Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 672 msec - Sono state trovate 9478 voci

La ricerca è stata rilevata in 26158 forme, per un totale di 16268 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
25216 942 26158 forme
15738 530 16268 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
260) Dizion. 4° Ed. .
ALLUNGARE.
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 7e94e8f7bc7b4a4e8e38385b6ae8acfa)
Esempio: Petr. son. 91. Son fuggit'io per allungar la vita,


2) id: 59d5cee3a5eb44699b43897583e0c7c8)
Esempio: Petr. son. 174. Ma com' più me n'allungo, e più m'appresso.
261) Dizion. 4° Ed. .
PORCACCIO
Apri Voce completa

pag.661



1) id: d5693e3c4c3e461da304706d617aaac0)
Esempio: Alam. rim. son. 12. Scettro, corona, e perno de' porcacci.


2) id: 5c2f8542999a4ec6a14f9bc407035520)
Esempio: Libr. Son. 33. Adunque sile, Porcaccio tristo, scrivi del porcile (in questi esempli è detto ad uomo per ingiuria)
262) Dizion. 4° Ed. .
IGNARO
Apri Voce completa

pag.711



1) id: 5811ee0b1d7e458688b844b08cc3bf2d)
Esempio: Bern. rim. 1. 2. Non son, diceva, di lettere ignaro.
263) Dizion. 4° Ed. .
CITTADINO.
Apri Voce completa

pag.678



1) id: 9dc5c6a4a12c4dc09ddfa9a41f45b642)
Esempio: Franc. Sacch. rim. 48. E queste son le cittadine mura.
264) Dizion. 4° Ed. .
CEMBANELLA.
Apri Voce completa

pag.614



1) id: 0dbfb3a8c537483ca345a4bbe34e9292)
Esempio: Ant. Alam. rim. burl. son. 9. Sonando cornamuse, e cembanelle.
265) Dizion. 4° Ed. .
CANNA.
Apri Voce completa

pag.533



1) id: bfbf3164abcb4a6887b7b7299bbcb2e4)
Esempio: Fir. rim. burl. Che le lor canne non son battezzate.


2) id: 842bc45f53af42c6b3cb466ffc03491f)
Esempio: Pataff. 9. Povero in canna son col capo biondo.
266) Dizion. 4° Ed. .
CUI
Apri Voce completa

pag.877



1) id: 640461514df84340a7a79ee6d04fb6ab)
Esempio: Dant. rim. 26. E di colei, cui son, procaccian danno.


2) id: e29397cdaaf14ae1bb1309fd40c8ac24)
Esempio: Dant. Inf. 1. Molti son gli animali, a cui s'ammoglia.


3) id: 16a7c7f5420c4b92b55ec104fb0a2496)
Esempio: Bocc. nov. 71. 2. Come essi, da cui egli credono son beffati.


4) id: 857cbc813e794a909fc2e109abd8e54a)
Esempio: E Petr. son. 114. O d'ardente virtute ornata, e calda, Alma gentil, cui tante carte vergo.


5) id: bf7c1fc72fe648d99cdc3a95ed4eba02)
Esempio: Petr. son. 266. Trovaimi all'opra via più lento, e frale D'un picciol ramo, cui gran fascio piega.


6) id: 818cdc99cbb44bc0bb194393a3b938d6)
Esempio: Petr. son. 7. Ed è sì spento ogni benigno lume Del ciel, per cui s'informa umana vita.


7) id: ccc5e66a81124c3ba700a71c48372cbc)
Esempio: E Bocc. nov. 13. 22. Gli cui costumi, ed il cui valore son degni di qualunque gran donna.


8) id: a5a85375cfd047348900d5b17829eef0)
Esempio: E Petr. canz. 6. 4. E quella, in cui l'etade Nostra si mira.


9) id: 85ea04443b27475e80104a551a817d19)
Esempio: Petr. canz. 29. 2. Voi, cui fortuna ha posto in mano il freno Delle belle contrade.


10) id: 4707d7bac1b74738968568807bc671fd)
Esempio: Petr. cap. 10. Vidi Solon, di cui fu l'util pianta, Che s'è mal culta, mal frutto produce Con gli altri sei, di cui Grecia si vanta.
267) Dizion. 4° Ed. .
INCORDARE
Apri Voce completa

pag.787



1) id: 4c89b8b9433a43028077efe6fa7626fa)
Esempio: Ant. Alam. rim. 27. Dimmi perchè le più non son granate, E perchè son le viole incordate?
268) Dizion. 4° Ed. .
GENÍA.
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 9822a538603e41c39061317708480039)
Esempio: Morg. 20. 114. Non son guerrier costor, ma son genía.
269) Dizion. 4° Ed. .
GIUDICIO, e GIUDIZIO.
Apri Voce completa

pag.621



1) id: f79e5dedb9d846d9bd6848e9716e6548)
Esempio: Petr. son. 63. Che i perfetti giudicj son sì rari.


2) id: 9baaa06306a04658bb108282c4295654)
Esempio: Petr. son. 201. Subito scorse il buon giudicio intero Fra tanti, e sì bei volti il più perfetto.


3) id: ad3206d292354a2498996a41fe3c0280)
Esempio: Bern. Orl. 1. 3. 2. E certo io son di quel parere anch'io, Che 'l far giudicio appartien solo a Dio.
270) Dizion. 4° Ed. .
MUTO
Apri Voce completa

pag.313



1) id: fed0563c768042e2a8a8f9ca2550aac4)
Esempio: Petr. son. 210. Allor dirà, che mie rime son mute.
271) Dizion. 4° Ed. .
ACCOLTO.
Apri Voce completa

pag.34



1) id: e11ce879fdea45328c2c828859e0e809)
Esempio: Petr. son. 94. E son di là sì dolcemente accolti.
272) Dizion. 4° Ed. .
ROCO
Apri Voce completa

pag.258



1) id: 31df40d5092246c0ad43aa8691a56f06)
Esempio: Petr. son. 103. E son già roco, Donna, mercè chiamando.


2) id: 4703503f9a0a438ea47ab8343e6fe856)
Esempio: Petr. son. 238. O roco mormorar di lucid'onde S'ode d'una fiorita, e fresca riva.


3) id: 5a3735dbe97644c8876236f25d75ba3a)
Esempio: E Petr. canz. 46. 6. Fuggito è 'l sonno alle mie crude notti, E 'l suono usato alle mie roche rime.
273) Dizion. 4° Ed. .
VELENOSO
Apri Voce completa

pag.216



1) id: bedb3d7c75964fe8bdc40ace7e1c52d7)
Esempio: Petr. son. 38. Son per me acerbi, e velenosi stecchi.
274) Dizion. 4° Ed. .
CESSANTE.
Apri Voce completa

pag.631



1) id: 3236999e1db4414d8928fc692c1d6c0c)
Esempio: Libr. Son. 48. Son tre cessanti, pon mente al secondo.
275) Dizion. 4° Ed. .
VIGESIMO
Apri Voce completa

pag.269



1) id: c4c11388d36e4f1b922ab89b6a4a1d97)
Esempio: Petr. son. 185. E son già ardendo, nel vigesim anno.
276) Dizion. 4° Ed. .
FORZARE
Apri Voce completa

pag.510



1) id: 455a1cae4c804b0ea43e45f23d3466f4)
Esempio: Rim. ant. Dant. Maian. 72. Ch'eo son forzato da forza d'amore.


2) id: e4f597b76db4429899f87d320d6dd7b5)
Esempio: Rim. ant. Guid. G. 111. L'allumo entro, e forzo far semblanza Di non mostrar ciò, che lo mio cor sente.
277) Dizion. 4° Ed. .
CIPOLLA.
Apri Voce completa

pag.670



1) id: 888bb3e8a9fe4e6eaeda25c0187939a4)
Esempio: Ant. Alam. rim. son. 12. Perch'egli è doppio più d'una cipolla.
278) Dizion. 4° Ed. .
CORNIOLA
Apri Voce completa

pag.820



1) id: 6f1aa6819b2f4a1793b8ebb076098261)
Esempio: M. Aldobr. Corniole son fredde, e secche, ma quando son ben mature, non son sì fredde.
279) Dizion. 4° Ed. .
SPENNACCHIATO
Apri Voce completa

pag.651



1) id: 9b68db50913649fb80aeb957aab36762)
Esempio: Lor. Med. canz. 55. 6. E' si son pien di pollini, E son tutti spennacchiati.