Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 925 msec - Sono state trovate 29478 voci

La ricerca è stata rilevata in 136099 forme, per un totale di 105202 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132346 3753 136099 forme
102868 2334 105202 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
ABOMINEVOLISSIMO, e ABBOMINEVOLISSIMO.
Apri Voce completa

pag.19



1) id: 39bf9647c093406aa07eeddc6eb055be)
Esempio: Fir. Rag. Nelle parole bruttissimi, disonestissimi, abbominevolissimi.
21) Dizion. 4° Ed. .
MALESTANTE
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 976ad745038340c7a0985c849c75b295)
Esempio: Fir. Trin. 2. 1. E 'l garbuglio, fa pe' malestanti.
22) Dizion. 4° Ed. .
SFACCIATACCIO.
Apri Voce completa

pag.498



1) id: e388cc5e5baf436f90a2deecf1f40124)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. E' mi guarda anche, sfacciataccio.
23) Dizion. 4° Ed. .
GALANTE.
Apri Voce completa

pag.563



1) id: 97c04ed4514d4028915765d6e5da703d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 3. Buondì, buondì, fornaia mia galante.


2) id: 0c711ea1ddc24239acf1830b9fa7d473)
Esempio: E disc. an. 89. Fu un certo mercatante, il quale aveva una bella moglie, la quale viveva innamorata d'un galante giovane suo vicino.


3) id: 14fe2254e41444a5a72e8c367a54db0a)
Esempio: Bern. Orl. 1. 1. 65. Sempre si dilettò d'andar galante.


4) id: 285ee051b7b34abd8cbfd60e088eaf83)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 39. Il conte Orlando par, che sia in Levante, A far con orsi, e con tori quistione, E là è innamorato, e fa il galante.


5) id: 09580046cb514de5af20261c8c9cecdf)
Esempio: Ar. Cass. 1. 5. Chi credería, che quì, dove è sì splendida Corte, ove son sì galanti giovani, Non si dovesse a due fanciulle tenere Più, che latte, trovar mille ricapiti?
24) Dizion. 4° Ed. .
TRAFELATO.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: bd3e3b83d44f45c1b34e699e772922ef)
Esempio: Fir. Trin. prol. Sono arrivato or ora tutto trafelato.


2) id: eba0f1c530a44b7e99f6420ab54a154e)
Esempio: Varch. Ercol. 339. Don Silvano Razzi ec. tutto trafelato comparse quivi, e così trambasciato disse, che ec.
25) Dizion. 4° Ed. .
CIONDOLONE, e CIONDOLONI.
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 916105323c1e4a3ab4924d6a7fe91997)
Esempio: Fir. rim. burl. Un battaglio per aria ciondolone.
26) Dizion. 4° Ed. .
CAMPANILUZZO.
Apri Voce completa

pag.524



1) id: 762a71ad3ca3470b9155ac970aa5f3ef)
Esempio: Fir. rim. burl. Ch'ogni campaniluzzo se ne porta.
27) Dizion. 4° Ed. .
BERTEGGIARE
Apri Voce completa

pag.422



1) id: 38bccf585ff94bd9bebeb3436b8b9c3f)
Esempio: Fir. Trin. 2. 5. Berteggia, ch'ella ti va a vanga.


2) id: ddbb744b8e3d46ea81f57e7b9dcf3280)
Esempio: E Luc. 3. 2. Berteggiami pur bene. L. Io non vi berteggio; sì voi berteggiate me a dir, ch'io v'abbia veduto altra volta.


3) id: bb47d73e200a42a98b61e9b3d3230566)
Esempio: Ambr. Cof. 1. 4. Colla quale m'è lecito ec. Ciarlare, e berteggiare.


4) id: d7e16c61a15c48a4b5b27428152070ce)
Esempio: Segr. Fior. Cliz. 3. 4. Io veggo mogliema, che torna; io la voglio un poco berteggiare.
28) Dizion. 4° Ed. .
IN TUTTO IN TUTTO
Apri Voce completa

pag.900



1) id: cd971457e09c4a30ba2697dd2343632a)
Esempio: Fir. Trin. 2. 4. Che vuo' tu in tutto in tutto?


2) id: cfbd34a3d39349989de3a2a6ebb0fc79)
Esempio: Cecch. Dot. 4. 2. E in tutto in tutto a che riuscirà questa tua cosa?
29) Dizion. 4° Ed. .
FIORCAPPUCCIO
Apri Voce completa

pag.468



1) id: f2da17d1707b473fab29f78ad7df291b)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 408. Furon chiamati fiorcappucci, quasi fior da cappucci.
30) Dizion. 4° Ed. .
BENISSIMO
Apri Voce completa

pag.417



1) id: 1866a8e5f42a4335b514f8ce8d0c7ec1)
Esempio: Fir. As. Convenevole larghezza, e lunghezza benissimo compartite.


2) id: 68b3cf649d01456abfc12620b6ebc2c4)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 193. E' fu un certo ec. conosciuto benissimo dal detto Principe.
31) Dizion. 4° Ed. .
CONSEGNARE
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 26f9ad93ce934e8490180cfb32e3a5ea)
Esempio: Fir. As. 240. Subito mi consegnò a Filebo.


2) id: f42829f87adf46fd9a6891e317f5d0eb)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 285. In casa d'un cittadino fui consegnato a un servo per lo nuovo padrone.


3) id: 2b9dbbe4fcff4aa7804b82ec65382231)
Esempio: Red. lett. 2. 107. Ho consegnato al medesimo sig. Dottor Pini un fagotto di libri.


4) id: c17ddd21f6b548c5b42889357d423554)
Esempio: E Red. lett. 112. Mandai a V. Sig. un piego con alcune lettere per consegnarsi al figliuolo del sig. Gio. Carlo Giudici.
32) Dizion. 4° Ed. .
INGRATACCIO
Apri Voce completa

pag.838



1) id: 9f6891925cb84954b024955cf0c6ddea)
Esempio: Fir. Luc. 4. 2. Col darti dello ingrataccio, e sconoscente.


2) id: 868c8d8513dc4eddb8140ba5bcaedb8f)
Esempio: Salv. Spin. 2. 3. E voi, ingrataccio, ch'avete voi mai fatto per me?
33) Dizion. 4° Ed. .
ALLODOLETTA.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 5e30c984ba8748699febe1bafbd21644)
Esempio: Fir. disc. an. 10. Fuggendo, si riscontrò in una allodoletta.
34) Dizion. 4° Ed. .
VENTRACCIO.
Apri Voce completa

pag.234



1) id: c44fddf665a74e68a2e39249aefda0e9)
Esempio: Fir. disc. an. 67. Nato solo per riempiere cotesto ventraccio.
35) Dizion. 4° Ed. .
VEZZO.
Apri Voce completa

pag.259



1) id: 77779b201f544a1b91a22b5647130ba0)
Esempio: Fir. As. 134. Quanti pendenti, quanti vezzi, quante maniglie.


2) id: fd188711c23b482594589bc5125be823)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 7. Quai gabinetti, e lucide bacheche Piene d'anella, e vezzi, ed orecchini.


3) id: 1c6a71d068944bdbbac0a095a8fe707c)
Esempio: Malm. 2. 69. Si messe il grembiul bianco, e le pianelle, Il vezzo al collo, e i ciondoli agli orecchi.
36) Dizion. 4° Ed. .
ANIMALETTO.
Apri Voce completa

pag.201



1) id: 08e21239b7f540df8a3768ce32a82608)
Esempio: Fir. disc. an. 31. Un lione ebbe bisogno d'un vile animaletto.
37) Dizion. 4° Ed. .
UCCELLAMENTO
Apri Voce completa

pag.203



1) id: f903fe16d88042afb8b97b52505acf5a)
Esempio: Fir. Trin. 2. 1. Che baie son queste, e che uccellamenti?


2) id: a13639af340e4aa7a07b52fc6e2ba2af)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 263. Hanno cotali adulazioni sciocche per una spezie d'uccellamento.
38) Dizion. 4° Ed. .
DIFFERENZIATO
Apri Voce completa

pag.105



1) id: c2b5a479d7b745039192d2b3b2495993)
Esempio: Fir. disc. nov. lett. 315. Hanno differenziato suono nel pronunziare quella prima A.
39) Dizion. 4° Ed. .
ENTRAMBI.
Apri Voce completa

pag.285



1) id: d7e54edf4a064879b0468be798016f1d)
Esempio: Fir. disc. lett. 322. Voglio, che entrambi noi ci ridiamo di costui.


2) id: 86ef51200bf74740a69475ebd566a40e)
Esempio: E Tass. Ger. 6. 50. Già lassi erano entrambi, e giunti forse Sarian pugnando ad immaturo fine.


3) id: 0580a80078da4eea941669c0854afa1d)
Esempio: Tass. Ger. 2. 16. Colei Sofronia, Olindo egli s'appella, Di una cittade entrambi, e d'una fede.