocar vuole, suo proponimento, e pensier d'animo gli dee celare.
209) Dizion. 4° Ed. .
SVAGATO.
Apri Voce completa

pag.791



1) id: 58d786bf00074518ae21151e0a2d955f)
Esempio: Libr. Am.22. Dopo sonno picciol destati, studiammo di conciar li cavalli svagati (cioè: che erano iti vagando)
210) Dizion. 4° Ed. .
METALLINO
Apri Voce completa

pag.225



1) id: ed81609c05514007abb9035cbd88bbb0)
Esempio: Libr. Am. 70. Con tanta forza ferì della mazza metallina, che lo scudo del Brettone spezzò quasi tutto.


2) id: 5a01efa983b74c6a95f8a0f50a17abd8)
Esempio: E Libr. Am. appresso: Ferì lo guardiano del ponte di tal colpo, che la mano dritta con tutta la metallina mazza mandògiù nell'erba.
211) Dizion. 4° Ed. .
LAUDABILMENTE
Apri Voce completa

pag.31



1) id: 0af05795a7b4445ebf866e112afb8768)
Esempio: Libr. Am. E se tutti li beni fatti da femmine gli debbon piacere, nondimeno laudabilmente si può ec.
212) Dizion. 4° Ed. .
PESCETTO
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 959a544fcf3e40ec8c88d7d035785334)
Esempio: Libr. Am. 24. L'acqua della quale a chi ne bevea dava soavissimo savore, e apparivano in quella di tutte generazioni pescetti.
213) Dizion. 4° Ed. .
PRODIGALITÀ, PRODIGALITADE, e PRODIGALITATE .
Apri Voce completa

pag.731



1) id: dfb4b799bc8f4f97a90d368e0c61f3a3)
Esempio: Libr. Amor. Per mostrarti, prodigalità esser da fuggire, e essa larghezza conseguentemente da abbracciare con tutte e due le braccia.
214) Dizion. 4° Ed. .
CALIDITÀ, CALIDITADE, e CALIDITATE.
Apri Voce completa

pag.512



1) id: 5759644cd86247b28b46b30fdc0e9478)
Esempio: Libr. Amor. E quel, ch'è freddo di poca calidità aggiunta più tosto riscalda, che se a caldezza calidità fosse giunta.
215) Dizion. 4° Ed. .
INSEGNARE
Apri Voce completa

pag.860



1) id: ba013c6092e14caeb77e0b43b8e250c7)
Esempio: Buon. rim. 26. Ma 'l ben, che tu m'ascondi, Amor m'insegna.
216) Dizion. 4° Ed. .
RIFULGENTE
Apri Voce completa

pag.162



1) id: c75ee88b9fe74142ae94b71c2ee0ff30)
Esempio: Bocc. Amor. vis. 16. In nuvoletto d'oro rifulgente Trasformato discendere vid'io.
217) Dizion. 4° Ed. .
INNAMORAMENTO
Apri Voce completa

pag.845



1) id: 35dbc7bc399045e189d9d7637b97f874)
Definiz: Lo innamorarsi, e l'Amore medesimo. Lat. amatio, amor. Gr. ἔρως, στέρξις.
218) Dizion. 4° Ed. .
INNESTARE
Apri Voce completa

pag.847



1) id: c56ef1f8e98a4c11a3127f9fbcb7cb7b)
Esempio: Petr. son. 49. Ove dal primo lauro innesta Amor più rami.
219) Dizion. 4° Ed. .
FERVERE
Apri Voce completa

pag.438



1) id: 441074a44daa4a65b85feb8f789c1804)
Esempio: Dant. Par. 21. Che più, e tanto amor quinci su ferve.


2) id: dddc58e2840a49e98747c15e2c2d9371)
Esempio: E Dan. Par. 29. D'amor la dolcezza Diversamente in essa ferve, e tepe.