Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 471 msec - Sono state trovate 5007 voci

La ricerca è stata rilevata in 11884 forme, per un totale di 6875 occorrenze

1° Edizione
Diz Giu. totali
11878 6 11884 forme
6871 4 6875 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
360) Dizion. 1° Ed. .
LAIDURA
Apri Voce completa

pag.469



1) id: a9c85708c55a4e0e9ca857a84b6087e6)
Esempio: Liv. M. Questa è grande onta, grande misfatto, e grande laidura.


2) id: 40c9e1584610465f946c39e93341181a)
Esempio: E Liv. M. altrove. Alla cosa, che tanto era sozza, e ontosa, fu aggiunto laidura.
361) Dizion. 1° Ed. .
MUTEVOLE
Apri Voce completa

pag.548



1) id: 552af5da4f9f423e8bf43e1c5f1c8775)
Esempio: Liv. M. I quali avevano la fede mutevole, con la fortuna.
362) Dizion. 1° Ed. .
SVILUPPARE.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: 6ea98fe1f0d24fcea941a560c4f598bb)
Esempio: Liv. M. Signori cavalieri, soccorretemi, e sviluppossi dalle mani de' littori.
363) Dizion. 1° Ed. .
BARATTARE
Apri Voce completa

pag.109



1) id: 16fdc4a7d17c49daa9f291ecb8974919)
Esempio: Liv. M. Il popolo non può oggimai essere ingannato, ne barattato.
364) Dizion. 1° Ed. .
TRACONFORTARE
Apri Voce completa

pag.896



1) id: e7d1f17591f94010b863142e9ec64cf1)
Esempio: Liv. M. nell'una schiera, e nell'altra, si traconfortavano, secondo la stagione.
365) Dizion. 1° Ed. .
FIACCA
Apri Voce completa

pag.343



1) id: d0584479dada49da8883a7b9f84fdf6e)
Esempio: Liv. M. Gridando spaventosamente, e menando grande fiacca, e gran romore.
366) Dizion. 1° Ed. .
NASCENZA
Apri Voce completa

pag.550



1) id: 98f2c75ac4794036975cae14c5d469c0)
Esempio: Liv. M. Poscia appresso le raccontò la nascenza de' suo' nipoti.
367) Dizion. 1° Ed. .
DIVIDEVOLE
Apri Voce completa

pag.297



1) id: db05fa3dcfb54533b723995657c19e8b)
Esempio: Liv. M. Salvo i ragunamenti della moltitudine, e i dividevoli ragionamenti.
368) Dizion. 1° Ed. .
CONESTABOLIA
Apri Voce completa

pag.207



1) id: cab3ce308d17408696ba3f4a275887e6)
Esempio: Liv. M. E partì il popolo per conestabolía, secondo il censo.
369) Dizion. 1° Ed. .
PARATO
Apri Voce completa

pag.592



1) id: 37e14941774f4e8894e769be20e921fc)
Esempio: Liv. M. Allora uscì fuori Tullo parato, e coronato, come Re.
370) Dizion. 1° Ed. .
RACCONTABILE.
Apri Voce completa

pag.676



1) id: 80bbcf1fa0ae4f4e9324452b7b1e214f)
Esempio: Liv. M. Il Dittatore non fece contra gli anziati cosa raccontabile.
371) Dizion. 1° Ed. .
RICREDERE
Apri Voce completa

pag.706



1) id: 380c1c94a0e24663a3407024b87d0191)
Esempio: Liv. M. Innanzi, che l'una parte, e l'altra si fosse ricreduta.
372) Dizion. 1° Ed. .
DILETTABILMENTE
Apri Voce completa

pag.262



1) id: 08f307994fcf4b11881f822a95f05e05)
Esempio: Liv. M. Elli parloe dilettabilmente, e disse altresì, come per giuoco.
373) Dizion. 1° Ed. .
DIRAMORARE
Apri Voce completa

pag.271



1) id: 92ccc78c61dd4ff48045024648a0dd9c)
Esempio: Liv. M. Gli albori, che l'huomo taglia, e diramora dal ceppo.
374) Dizion. 1° Ed. .
BUCCINARE
Apri Voce completa

pag.133



1) id: 5a8942d446cf4896a4a762b719efd469)
Esempio: Liv. M. E tutta notte gli fece trombare, cornare, e buccinare.
375) Dizion. 1° Ed. .
ABBAGLIAMENTO
Apri Voce completa

pag.3



1) id: 46d0683be4374671a363bb174e1ee32c)
Esempio: Liv. M. Il quale hanno lasciato i nostri nimici per abbagliamento.
376) Dizion. 1° Ed. .
ABBELLIRE
Apri Voce completa

pag.4



1) id: 575de5c5c75740eb81e4c8b45637f1a2)
Esempio: Liv. M. S'egli t'abbellisce di vivere in questo pericolo, apparecchiati, ec.
377) Dizion. 1° Ed. .
ABBENDARE
Apri Voce completa

pag.4



1) id: be02dd65badd4f9d87becc54cbeed5ed)
Esempio: Liv. M. Ed era uscito della pressa, per abbendar la ferita.
378) Dizion. 1° Ed. .
ANNEA
Apri Voce completa

pag.59



1) id: f667cf022af44fe18accb960aaec7053)
Esempio: Liv. M. Alla fine di quella annéa, vennono messaggi da Porséna.
379) Dizion. 1° Ed. .
APPACIARE
Apri Voce completa

pag.63



1) id: df92741226db40a1b6639de34145125f)
Esempio: Liv. M. Io ho, diss'elli, di partita, e appaciata una quistione.


2) id: f3cc93b9482943378242fd8cd638d103)
Esempio: G. V. 11. 2. 1. E fu ben fatto, per appaciare l'ira d'Iddio.