Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 604 msec - Sono state trovate 24740 voci

La ricerca è stata rilevata in 99010 forme, per un totale di 73036 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
96118 2892 99010 forme
71378 1658 73036 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
220) Dizion. 4° Ed. .
LEGGIADRETTO
Apri Voce completa

pag.42



1) id: dcf3d88f37a84df6bfb5e84115a4c650)
Esempio: Petr. son. 166. Candido, leggiadretto, e caro guanto.


2) id: 5d67d6b04acf4efabaf87d6b687b5968)
Esempio: E Petr. 208. Fa con sue viste leggiadrette, e nuove L'anime da' lor corpi pellegrine.
221) Dizion. 4° Ed. .
TRANQUILLO
Apri Voce completa

pag.128



1) id: b2fc5ea75f714892b971905520082bda)
Esempio: Petr. son. 20. Cercate dunque fonte più tranquillo.
222) Dizion. 4° Ed. .
VISTA.
Apri Voce completa

pag.288



1) id: c07de8dfe21140259fc755b69a9fc5fb)
Esempio: Petr. son. 201. Chiar'alma, pronta vista, occhio cerviero.


2) id: fabd2bf890ab4b0b874628172411b129)
Esempio: Petr. son. 208. Fa con sue viste leggiadrette, e nuove L'anime de' lor corpi pellegrine.


3) id: 7afce04a1669408ea08527338cec9096)
Esempio: E Petr. 214. A me pur giova di sperare ancora La dolce vista del bel viso adorno.


4) id: 6f6b953ecf624a34903809fd85c20d95)
Esempio: Bocc. g. 3. p. 4. Coperte di pergolati di viti, le quali facevano gran vista di dover quell'anno assai uve fare.


5) id: 23fc9240eb884295bebb850aa0e36cfe)
Esempio: Salv. Granch. 4. 1. Faccendo 'l babbione, e 'l serfedocco, far vista d'avere Pensato ec.


6) id: fd4fcad3762c405ca11c44ba60fe5417)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 2. Da lui fatti de' Cesari, e in vista di recusare ardentemente desiati (il T. Lat. ha: species recusantis)


7) id: 3887dfba0a2347a389970359e132d8b2)
Esempio: Dant. Inf. 1. Ma non sì, che paura non mi desse La vista, che m'apparve d'un lione.


8) id: 8c7240910fd54f1d8591bc7b33d69d91)
Esempio: Red. cons. 1. 142. Non è maraviglia alcuna, che ec. si lamenti ora di qualche caligine della vista.


9) id: 7ebcbeb0892c4a48b2d80e93018d6943)
Esempio: Dant. Inf. 11. Ma perchè poi ti basti pur la vista, Intendi come, e perchè son costretti.


10) id: a9bb52a940834988a4dcb584f7fd087f)
Esempio: M. V. 7. 2. E dando vista il detto Re di grande apparecchiamento, avvenne ec.


11) id: d63b2a87b80c4f318d29b066d4fa98b8)
Esempio: Nov. ant. 58. 2. Giunsero alla casa sua, la quale non era di non gran vista.
223) Dizion. 4° Ed. .
CONGIURATO
Apri Voce completa

pag.764



1) id: 238a0b8a92384382a77c0783711c710f)
Esempio: Petr. son. 285. O stelle congiurate a 'mpoverirme.


2) id: 087d2c12a9df45fda7d87957080edcf7)
Esempio: Din. Comp. 1. 12. Rimasono quivi i congiurati contro a Giano, i quali furono messer Palmieri di messer Ugo Altoviti, ec.
224) Dizion. 4° Ed. .
ATTORNO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: d846cb2ca5284c0686dbb64e4208e98b)
Esempio: Petr. son. 207. E stringendo ambedue, volgeasi attorno.


2) id: 2d574a60c17b472882bf1149b99739ee)
Esempio: Petr. son. 108. Il cuor, che mal suo grado attorno mando, È con voi sempre.


3) id: 4febda67d562437cabe4188e8fcf6440)
Esempio: Bocc. p. 7. A loro volendo essi, non manca l'andare attorno.


4) id: cf7b9d21c5bb43c78646af2b7bfc09ba)
Esempio: Cas. lett. Credo, che il Provveditore non mandi galere attorno.


5) id: bbff20b60cb94f7d815589a3f03b5dae)
Esempio: Cr. 4. 12. 4. Da lasciar sono i sermenti, ma non attorno al duro, nè in sommo; perocchè questi, come pampinarii men fanno frutto.


6) id: b4d0ba1ae1a8482299c6a2a58ede0a2e)
Esempio: G. V. 12. 83. 4.Si cominciò un fuoco uscito di sotterra, ovvero che scendesse da cielo ec. vennesi stendendo più di quindici giornate attorno.
225) Dizion. 4° Ed. .
AVVEZZO
Apri Voce completa

pag.352



1) id: fd793e0ec1764bb8935356b5b78ddf45)
Esempio: Petr. son. 111. Semplicetta farfalla al lume avvezza.
226) Dizion. 4° Ed. .
DI SEGUENTE
Apri Voce completa

pag.173



1) id: e4156b3168114ce599923477d8cdc408)
Esempio: Petr. uom. ill. E di seguente menando il consolo la gente tra la terra, e 'l fiume.
227) Dizion. 4° Ed. .
FUGGITICCIO
Apri Voce completa

pag.543



1) id: 0b3274daddd448339e9c95eb7dbebb43)
Esempio: Petr. uom. ill. E aggiunse queste condizioni alla pace, che egli rendessero i prigioni, e i fuggiticci.


2) id: 72de302e133a4054aafa171b785dcb6c)
Esempio: E Petr. uom. ill. altrove: Da lui fue dispregiato quasi con tutti i fuggiticci.
228) Dizion. 4° Ed. .
SCALTRISSIMO
Apri Voce completa

pag.354



1) id: 5fe5e206b8284e0ab2d1988bd5fd6fb4)
Esempio: Petr. uom. ill. Costrignendolo la sua fortuna, ch'ello morisse nella terra d'Italia per insidie dello scaltrissimo nemico.
229) Dizion. 4° Ed. .
DISPARTITAMENTE.
Apri Voce completa

pag.191



1) id: a63affcbd8ab416393bb065b6f90d0fa)
Esempio: Petr. uom. ill. E dispartitamente que' cavalieri, i quali erano andati con Decio, adornarono il suo capitano.
230) Dizion. 4° Ed. .
SVEMBRARE.
Apri Voce completa

pag.797



1) id: 7a702eccd9f145ccb7a3f1c543c34ebb)
Esempio: Petr. uom. ill. Partoríi costui, e del mio latte lo nutricai, ed ora, misera me, l'ho svembrato.
231) Dizion. 4° Ed. .
SOLITARIAMENTE
Apri Voce completa

pag.574



1) id: fc637b1ff616417ba96665b32224f2de)
Esempio: Petr. uom. ill. Poi trasse in disparte Massinissa, ed essendo solitariamente con lui, parlò con queste parole.
232) Dizion. 4° Ed. .
RAPINATORE.
Apri Voce completa

pag.65



1) id: abb430fdaebd400ab81a8f0f4add2ddf)
Esempio: Petr. uom. ill. Cacciò da se, e dal suo campo molti, e nominati mormoratori, ovvero diciamo rapinatori.


2) id: cf253abcaf1d4b9cb7cbbd084f55f67d)
Esempio: Albert. cap. 16. Non vi mescolate co' fornicatori, nè con li avari, nè con li rapinatori.
233) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAVVEDUTISSIMO
Apri Voce completa

pag.603



1) id: 0b789caa63134438a6fa74d27d087027)
Esempio: Petr. uom. ill. I quali il sopravvedutissimo capitano avea posto dinanzi a spaurire, e turbare i nemici.
234) Dizion. 4° Ed. .
COMODATAMENTE
Apri Voce completa

pag.720



1) id: 004d79bce5d94cfdb75f14bb0194477e)
Esempio: Petr. uom. ill. Scrisse a Labieno, che s'ello potesse comodatamente per la Repubblica, che venisse a lui.
235) Dizion. 4° Ed. .
ARSICCIO
Apri Voce completa

pag.275



1) id: c645de626d854fd0ae48e6c562345bae)
Esempio: Petr. uom. ill. E con uno stizzo arsiccio fu scritto sopra 'l sasso: Quì è soppellito Pompeo.


2) id: b64b887ce07d44eeafeb37276955e093)
Esempio: Cap. Impr. 8. S'accendino pe' nostri Camarlinghi XIII. candele ec. ovvero torchietti arsicci, o nuovi.
236) Dizion. 4° Ed. .
CANNELLA.
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 19f48fd57c8945d0912d65297aca792a)
Esempio: Petr. uom. ill. Lo campo del Re era di cannelle secche, e di cose atte a ardere.


2) id: b15b30a6d2204ea381c20fe7a47c4976)
Esempio: Bern. Orl. 1. 3. 45. Ell'avea sete, e l'acqua è fresca, e bella, Smonta, e lega il cavallo a quel bel pino, E subito affrontata una cannella, Bee quanto si bería d'un dolce vino.


3) id: d833524f9f2b4767802292472c5108e4)
Esempio: Tes. Br. 3. 2. In quel paese cresce la mirra, lo 'ncenso, e la cannella.
237) Dizion. 4° Ed. .
OSTINATISSIMO
Apri Voce completa

pag.441



1) id: 3080512b02bf469eb0e9f05a79818f5e)
Esempio: Petr. uom. ill. Gli altri, che per ostinatissima pertinacia non si vollero arrendere, furon tagliati da' Romani.
238) Dizion. 4° Ed. .
PROPIETÀ, PROPIETADE, e PROPIETATE.
Apri Voce completa

pag.745



1) id: 074d844f54124f41aaf403c22f23d20f)
Esempio: Petr. uom. ill. Sotto la fortuna non avrà alcuna cosa, conciossiacosachè la 'ncostanza sia propietà di quella.
239) Dizion. 4° Ed. .
TORBIDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.100



1) id: 878b7fa772f04254b5dedfaa106b08e6)
Esempio: Petr. uom. ill. Diede torbidissima risposta a' pietosi ammaestramenti (quì figuratam. e vale: zotichissima, brusca, spiacevole, aspra)