Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 825 msec - Sono state trovate 19617 voci

La ricerca è stata rilevata in 79461 forme, per un totale di 59306 occorrenze

3° Edizione
Diz Giu. totali
78267 1194 79461 forme
58650 656 59306 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 3° Ed. .
PEREGRINARE
Apri Voce completa

pag.1188



1) id: e5b275d9d1c640e29c530acc62f5a56a)
Esempio: Petr. Canz. 11. 1. Dentro alle qua' peregrinando alberga.
161) Dizion. 3° Ed. .
SECONDARE
Apri Voce completa

pag.1492



1) id: 93f93b6f358440eea4e2621217dac1a9)
Esempio: Petr. Cap. 8. E un gran vecchio il secondava appresso Con arte.


2) id: b1bd4bfd59be44faa6d8be540c740c43)
Esempio: E Dan. Purg. 1. Perocchè alle percosse non seconda.


3) id: 36c710ae84264a5a8a75562a688b7d97)
Esempio: Bocc. Nov. 66. 1. Alla quale il Re imposto aveva, che secondasse.


4) id: 2621f3d1739f4ab18d37b5b6065e558c)
Definiz: §. Per metafor. Lat. obsequi, obsecundare.


5) id: 002e99e8f9c6417a88bf19da200d5831)
Esempio: Boc. Nov. 18. 9. A secondar li piaceri d'Amore, e a divenire innamorata mi son lasciata trascorrere.


6) id: 470a997cfc4b4d1b8fc18c88f122ff26)
Esempio: Sag. Nat. Esp. 198. Nondimeno per colpa della materia non sempre s'adattano a secondarle (le teoriche speculazioni)
162) Dizion. 3° Ed. .
PRAVO
Apri Voce completa

pag.1244



1) id: 8e8efac0f4f141aa9f4de723909abadc)
Esempio: Petr. Cap. 3. Poi guarda, come Amor crudele, e pravo, Vince David.
163) Dizion. 3° Ed. .
OSARE
Apri Voce completa

pag.1132



1) id: 68a60d4823ab4c41a95a438aee8d2769)
Esempio: Petr. Cap. 10. Vidi Ippia il vecchierel, che già fu oso, ec.


2) id: 6b9921c7b3be4af2bfb55ef3b20de134)
Esempio: Serd. St. 1. Se alcuno con temerario sforzo avesse osato di passarlo.
164) Dizion. 3° Ed. .
URTARE
Apri Voce completa

pag.1814



1) id: c2f89ef7f0cc431a8872e35432e45bac)
Esempio: Petr. Cap. 10. Urtar come leoni, e come draghi, Colle code avvinghiarsi.


2) id: c03bc90960d243bfaedbb96e613d9b15)
Esempio: Bern. Orl. 1. 5. 42. Ma chi urta col muro è suo il dolore.


3) id: 5d61070f2ceb4daf8afe86eb7f6250c6)
Esempio: G. V. 9. 50. 1. Prese consiglio lo 'mperadore di non urtare co' Fiorentini.


4) id: 23838198a84d42bcad9b86b7acbb6a9b)
Definiz: §. Per metaf. Contraddire, venire in controversia.
165) Dizion. 3° Ed. .
DASSEZZO
Apri Voce completa

pag.481



1) id: 4b621f692acc4695a88d7d9bc8571fa4)
Esempio: Petr. Cap. 4. Che fur già i primi, e quivi eran dassezzo.


2) id: 005ba5440b1949579ef2c0eb156e01d4)
Esempio: Boc. Nov. 59. 1. Che privilegio aveva il dir dassezzo.
166) Dizion. 3° Ed. .
CAMBIO
Apri Voce completa

pag.264



1) id: 76e0cd400b944f56bfe2436834bf0fe9)
Esempio: Petr. Cap. 2. Tal ch'ella stessa lieta, e vergognósa Paréa del cambio.


2) id: 2bcadae5c8b04bdaab4ba2ec06e3de78)
Esempio: Amb. Bern. 3. 1. Son que' propri che Giulio mi lasciò, che io ho dati a cambio sempre per lui.


3) id: 0521018945a14054b11d3b10949fa3ca)
Esempio: E Cron. Mor. altrove. Guarti da' cambi secchi, che non son leciti.


4) id: d1da28db084049fcad6db6eab31ef57d)
Definiz: §. Per Termine mercatantesco. Latin. collybus. Gr. κόλλυβος.


5) id: ce454e5cea1e4fdc851d0a6a694e3ec6)
Esempio: Franc. Barb. 122. E che non mai non finge Quel ch'esso face per cambio, o per frutto.


6) id: b0bfc097a85444258c733ee440de2f59)
Definiz: §. Cogliere in cambio: Pigliare una cosa per un'altra.


7) id: 5c630a7b34a5494ebf77ebc38d27a13a)
Esempio: Dan. Conv. Fa bel cambio, chi di queste imperfettissime cose da, per avere, e per acquistare cose perfette.


8) id: 19c9e7a9827c4fce932b4a022cf02108)
Definiz: §. E Cambio, per lo 'nteresse che si trae del danaro cambiato.


9) id: b3cd6515a4ff46179d3232dadae1bf36)
Esempio: Passav. 283. Vanagloria, ec. si coglie in cambio, e prendesi l'una per l'altra.


10) id: 9c300b82ad7d442a851d2b79a85e5f70)
Definiz: §. Per Contraccambio; che è cosa eguale a quella, che tu ha' data, o ricevuta. Lat. hostimentum.


11) id: 00d2339031404ab9b43783519d3af622)
Esempio: Cron. Morell. E trafficava parecchie migliaia di fiorini su' cambi secchi, e cambi per lettera di lane Francesche, ec.


12) id: 2a27ffa50c01493c89f44796c7127e6c)
Esempio: Dav. Camb. 104. Avvegnachè dell'otto membra del cambio in questo cotale cinque, ec. non si sariano agitate, e resteriano morte, e secche, non vi correndo punto di sangue dell'universal benefizio risultante dal molto commerzio, e intrecciamento de' trafficanti, e però sì fatti cambi molto a proposito son chiamati secchi; e quello di Bisenzóne, perchè non serve al comodo della mercanzía, ma solamente all'utile del denaio, se non è secco interamente, mi par vederlo seccare.
167) Dizion. 3° Ed. .
COPPIA
Apri Voce completa

pag.410



1) id: 4930494d91c2438abb97495d9cbb3d5d)
Esempio: Petr. Cap. 2. E mostrai al Duca lor, che coppia è questa.
168) Dizion. 3° Ed. .
ARRIDERE
Apri Voce completa

pag.142



1) id: 973654369e9d4f44b00421388491b33c)
Esempio: Petr. Cap. 13. Non così quel Metello, al quale arrise Tanto fortúna.
169) Dizion. 3° Ed. .
AVVINCHIARE
Apri Voce completa

pag.183



1) id: c1a6ced11b8b4783a90470fe373498f0)
Esempio: Petr. Cap. 10. Urtar come Leoni, e come Draghi Colle code avvinchiarsi.
170) Dizion. 3° Ed. .
VANNI
Apri Voce completa

pag.1745



1) id: e2b2d83b4fba49c9aea1ee7a3da02a8d)
Esempio: Petr. Cap. 11. Sì che al mio volo l'ira addoppi i vanni.
171) Dizion. 3° Ed. .
GROPPO, e GRUPPO
Apri Voce completa

pag.803



1) id: ee485fa81c63426f9c98cdf89c5cf211)
Esempio: Petr. Cap. 9. I tre Teban, ch'io vidi in un bel groppo.


2) id: 681860f49ff845a9ad9a729b7734cf16)
Esempio: Bern. Orl. 1. 11. 6. Com'un gruppo di vento in la marina L'onde, le navi sottosopra caccia.


3) id: 30704520380f481a9171ce8b99c26a48)
Esempio: Ambr. Bern. 5. 7. Per mezzo della lettera Di quel ribaldo degli Otto, mi furono E' mia danari, che non mancava un picciolo, Fatti rendere, ec. In quel gruppo medesmo, che quel tristo Gli avea portati.


4) id: c2de379ef1054ad181116d4010252692)
Esempio: Boc. Nov. 14. 10. Ma come che 'l fatto s'andasse, avvenne, che solutosi subitamente nell'aere un groppo di vento, e percosso nel mare, sì grande in quella cassa diede, ec. (cioè quel giramento, e viluppo, che fa talora, in un subito, il vento per l'aria, che anche diciam nodo. Lat. turbo)
172) Dizion. 3° Ed. .
DRAGO
Apri Voce completa

pag.580



1) id: 63f66be665684352b64bb28e6b170ca9)
Esempio: Petr. Cap. 10. Urtar, come Leoni, e come draghi, Colle code avvinghiarsi.


2) id: e5ccf613a57f4dbbb92a4292f7a08249)
Definiz: §. Per simil.


3) id: 0f18e003f99841d883eb3e3fc4e644d4)
Esempio: Dan. Inf. 25. per la rima, disse Draco. Sopra le spalle dietro dalla coppa, Coll'ale aperte gli giaceva un draco.


4) id: 059a992e6f7340d4987a658f909d148d)
Esempio: Bern. Orl. 3. 6. Bradamante per questo non si perse, Ma riscaldata a guisa d'una draga A Martasin d'un colpo, ec.
173) Dizion. 3° Ed. .
DISAMARE
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 149c613d29e34d5bab0f392a9e02180b)
Esempio: Petr. Cap. 3. Ve' l'altro, che in un punto ama, e disama.


2) id: 2c30666e7339494386cca4ffea198ef8)
Esempio: Bern. Orl. 1. 3. 37. Era quell'acqua di questa natura, Che chi amava facea disamare, E non sol disamar, ma odio avere Quel ch'era prima diletto, e piacere.


3) id: d8a139be72664d9b8e021fa0f7b57156)
Esempio: Poet. Ant. Guid. Cavalc. Deh ch'or potessi eo disamar sì forte, Com'eo forte amo voi donna orgogliosa Poi per amare m'odiate a morte, Per disamar mi sareste amorosa.


4) id: b04a7c9ec5af48148ba8fa16edd26205)
Esempio: Nov. Ant. 60. 2. Allora gli sergenti, che voleano male al Re Meliadus per amore di lor Signore, e lo disamavano mortalmente, sì sorpresero questo lor Signore a tradigione.
174) Dizion. 3° Ed. .
SCHERNITO.
Apri Voce completa

pag.1461



1) id: 58d0473b8d2d4a3dae23339d5eeb800c)
Esempio: Petr. Cap. 3. Volgi in qua gli occhi Al Gran Padre schernito.
175) Dizion. 3° Ed. .
PERMETTENTE
Apri Voce completa

pag.1192



1) id: d3d2e76c7a6a48d291020e1f30251ff0)
Esempio: Petr. Cap. 12. Ed alla fine il sesto, Dio permettente, vederem lassuso.
176) Dizion. 3° Ed. .
ROSATO
Apri Voce completa

pag.1409



1) id: 175f8043d2d14460bb32ad76c2520120)
Esempio: Petr. Cap. 7. Divotamente poi mise in silenzio Quelle labbra rosate [vermiglie]


2) id: a4c60153baca41b0af47a34a2721c712)
Esempio: M. V. 9. 97. Lo giorno di Pasqua rosata a dì 23. di Maggio (cioè la Pentecoste, così detta, per venir nel tempo, che son le rose)


3) id: 1a9fca397b364dbb8e4c9b0270d72aa4)
Esempio: Tes. Pov. P. S. Se fia per sudore, o per troppo caldo, dagli il zucchero rosato, con acqua fresca, e gittagli per lo viso acqua rosata.


4) id: 5a9bbd4e7f914e2d9e8fa16252f01280)
Esempio: Lib. Cur. Malat. Singhiozzo, ec. se procede per evacuamento, sia dato sciroppo rosato, e violato con acqua fredda.
177) Dizion. 3° Ed. .
VITTO.
Apri Voce completa

pag.1793



1) id: 0896c0573f2242d7a2a7956b2ea0dae9)
Esempio: Petr. Capit. 1. Che del suo vincitor si gloria il vitto.
178) Dizion. 3° Ed. .
ONDEGGIARE
Apri Voce completa

pag.1116



1) id: 5b7ce18bac48471b8540d4c563145530)
Esempio: Petr. Cap. 2. Glauco ondeggiar per entro quella schiera [cioè andar per l'onde]


2) id: f3c8a934616f4a5886336f50aef9ca97)
Esempio: Poliz. St. La veste ondeggia, e indietro fa ritorno.


3) id: 0d6695e082a7444f9c0ed20de3c83955)
Definiz: §. Per metaf.


4) id: 7f1264acb45d40a28d504cc8d7694099)
Esempio: Serd. St. 6. Mentre, che la Città di Malaca va ondeggiando in questi scambiamenti [ciò, che in Latino direbbero nutabat]


5) id: 8992ce0f53f44800b8a18dbdc44680cd)
Definiz: §. Per similit. del Movimento delle biade, che sono ancor sul terreno, e vicino alla maturità.


6) id: 2e2b132377624ce98f0bae19f669aa5c)
Esempio: Tac. Dav. Ann. 3. 65. Per la renduta licenza a' Tribuni di fare il popolo a lor modo ondeggiare (cioè tirarlo in qua, e in là di mano in mano, secondo il lor volere)
179) Dizion. 3° Ed. .
NEVARE
Apri Voce completa

pag.1084



1) id: 01dabe6d0461410685535a9541ca844e)
Esempio: Petr. Canz. 22. 1. Già su per l'alpi neva d'ogn'intorno.