Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 420 msec - Sono state trovate 19617 voci

La ricerca è stata rilevata in 79461 forme, per un totale di 59306 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
78267 1194 79461 forme
58650 656 59306 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 3° Ed. .
SBIGOTTITO
Apri Voce completa

pag.1445



1) id: 22cbcd5b34d24543828b06880c87b3ad)
Esempio: Petr. Canz. 30. 1. Ivi s'acqueta l'alma sbigottita.
121) Dizion. 3° Ed. .
EMPIO
Apri Voce completa

pag.599



1) id: 11738386f31240edb8cd5f4bd1394f11)
Esempio: Petr. Canz. 8. 1. Perocchè dopo l'empia dipartita.
122) Dizion. 3° Ed. .
VECCHIO
Apri Voce completa

pag.1751



1) id: ab9a29bebd274869a5520dc4f56a955d)
Esempio: Petr. Canz. 11. 1. Vecchia oziosa è lenta.


2) id: c7df0f63baad4b9dbba926cba688323c)
Esempio: Dant. Infer. 3. Un vecchio bianco per antico pelo.


3) id: ebbf752b7b9544658c87c4d53e429805)
Definiz: §. Da vecchio Vecchione: che vale Huomo di venerando aspetto, per antica età.
123) Dizion. 3° Ed. .
A DUE A DUE.
Apri Voce completa

pag.36



1) id: db01d7c3c2174f95a3dba6f0a5fbd3dc)
Esempio: Petr. cap. 5. E tenensi per mano a due a due.
124) Dizion. 3° Ed. .
TEMA.
Apri Voce completa

pag.1671



1) id: 9743ede30dfd429ab98625bb4a297be2)
Esempio: Petr. Cap. 6. Ma per non seguir più sì lungo tema.
125) Dizion. 3° Ed. .
VINCITRICE
Apri Voce completa

pag.1778



1) id: 91b0877e0e144c909fbd66543f4de40d)
Esempio: Petr. Cap. 5. Ivi spiegò le gloriose spoglie La bella vincitrice.


2) id: 61cd4ba784e94d458de804fd024b5825)
Esempio: Valer. Mass. Per forza delle sue vincitrici armi.
126) Dizion. 3° Ed. .
POLVE
Apri Voce completa

pag.1229



1) id: d215b7d3127742c4adc82bce2cfc12d1)
Esempio: Petr. Cap. 11. Fin che vi ha ricondotti in poca polve.


2) id: d19eee13c6374b709ac58017ce4e760f)
Esempio: Petr. Son. 129. E voi nude ombre, e polve, Deh restate a veder quale è 'l mio male.
127) Dizion. 3° Ed. .
A PENA
Apri Voce completa

pag.115



1) id: 921d1874005341758bf7d5ac277b8d5d)
Esempio: Petr. Cap. 12. Quel che in molti a pena si ragúna.
128) Dizion. 3° Ed. .
INDONNARE
Apri Voce completa

pag.869



1) id: d764f036b01343a28c5ac5847f5a2797)
Esempio: Petr. Cap. 28. 2. Fiamma d'amor, che 'n cuor alto s'indonna.
129) Dizion. 3° Ed. .
AVOLO, e AVO
Apri Voce completa

pag.177



1) id: 9252167b69f64337a3377761b227b285)
Esempio: Petr. Cap. 3. Vidi il padre di questo, e vidi l'avo.


2) id: 9745a607866848dd9e6a881fc8bd8b93)
Esempio: Bern. Orl. 2. 1. 58. Noi ci trovammo con essi alle prese, Quando passò tuo avo il Re Avolante.
130) Dizion. 3° Ed. .
PATRIO
Apri Voce completa

pag.1170



1) id: 7f1c378edd744dc98a124c223093f665)
Esempio: Petr. Cap. 9. A tutti fu crudelmente interdetta La patria sepoltura.
131) Dizion. 3° Ed. .
LETARGO
Apri Voce completa

pag.951



1) id: 80659b303e654833be7831e5522b27c9)
Esempio: Petr. Cap. 11. Siete offesi Da un grave, e pestifero letargo.


2) id: 79317cef7f6f4d8eb425f6e01e396fc2)
Esempio: Boez. Varch. 1. pros. 2. Il mal suo è letargo [cioè grave, e profondissima sonnolenza, e sdimenticanza] male comune a tutti coloro, che hanno la mente ingannata, e delusa.
132) Dizion. 3° Ed. .
CRIBRO
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 28f4e095809c4b3b9f216d3c48252cdf)
Esempio: Petr. Cap. 5. Portò dal fiume al tempio acqua col cribro.


2) id: 0a50bc5565da414ab8882863edbcc796)
Esempio: Alam. Colt. 2. Sia presto il cribro, e per se stesso adopre.
133) Dizion. 3° Ed. .
CHEUNQUE
Apri Voce completa

pag.324



1) id: 1f6f141baa194e3eb13bcc6957e9c8c4)
Esempio: Petr. Cap. 11. Ma cheunque si pensi il volgo, o parle.


2) id: 9e48dc9cb5674aa191e3157bbe4a64ad)
Esempio: Dav. Acc. 145. Avendo per neente cheunque male si facesse alla Repubblica.
134) Dizion. 3° Ed. .
CAVO
Apri Voce completa

pag.308



1) id: ec9a18b054734dd7aa937bcb1bc112ad)
Esempio: Petr. Cap. 3. Onde poi pianga in luogo oscuro, e cavo.
135) Dizion. 3° Ed. .
ESSERE
Apri Voce completa

pag.616



1) id: cad8c2f0ad8c4ef8a74c4edf54004c33)
Esempio: Petr. Cap. 2. L'esser mio, gli risposi, non sostiene Tanto conoscitor.


2) id: a10bd7c552aa46fcbb78e9fb1ce0e910)
Esempio: G. V. 7. 74. 1. Il meglio avventuroso in battaglia, in mare, e in terra, che mai fosse di suo essere.
136) Dizion. 3° Ed. .
IN SOMMA
Apri Voce completa

pag.899



1) id: 37ad7beac1584fe9a7d688e7c8c48c7b)
Esempio: Petr. Cap. 3. In somma so, come è costante, e vaga.


2) id: 5b6354f740fc4180907963e88ab94256)
Definiz: §. E Dare in somma, e Torre in somma: è Dare, o torre a fare un'opera a tutte sue spese, per certo prezzo. Dare in somma. Latin. opus faciendum locare. Torre in somma. Latin. opus faciendum redimere, ovvero conducere.
137) Dizion. 3° Ed. .
SILLOGISMO
Apri Voce completa

pag.1529



1) id: 9b19d73041fa4a7780c37f8f89ebfdf9)
Esempio: Petr. Cap. 10. Porfirio, che d'acuti sillogismi Empiè la dialettica faretra.


2) id: 734149e5832f423f8f3f573bbe03a04a)
Esempio: Dan. Par. 11. Quanto son difettivi i sillogismi Quei, che ti fanno in basso batter l'ali.
138) Dizion. 3° Ed. .
SEPOLTURA
Apri Voce completa

pag.1506



1) id: 0c8141558cfb4a15872d84d96838b867)
Esempio: Petr. Cap. 9. A tutti fu crudelmente interdetta La patria sepoltura.
139) Dizion. 3° Ed. .
RIFARE
Apri Voce completa

pag.1361



1) id: b31617311266478a831ba10c1c9d8c47)
Esempio: Petr. Cap. 12. E rifarne un più bello, e più giocondo.


2) id: 6f224d0faabc41aa92f3a0c853e5bad8)
Esempio: E G. V. 9. 313. 1. Acciocchè mai non potessero rifar la terra.


3) id: 8c2eba5c464a4104b45f655acee60d19)
Definiz: §. Rifar le carni, o simili: Dar loro la prima cottúra, quando son vicine a patire, perchè si conservino.


4) id: 67a1b842a2e746a2937936712699287b)
Definiz: §. Rifarsi: l'usiamo ancora per Ripigliar le forze. Lat. revirescere, vires resumere.


5) id: d9cc83f2958d482eb2085bab58dd67a4)
Esempio: Sag. Nat. Esp. 236. Per poche gocciole d'aceto forte, si rifà bella.


6) id: fe11397ba58f4b87b775f1d2fac3507c)
Esempio: Fir. As. 237. Eglino per tre dì ci diedero molto ben da mangiare, acciocchè rifacendoci un poco, noi avessimo miglior'occhio sul mercato