Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 552 msec - Sono state trovate 5274 voci

La ricerca è stata rilevata in 16167 forme, per un totale di 10888 occorrenze

2° Edizione
Diz Giu. totali
16153 14 16167 forme
10879 9 10888 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
280) Dizion. 2° Ed. .
PUGNENTE
Apri Voce completa

pag.646



1) id: 176252fe07df434aa96ee5e001ab1d78)
Esempio: Bocc. n. 41. 26. Con le pungenti sollecitudini d'Amore.
281) Dizion. 2° Ed. .
PULCELLA
Apri Voce completa

pag.647



1) id: 8aee74c9f1824092b8abd26ca77404fd)
Esempio: Bocc. n. 13. 18. Pulcella partitami di casa mia.


2) id: e8d12297fb56479195f35d58fb65bd1d)
Esempio: E Bocc. nov. 17. 67. E allato a lui si coricò per pulcella, e fecegliele creder, che così fosse.
282) Dizion. 2° Ed. .
TONICELLA
Apri Voce completa

pag.880



1) id: 49512e38415849a682c6be50721726be)
Esempio: Bocc. n. 63. 10. Era spogliato, cioè in tonicella,
283) Dizion. 2° Ed. .
NERBORUTO
Apri Voce completa

pag.541



1) id: 70664754538c4081ab6159e8e5447a53)
Esempio: Bocc. nov. 88. 6. Huom grande, nerboruto, e forte.
284) Dizion. 2° Ed. .
NOVELLARE
Apri Voce completa

pag.547



1) id: 61b224425ef0491380e89497a4e0d47e)
Esempio: Bocc. Introd. n. 56. Non giucando, ec. ma novellando.


2) id: 7dc11a4b603f4b7d8f7b2d822515d7bf)
Esempio: E Bocc. g. 7. p. 4. Tempo era da riducersi a novellare.


3) id: a895d26a27934084bffcb2bbcc30cbc2)
Esempio: E Bocc.num. 57. Le donne parimente, e gli huomini tutti lodarono il novellare.
285) Dizion. 2° Ed. .
NOVELLO
Apri Voce completa

pag.547



1) id: eaa31797fbad4517865d1a3fc2c2888c)
Esempio: Bocc. n. 13. 11. Camminando adunque il novello Cavaliere.
286) Dizion. 2° Ed. .
NUOVAMENTE
Apri Voce completa

pag.549



1) id: 92dadbf6feec4b938fd1315570bb72f6)
Esempio: Bocc. n. 77. 44. L'essermi di te nuovamente fidata.
287) Dizion. 2° Ed. .
SCAMBIO
Apri Voce completa

pag.747



1) id: 053fcb57345a455aa1ec588a96d69c0a)
Esempio: Bocc. n. 27. 45. Voi m'avete colto in iscambio.
288) Dizion. 2° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.254



1) id: 9626842a35b44d21a612133a08f7c26a)
Esempio: Bocc. n. 34. 4. E misevi sù di valent'huomini.


2) id: 4c8f3bb1dbb14c738d78206fb0a3579f)
Esempio: E Bocc. g. 3. f. 7. Ed ebbervi di quelli, che intender vollono alla Melanese.
289) Dizion. 2° Ed. .
DI FORZA
Apri Voce completa

pag.260



1) id: ac020be22d4c4b4dbce919b7c5ef508c)
Esempio: Bocc. n. 85. 18. Maestri, ec. Lavorate di forza.
290) Dizion. 2° Ed. .
DILETTOSO
Apri Voce completa

pag.260



1) id: 46f09d3ee7894a4ebd586b406a3d577c)
Esempio: Bocc. n. 27. 37. L'un dell'altro prendendo dilettosa gioia.
291) Dizion. 2° Ed. .
DILICATAMENTE
Apri Voce completa

pag.263



1) id: 1ed3449ef9a34bd8900e54bbf7065851)
Esempio: Bocc. Introd. n. 53. Le vivande dilicatamente fatte vennero.
292) Dizion. 2° Ed. .
DISORDINATAMENTE
Apri Voce completa

pag.278



1) id: 44c65f46450d48b097858da048dd8e96)
Esempio: Bocc. n. 1. 11. Era vecchio, e disordinatamente vivuto.
293) Dizion. 2° Ed. .
FAVA
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 4b97d9ced84c4f0ead311bbc5998ec78)
Esempio: Bocc. n. 92. 7. S'accorse, l'Abate aver mangiato fave secche.


2) id: 1f14b21cf42644e593b340493e47ff3c)
Esempio: Bocc. n. 30. Ma si era di rado, che non era altro, che gittare una fava in bocca al Leone. Proverbio. Dar poco a chi è capace di molto.
294) Dizion. 2° Ed. .
FAVELLATORE
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 016608091f5c44769779674643a80617)
Esempio: Bocc. n. 55. 6. Giotto, il quale bellissimo favellatore era.
295) Dizion. 2° Ed. .
FEMMINILE
Apri Voce completa

pag.332



1) id: a7288a0ad6814910a9cbabd13642c6eb)
Esempio: Bocc. n. 98. 35. Sciocche lamentanze son queste, e femminili.
296) Dizion. 2° Ed. .
ALTISSIMO
Apri Voce completa

pag.43



1) id: f975ba49fb9541f0801eed02b14302bb)
Esempio: Bocc. n. 41. 4. In un pratello d'altissimi alberi circuíto.


2) id: 6da91dbc5f6c43d38cfd6856e7526d1d)
Esempio: E Bocc. proem. n. 2. Oltremodo essendo acceso stato d'altissimo, e nobile amore.


3) id: 70f7fbfbaa7546e5ba6861e0cfe87fdb)
Esempio: Bocc. n. 14. 8. Gli parve udire un grandissimo pianto, e guai altissimi, messi da una donna. [cioè fortissimi]


4) id: e75a3ef456de45e68a30f1d112b38944)
Esempio: E Bocc. n. 14. 8. Ma nel far della sera si mise un vento tempestoso, il quale, faccendo i mari altissimi.
297) Dizion. 2° Ed. .
AMADORE.
Apri Voce completa

pag.45



1) id: 1f625d63676d4b4e87c64a78a74e3bea)
Esempio: Bocc. n. 18. 29. La dimandò se avesse alcuno amadore.
298) Dizion. 2° Ed. .
IDIOTA
Apri Voce completa

pag.402



1) id: 55b9d8b12afc4c638d61a0042721259b)
Esempio: Bocc. n. 2. 4. Sopra la lingua dell'huomo idiota poneva.
299) Dizion. 2° Ed. .
IMMAGINARE
Apri Voce completa

pag.405



1) id: 2bd4c8664af64d2fb07818cdf25cc0ab)
Esempio: Bocc. n. 21. 7. Perchè molte cose divisate, seco immaginò.