Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 702 msec - Sono state trovate 25892 voci

La ricerca è stata rilevata in 104936 forme, per un totale di 77875 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
102104 2832 104936 forme
76212 1663 77875 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
240) Dizion. 4° Ed. .
DISCONOSCENZA
Apri Voce completa

pag.162



1) id: 900d2d6ff45546e597f130018792b802)
Esempio: Guitt. lett. 1. La nostra disconoscenza a conoscenza tornando.
241) Dizion. 4° Ed. .
DAVVERO
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 7033f6f7f0134016b2399ffd1d71bc55)
Esempio: Red. lett. 1. 351. Le ne rendo grazie davvero.


2) id: 7bdcd53cd9604466b53994af6cfc4367)
Esempio: E Red. lett. 2. 137. Mi comandi, che sono davvero ec.


3) id: 064757d034d445d79fbb3cf990fec822)
Esempio: E Red. lett. 154. Credetemi, che mi dispiace davvero.
242) Dizion. 4° Ed. .
EDUCAZIONE.
Apri Voce completa

pag.269



1) id: 7eb30c823d8c498cb751a7d39e200f8c)
Esempio: Capr. Bott. 3. 55. O da che viene ec. che tanti pochi uomini si danno a gli studi? ec. A. Dalla mala educazione, e mal governo de' padri.
243) Dizion. 4° Ed. .
VOLUTTÀ, VOLUTTADE, e VOLUTTATE
Apri Voce completa

pag.328



1) id: 67379bbb3e7e4645b44943c2d124c2f1)
Esempio: Capr. Bott. 10. 214. La natura non ha dato agli uomini ec. il più grave, ed il più pestifero male, che la voluttà, ed i diletti del corpo.


2) id: a81376995b37480f94a7c2ba5bda2a8c)
Esempio: E Capr. Bott. appresso: Da che nascono il più delle volte i tradimenti ec. se non dalla voluttà ec.


3) id: ac5c91c4ffc945abbfd84930e018bb1b)
Esempio: Poliz. st. 1. 75. Voluttà con bellezza si gavazza.
244) Dizion. 4° Ed. .
INSTANTISSIMAMENTE, e ISTANTISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.866



1) id: 023663aee98c4103935bb3a823f79ced)
Esempio: Bemb. lett. 2. 9. Per questo pregando instantissimamente il Duca.


2) id: 7a81301c6a2449e9852e9938100151ad)
Esempio: Varch. Lez. 4. Per soddisfare ad alcuni amici, che di ciò m'hanno instantissimamente richiesto.
245) Dizion. 4° Ed. .
DISEGNO
Apri Voce completa

pag.172



1) id: 96a36ffaf80440b78017d2880a4a6457)
Esempio: Red. lett. 2. 137. Ho ricevuto il disegno del granchio.


2) id: d259c01632a24653a382ac9bad9b55a4)
Esempio: Gell. Sport. 5. 6. Come volle Iddio, il disegno mi riuscì.


3) id: d9e8ba00248142e99622d0db7a741806)
Esempio: Cas. lett. Non ostante che io avessi fatto qualche disegno sopra la sua persona.


4) id: 5b4b9ce90ac3475abeb0745441cc1f10)
Esempio: Ambr. Cof. 2. 2. Or vo' ben dir, che mai non fanno gli uomini Un lor disegno, che un altro in contrario Non ne faccia fortuna, ond'è il proverbio I sogni non son veri, e non riescono i disegni.


5) id: abb75154edca4273b51e0379ed7b5b9d)
Esempio: Varch. stor. 2. Nè altro a dovere scoprire l'animo, e' suoi disegni colorire aspettava ciascuno, che una qualche occasione.


6) id: 6c4f3509a81f46859e7baf184284acb4)
Esempio: Ar. Fur. 1. 58. Non starò per repulsa, o finto sdegno, Ch'io non adombri, e incarni il mio disegno.


7) id: dc79aeda55e94edd8860e89dece202f8)
Esempio: Bern. Orl. 2. 18. 54. Già l'han cotta in disegno, e tutta quanta Chi un pezzo, chi l'altro s'ha partito.
246) Dizion. 4° Ed. .
GRAMMATICUCCIO, e GRAMMATICUZZO
Apri Voce completa

pag.653



1) id: 7204d0590d8e40aa88bad2c7236621ca)
Esempio: Car. lett. 2. 43. Alcuno grammaticuccio ignorante, non intendendola, ciancicherebbe.
247) Dizion. 4° Ed. .
ANTIQUARIO
Apri Voce completa

pag.215



1) id: ec19aba7bd2e47f3b70de43797bca644)
Esempio: Car. lett. Oratore, storico, antiquario.


2) id: af288c9d3a1c462abd7f757e58aaad20)
Esempio: Buon. Fier. 1. 3. 3. Ma favole esser queste Soglion de' guardarobi, O d'antiquarj o creduli, o mendaci.
248) Dizion. 4° Ed. .
ENTITÀ, ENTITADE, e ENTITATE.
Apri Voce completa

pag.285



1) id: 9181b8a1c48541fe8f5d50b91d6fd048)
Esempio: Gell. lettur. Petr. 46. Infra questi enti razionali, se ne ritrovano alcuni, i quali hanno tanto poca entità ec. cioè hanno lo essere loro tanto debole, che sono stati alcuni, che hanno detto, che non sono.
249) Dizion. 4° Ed. .
DEPURATO
Apri Voce completa

pag.75



1) id: bb02f412c00345fdb1557149b6b18915)
Esempio: Red. lett. 1. 357. Loderei il siero di capra depurato.


2) id: 9ff19ea515b74cadbe087829c2fba231)
Esempio: E cons. 1. 138. Siero di latte depurato, non raddolcito con cosa veruna, ma puro, e semplice, e depurato.
250) Dizion. 4° Ed. .
DATTILO
Apri Voce completa

pag.56



1) id: e60c239eb7654e838ad8dc276b410020)
Esempio: Red. lett. 1. 328. Ho ricevuto la sporta co' dattili.


2) id: c9660d8c31ac4435a7ed035df7ac7a36)
Esempio: E Red. lett. 2. 108. Ho inviato a V. Sig. per la dispensa una sporta di dattili.
251) Dizion. 4° Ed. .
FIACCHETTO
Apri Voce completa

pag.444



1) id: ff1114d9b6104723b8f8d1d41df3f958)
Esempio: Car. lett. 1. 24. Il Torquato ci riesce alquanto fiacchetto.
252) Dizion. 4° Ed. .
FASCIUME
Apri Voce completa

pag.408



1) id: 23bda45221d446ce9350e61182146e12)
Esempio: Car. lett. 1. 8. Un pezzo di fasciume d'una rocca.
253) Dizion. 4° Ed. .
PLUSORE.
Apri Voce completa

pag.642



1) id: a92d86106d9847198506cfdb8da14c42)
Esempio: Guitt. lett. 1. Non fusse impedito stato di plusor cose.


2) id: e573dbe09db243d99d4d342ae6ee430b)
Esempio: E Guitt. lett. 4. Almeno nol seguiamo peggio, che' seculari fanno il loro non degno, disorrato, e disutile plusor fiate.


3) id: dbb5f4133cb3436e8a6c4abd0d15ae56)
Esempio: E Guitt. lett. 8. Prima della mia infirmitade, la quale plusor fiate è partita, e tornata.
254) Dizion. 4° Ed. .
PROSONTUOSETTO.
Apri Voce completa

pag.751



1) id: 28104153a7784904a199b93fcbc083d2)
Esempio: Car. lett. 1. 20. Un Fiorentinello chiacchierino, prosontuosetto, e tristanzuolo.
255) Dizion. 4° Ed. .
CHIACCHIERINO.
Apri Voce completa

pag.638



1) id: 4300dd5df17c4a1fa71456e47dba3ec7)
Esempio: Car. lett. 1. 20. Un Fiorentinello chiacchierino, prosuntuoso, e tristanzuolo.
256) Dizion. 4° Ed. .
SNASATO.
Apri Voce completa

pag.553



1) id: ddb2749cdfb641ff87e969faa722511f)
Esempio: Car. lett. 1. 17. Se tornate in quà snasato, vi soneremo le tabelle dietro.
257) Dizion. 4° Ed. .
REPUTAZIONE.
Apri Voce completa

pag.109



1) id: d282abff602549578da6e1be8a6789c7)
Esempio: Capr. Bott. 5. 95. Se i Toscani attendessono a tradurre le scienzie nella loro lingua, io non fo dubbio alcuno, che in brevissimo tempo ella verrebbe in maggior reputazione, che ella non è.
258) Dizion. 4° Ed. .
RIVENDERE
Apri Voce completa

pag.248



1) id: c53f3620465145168f3417c2dda4449e)
Esempio: Capr. Bott. 4. 58. Io non vorrei rimanere un tratto come una bestia, dico, e vedere un altro col mio cervello, e col suo, che rivendesse poi me, e gli altri diece volte.


2) id: c401df7545aa4a5bbea2030efe3e4282)
Esempio: E Capr. Bott. 4. 61. Poni un po' mente a' fanciulletti di dieci anni, come sono senza reverenzia, senza vergogna, audaci, disonesti, e rivenderebbono un uomo di cinquanta.
259) Dizion. 4° Ed. .
GINEPRETO
Apri Voce completa

pag.606



1) id: 99813936794b4d549fc92b60be51c1bf)
Esempio: Capr. Bott. 2. 37. Egli entrò in tal maniera in questo ginepreto, che andando in certe case, e vedendovi appiccato ec. di queste antiche, cominciò a dire, che riconosceva di quelle, che eran di sua mano.


2) id: 7fc810ae778749a29751a3c5f54760bd)
Esempio: Salv. Granch. 1. 2. Che tu vedi, Fanticchio, ben per quello, Ch'io sono entrata in questo ginepreto.