Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 631 msec - Sono state trovate 25892 voci

La ricerca è stata rilevata in 104936 forme, per un totale di 77875 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
102104 2832 104936 forme
76212 1663 77875 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 4° Ed. .
GABBAMENTO.
Apri Voce completa

pag.557



1) id: 6816d963122a4a55a6716b30bfb90911)
Esempio: Car. lett. 1. 1. Ma crede ancora, che un gabbamento tale si possa scusare.
261) Dizion. 4° Ed. .
CONFABULARE
Apri Voce completa

pag.752



1) id: 012faeb589d341478748a87b7442e95a)
Esempio: Capr. Bott. Quel diletto, che si cava dal mangiare, e dal bere, e dal ritrovarsi insieme a confabulare cogli amici, è molto maggiore, e più grato nella vecchiezza, che nell'altre età.


2) id: 9b192ee4b3b048b1a8a9a742385ea6a0)
Esempio: Red. lett. 1. 271. Vi si trattenne lo spazio di tre, o quattro scene per volta a confabular meco.
262) Dizion. 4° Ed. .
CONFORME
Apri Voce completa

pag.758



1) id: d242843a07fd4e09aff5967c10635ad3)
Esempio: Red. lett. 1. 29. Gli mando alcune baie delle mie poesie Toscane, conforme egli desiderava.
263) Dizion. 4° Ed. .
LITTERARIO.
Apri Voce completa

pag.79



1) id: e943b5cc8ea64f99a599eb234cdec56e)
Esempio: Red. lett. 2. 31. Il mondo litterario ha quest'obbligo a Firenze.


2) id: 0499c3af830741f19c3c21a4c12e0232)
Esempio: E Red. lett. 61. Mi rallegro dell'onorato, e litterario impiego a lei dato.
264) Dizion. 4° Ed. .
NOVELLIERE, e NOVELLIERO
Apri Voce completa

pag.364



1) id: eb15654a7af44f4eb9489cc23963803b)
Esempio: Car. lett. 2. 208. Mi pare diligentissimo così novelliero, come litigante.
265) Dizion. 4° Ed. .
MALPIGLIO
Apri Voce completa

pag.133



1) id: 19ca996db7ec40cd9b0753202e1b8e94)
Esempio: Car. lett. 2. 170. Vi prometto, ch'io feci loro un malpiglio.


2) id: 886da782c7da41b0be094aae70823e32)
Esempio: Salvin. pros. Tosc. 1. 211. Signore, signore, ella non ha lo sprone. Guardomi, e a lui con malpiglio rivolto: come non l'ho? diss'io. Rispose il villano, smascellandosi delle risa; s'ella non l'adopera.
266) Dizion. 4° Ed. .
SEGNALATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.456



1) id: 3c018efb6c3b45f98d411b86fa051421)
Esempio: Red. lett. 2. 57. L'assicuro, che mi farà un favore segnalatissimo.


2) id: c2af15bd7fa1410582645cfe80a30833)
Esempio: Salvin. disc. 1. 132. Vantaggi segnalatissimi recano all'uomo.
267) Dizion. 4° Ed. .
IMBRATTATURA
Apri Voce completa

pag.724



1) id: 82257deb1d404a82acf26de2fc93e299)
Esempio: Car. lett. 2. 171. N'ho dato loro un poco ec. d'imbrattatura.
268) Dizion. 4° Ed. .
PRONTEZZA
Apri Voce completa

pag.743



1) id: d98f5b0f380f421e9719969b44d85f85)
Esempio: Red. lett. 2. 36. Conoscerà dalla mia obbedientissima prontezza quanto ec.


2) id: 2eb408d558e64e69afd5d3c5717e6083)
Esempio: Bocc. nov. 74. 5. Usando la sua trascurata prontezza, la sollicitò molte volte e con lettere, e con ambasciate.
269) Dizion. 4° Ed. .
CONFIDENTISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.756



1) id: 01967acdc6404fd0b902dd4ca53cfe22)
Esempio: Car. lett. 2. 26. Ragionando seco confidentissimamente di tutto, che v'occorre.
270) Dizion. 4° Ed. .
ALL'USATO.
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 8396ac9587384e73b488d24557918b22)
Esempio: Bemb. lett. 2. Stia vostra Maestà sana, io sto bene all'usato.
271) Dizion. 4° Ed. .
DANAIOSO
Apri Voce completa

pag.8



1) id: fa260e23aa6048f1b87d8bed219b4ec9)
Esempio: Buon. Fier. 4. 2. 1. Mercanti danaiosi, Scioperati curiosi.
272) Dizion. 4° Ed. .
IN FATTI, e IN FATTO
Apri Voce completa

pag.811



1) id: 6afed3429b29402ba67cce9ce181bd61)
Esempio: Capr. Bott. 4. 72. E credi tu in fatti, che questi, che io intendo, che la favoriscono, sieno per condurre perfettamente col tempo le scienzie in questa nostra lingua, come si dice, ch'egli hanno voglia?


2) id: 343d1cebab7749f18af4000b43e3af9f)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 17. Furon mandati in Rezia sott'ombra di difender la provincia da' soprastanti Svevi, ma in fatto per isbarbargli da quegli alloggiamenti.


3) id: ca9ea69eaca749baa3dc44aab799f169)
Esempio: Boez. Varch. 5. 1. Io allora dico per fermo, che il caso ec. altro non sia, che una voce, alla cui significazione non risponda in fatto cosa nessuna.
273) Dizion. 4° Ed. .
SCILOPPO
Apri Voce completa

pag.395



1) id: 43d69986b2334b1eb0989410bc169798)
Esempio: Capr. Bott. 4. 70. Come se lo spirito d'Aristotile, e di Platone ec. fusse rinchiuso nello alfabeto Greco, come in un'ampolla, e che l'uomo se lo beesse in un tratto, come si fa uno sciloppo.
274) Dizion. 4° Ed. .
SOVERCHIAMENTE.
Apri Voce completa

pag.624



1) id: dda3893be47c482ca00234f0cfe113e9)
Esempio: Bemb. lett. 1. 303. Oltra che io non debbo occuparvi soverchiamente.


2) id: f202555de90a4433bebaf1144533adde)
Esempio: Red. lett. 2. 44. A me però non è paruto, che abbiano questo difetto, ma può essere, che lo abbiano, se siano mangiate soverchiamente.
275) Dizion. 4° Ed. .
SUDICIOTTO
Apri Voce completa

pag.797



1) id: b18527e69324484aa448dc28b26c8ef6)
Esempio: Car. lett. 1. 9. Intendo, che certe di queste sudiciotte ballano.
276) Dizion. 4° Ed. .
PATACCA, e PATACCO.
Apri Voce completa

pag.520



1) id: 5bf38121bd704dd78260d79d42bb8273)
Esempio: Car. lett. 1. 9. Da far delle patacche, e de' fiorini.
277) Dizion. 4° Ed. .
CORROBORATIVO
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 658036ad808d4a3e818a6f092260ad72)
Esempio: Red. lett. 1. 126. Maggior corroborativo di questo non si trova.
278) Dizion. 4° Ed. .
COSACCIA
Apri Voce completa

pag.841



1) id: 01624c2af07341fd9125c27466499c24)
Esempio: Car. lett. 1. 28. E in su questo andare mill'altre cosacce.


2) id: 58f58073e4054faca9de580ba86de301)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 6. Ma dove porti tu questa cosaccia?
279) Dizion. 4° Ed. .
CAPPITA.
Apri Voce completa

pag.558



1) id: 26f980a49ece412a8f7094277c62dccf)
Esempio: Red. lett. 1. 322. Cappita! io ho fatto da medico daddovero.