Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 664 msec - Sono state trovate 39998 voci

La ricerca è stata rilevata in 121880 forme, per un totale di 81118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120064 1816 121880 forme
80066 1052 81118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
TRIBUNA.
Apri Voce completa

pag.155



1) id: 061a4dd1f9a4428586410819b41af236)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 300. Egli è ben vero, che le maggiori (chiese) e più solenni nella parte di sopra, dove gli antichi avevano il tribunale, che noi oggi, ritenuto l'antico nome intero, chiamiamo tribuna, e la forma si vede ancora mantenuta nella sopraddetta di san Piero all'antica girata in mezzo cerchio.


2) id: 10126213c72b49969643223f84b31185)
Esempio: Borgh. Rip. 86. In sette facce è distinta la cupola, e la principale è quella, che vien sopra la tribuna del sacramento.


3) id: 5826eaad304f424ca8bffe749a45f0bc)
Esempio: E Vesc. Fior. 410. Finalmente nel suo tribunale in testa. che noi, mantenendo già tanti secoli senza saper perchè l'antica voce, diciamo tribuna.
121) Dizion. 4° Ed. .
CROCIATA
Apri Voce completa

pag.869



1) id: a58c81b6a8d54e4cbbbba0295b669ada)
Esempio: Borgh. Vesc. Fior. 564. Si mise in uso contra di loro ec. bandire la croce, e invitare i fedeli con l'arme a spegnerli ec. e si vede per l'istorie molti, e spesso, avere per questa occasione prese l'armi, col soprassegnarsi d'una croce rossa, onde si dicevano crociati, e quella cotale impresa la crociata.


2) id: 32b9d50fb9754e85a9626c10c72597a2)
Definiz: §. II. Crociata, vale anche Luogo, dove fanno capo, e s'attraversano le strade, Crocicchio. Lat. compita, orum, quadrivium.
122) Dizion. 4° Ed. .
X
Apri Voce completa

pag.349



1) id: 75720361ffcb449293b2e58943b3fddd)
Esempio: Borgh. Mon. 183. E l'origini, ed occasioni, che egli arreca di queste figure, presupposte la prima cosa da lui per lettere, quale è che l'V si pigli per cinque ec. e così che lo X significhi diece, per essere la decima consonante de' Greci ec.
123) Dizion. 4° Ed. .
VIA.
Apri Voce completa

pag.263



1) id: e6fad7cbf55a4dd29c1f86ab6fa21916)
Esempio: Fir. Disc. lett. 318. Sarebbero cinque via dieci cinquanta.
124) Dizion. 4° Ed. .
RITRATTO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 44c585d87e034222951c232688bfcc2d)
Esempio: Borgh. Rip. 21. Molte cose di pittura, e di scultura ha fatto di sua mano messer Ridolfo, ma fra l'altre una testa di marmo di suo padre ritratta dal naturale, che molto il simiglia (in questi due esempj è nel signific. del §. II. di Ritrarre)
125) Dizion. 4° Ed. .
VISCONTADO.
Apri Voce completa

pag.286



1) id: eed53d88fb484b6880c4d0ae22cd8c8f)
Esempio: Borgh. Vesc. Fior. 553. Diede a tutti i luoghi proprj rettori, i quali alcune poche volte veggo chiamati visconti, e questo peravventura più per cagione di proprietà de' luoghi, de' quali alcuni lungo tempo durarono di chiamarsi, e forse ancora si chiamano viscontadi, qual veggiamo esser chiamato, come per suo proprio nome, da Giovan Villani il viscontado, la Valdambra.
126) Dizion. 4° Ed. .
ALLODOLETTA.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 5e30c984ba8748699febe1bafbd21644)
Esempio: Fir. disc. an. 10. Fuggendo, si riscontrò in una allodoletta.
127) Dizion. 4° Ed. .
A BELL'AGIO.
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 9142fc9c11a045f09bbb90dbb80e5867)
Esempio: Fir. Disc. an. 109. Chi tosto falla, a bell'agio si pente.
128) Dizion. 4° Ed. .
AONCINARE
Apri Voce completa

pag.217



1) id: 79ea78659f784973ad23b41ac07bfbcb)
Esempio: Fir. As. 82. L'unghie appuntandosi, s'aoncinarono.
129) Dizion. 4° Ed. .
ACCUSATO.
Apri Voce completa

pag.43



1) id: f6003cbb41834dcc8f54b7cf4a4e490b)
Esempio: Fir. Disc. anim. 69. Se la qualità del peccato si conviene all'accusato.
130) Dizion. 4° Ed. .
CICALONACCIO.
Apri Voce completa

pag.659



1) id: 0a6d409fb4fc44e48a8344d9bd5c8e46)
Esempio: Fir. Trin. 5. 1. Ella non voleva, ch'ella lo sapesse; cicalonaccio.
131) Dizion. 4° Ed. .
PIANIGIANO
Apri Voce completa

pag.601



1) id: 9c8d34d1bcbb4f64a768ebd8efb2533b)
Esempio: Fir. Rag. 115. Morbide com'un cavol pianigiano.


2) id: b6d13514905e47628445436050de4794)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 114. Essendo questo danno de' pianigiani soli, e non de' cittadini tutti.
132) Dizion. 4° Ed. .
BESTEMMIATORACCIO
Apri Voce completa

pag.423



1) id: 84b4c583f97b48909836a0f5442cfe9e)
Esempio: Fir. Trin. 3. 6. Come cacastecchi bestemmiatoraccio?
133) Dizion. 4° Ed. .
CHIAVERINA.
Apri Voce completa

pag.646



1) id: 8e3a17f4e2c74a39bbf6156d8edad414)
Esempio: Fir. Luc. 5. 5. E' non debbon però esser birri, ch'e' non hanno le chiaverine.
134) Dizion. 4° Ed. .
ORBÈ.
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 0103420727314269832050a2cc2f77e1)
Esempio: Fir. disc. an. 82. Io volo sì; orbè, che ne vuo' tu dire?
135) Dizion. 4° Ed. .
ARRAMATARE
Apri Voce completa

pag.267



1) id: b2f7fd372cbb47f2b945df61a6abccac)
Esempio: Carl. Fior. 19. Arramata, ch'e' son tordi.
136) Dizion. 4° Ed. .
PAZZACCIO.
Apri Voce completa

pag.528



1) id: 91c33bb7c20f49d9b35832a8c97fd97d)
Esempio: Fir. Luc. 5. 7. Che vedi tu pazzaccio? costui sogna, ed è desto.
137) Dizion. 4° Ed. .
GRATTATICCIO
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 601498558c56492cbbb7ee86bfe759e9)
Esempio: Fir. nov. 5. 240. Sapeva, che egli non era uomo, che temesse grattaticci.
138) Dizion. 4° Ed. .
ALLORA ALLORA.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 0f56a6c77dc241b4b4d369e83c05d304)
Esempio: Fir. As. E allora allora partendomi di quivi.
139) Dizion. 4° Ed. .
CAMPANILUZZO.
Apri Voce completa

pag.524



1) id: 762a71ad3ca3470b9155ac970aa5f3ef)
Esempio: Fir. rim. burl. Ch'ogni campaniluzzo se ne porta.