Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 659 msec - Sono state trovate 28359 voci

La ricerca è stata rilevata in 124340 forme, per un totale di 94636 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120961 3379 124340 forme
92602 2034 94636 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
CARPARE.
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 27f0c22877b14f2b9e307dfc1e7ba4f5)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 35. Plebe, grandi, giovani, vecchi carpano l'armi.


2) id: cb1f915aab0a483f81c3c08ae7bbea18)
Esempio: Dant. Purg. 4. Sì mi spronaron le parole sue, Ch'i' mi sforzai, carpando appresso a lui, Tanto che 'l cinghio sotto i piè mi fue.
81) Dizion. 4° Ed. .
ARSICCIATO
Apri Voce completa

pag.275



1) id: d7e633c13cc4404eb56541e266d87f6d)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 34. Nel resto mozziconi di pali arsicciati.


2) id: f19a629da7da4a7eb54b103f3cf45181)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 2. 51. Trovandosi sotto il suolo ec. ceneri arsicciate, impiastricciate di sangue, e altre malíe.
82) Dizion. 4° Ed. .
CAREZZARE.
Apri Voce completa

pag.566



1) id: daed45242152483c9bb841b3dc8866a9)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 43. Tiberio carezzava Druso suo natural sangue.


2) id: 5591ac58e3574fd0b1a1b9b6a1e5cc9d)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 4. 84. Io consegnai questi orfani al zio, e pregailo, che, quantunque figliuoli avesse, gli carezzasse, o come suo sangue allevasse.
83) Dizion. 4° Ed. .
REPENTE.
Apri Voce completa

pag.103



1) id: a51d54393b3f43c385d65fdd70b95818)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 321. Fu Cesare Dettatore di repente ucciso.


2) id: d0f6d48d69334f168a90d79ae5cbe69d)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 4. 340. Spaventoso fu uno strumento sospeso in bilico, che di repente abbassato tirava su a loro occhi veggenti uno, o più de' nimici.
84) Dizion. 4° Ed. .
A BASTANZA.
Apri Voce completa

pag.5



1) id: aad45c40dc7846a09f19ff1c8c86fbf0)
Esempio: Tac. Dav. stor.3. 312. Nè a bastanza avventurò, nè provide.
85) Dizion. 4° Ed. .
ANFITEATRO.
Apri Voce completa

pag.196



1) id: 7fe7ee7dad6543b0bc99077e6b24b010)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 288. La tredicesima impiegò in fabbricare anfiteatri.


2) id: d69b74dda8864a4bb57a919741870430)
Esempio: Buon. Fier. 1. 3. 2. Vedete appresso un ampio anfiteatro Di marmi misti, e d'ordine composito.
86) Dizion. 4° Ed. .
ARRICCIATO
Apri Voce completa

pag.269



1) id: 8f2eb1e105034298b4026658db3188f5)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 310. Ributtandoli arricciato, e tronfio, lo importunano.


2) id: 37fef6b77f0c4d3882e3cf5b04660f04)
Definiz: §. I. Per Aggiunto di drappo; ed è lo stesso che Broccato.
87) Dizion. 4° Ed. .
CIRCONSCRIVERE.
Apri Voce completa

pag.673



1) id: d20a75e0782e465eb6716021a9436940)
Esempio: Tac. Dav. stor. 3. 311. Il nominare Vespasiano sfuggivano, e circonscrivevanlo.
88) Dizion. 4° Ed. .
CORRIBO
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 95fb103b2f8b4e1a80a6f6edf0404dcf)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 290. Azzuffavasi per seguitarlo il popolo corribo.


2) id: 94590f48515e45f7a69ac92aadca1f20)
Esempio: Alleg. 89. I moderni, che non riescon pupilli affatto affatto, od io son corribo, colla taverna dell'ignoranza abbiano accozzato l'albergo del vitupero.
89) Dizion. 4° Ed. .
STRINGARE.
Apri Voce completa

pag.779



1) id: b3d9a19267934dee840b4a116574f91a)
Esempio: Tac. Dav. Che tanto stringava i suoi scritti per aver vita.
90) Dizion. 4° Ed. .
VENTICINQUE MILA.
Apri Voce completa

pag.232



1) id: ad91f8d4c4774a20b142ce85c8806665)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 130. A Sosibio, soggiunse Vitellio, diasene venticinque mila.
91) Dizion. 4° Ed. .
AFFRONTO.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 9c2dedd94b8744d6914cccf9fa2f5588)
Esempio: Tac. Dav. Vit. Agr. 398. E corsero a furia all'affronto, così ordinati.


2) id: f6901eab39154dacbb3c5c8bd87d8c65)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. Per gli affronti Sufficiente ho schermo, e non gli temo.
92) Dizion. 4° Ed. .
ASSICURANZA
Apri Voce completa

pag.300



1) id: 19ff8278005f40b09cfbdfc57fb30802)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 399. Si riceveva qualche danno per troppa assicuranza.
93) Dizion. 4° Ed. .
SERVACCIO.
Apri Voce completa

pag.490



1) id: 5fa561d7a8974bb6ad0e0be88e42c143)
Esempio: Tac. Dav. perd. eloq. 417. Oggidì come il figliuolo è nato, si raccomanda a una servaccia Greca (il T. Lat. ha Graeculae alicui ancillae)
94) Dizion. 4° Ed. .
SCHIETTAMENTE
Apri Voce completa

pag.385



1) id: c3b1f0326bd146d59c7bb121bb598d9d)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 405. Sapere esser ciò per non cavarti danari, o per redarti, o impetrar qualche uficio, ma schiettamente per amor tuo.
95) Dizion. 4° Ed. .
ILLUSTREMENTE
Apri Voce completa

pag.715



1) id: cbedd0ea0faa4f7882e3f5d1197460be)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 422. Cresce con larghezza delle cose la forza dell'ingegno, nè può chiaramente, e illustremente parlare chi simile materia non ha.
96) Dizion. 4° Ed. .
INCOLLORIRE
Apri Voce completa

pag.781



1) id: a79b651f2dfd46d4a48b60a396dd928e)
Esempio: Tac. Dav. Incollorivasi de' messaggi, mandati da Pisone ora per ora.
97) Dizion. 4° Ed. .
VALUTARE.
Apri Voce completa

pag.192



1) id: 685e8bc9cf474b2bb449309abe55eed4)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 102. Ma egli valutò, e pagò i danni.


2) id: 0e7e84523980424e81260c23ce2a4fbf)
Esempio: Buon. Fier. 4. 5. 20. Che similmente a occhio, e croce spesso ec. Valutate anche voi le mercanzíe.
98) Dizion. 4° Ed. .
RADDOLCIRE.
Apri Voce completa

pag.37



1) id: e79a99303fb74cf1b8865ae547b91b3f)
Esempio: Tac. Dav. stor. 1. 263. Mandò capi Pretoriani a raddolcire i soldati.
99) Dizion. 4° Ed. .
RAZZA
Apri Voce completa

pag.79



1) id: eacae5909b3848dfabb1b127bc28d27e)
Esempio: Tac. Dav. ann. 4. 83. Mescolerassi questa razza col sangue de' Drusi.


2) id: 9d8b2d00249548a69a101c4b5405c496)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 11. 134. Mancarvi forse uno de' nati quivi da governargli, senzachè la razza di Flavio spione gli cavalchi?